Data Center galleggiante di Google nella baia di San Francisco?

Data Center galleggiante di Google nella baia di San Francisco?

Pur mancando certezze, sembra proprio che Google voglia continuare a stupire con la costruzione di Data Center anomali e in luoghi inconsueti: l'ultima stranezza è vicino alla sede e più precisamente nella baia di San Francisco

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:41 nel canale Scienza e tecnologia
Google
 
27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
san80d28 Ottobre 2013, 11:26 #11
Originariamente inviato da: IlCarletto
fico. in caso di terremoto o altri casini terrestri potrebbe continuare a lavorare.
come fonte di energia: maree/vento/sole


peccato che terremoti in zone costiere spesso e volentieri provocano tsunami
IlCarletto28 Ottobre 2013, 11:33 #12
san80d28 Ottobre 2013, 11:38 #13
Originariamente inviato da: IlCarletto


tutto dipenderà dalla distanza dalla costa
IlCarletto28 Ottobre 2013, 11:54 #14
Originariamente inviato da: san80d
tutto dipenderà dalla distanza dalla costa


no, come ho detto dipende dal fondale.
se va subito in profondità basta anche poca distanza x essere in sicurezza, se (vedi casi giappone, indonesia e anche san francisco) sono meno profondi allora può essere un problema.
san80d28 Ottobre 2013, 11:58 #15
Originariamente inviato da: IlCarletto
no, come ho detto dipende dal fondale.
se va subito in profondità basta anche poca distanza x essere in sicurezza, se (vedi casi giappone, indonesia e anche san francisco) sono meno profondi allora può essere un problema.


tieni presente che poi ci sarebbe il "rinculo", fenomeno non da sottovalutare in un maremoto
Microfrost28 Ottobre 2013, 12:15 #16
figlioli si chiama baia di san francisco proprio perchè è una BAIA
Utonto_n°128 Ottobre 2013, 14:24 #17
"opportunamente filtrata per eliminare il problema della corrosione da sale"
Ma anche no, basta che immergano uno scambiatore termico, tipo un enorme radiatore dell'auto, nell'acqua di mare, così non c'è nulla da filtrare e l'acqua di mare rimane lì dov'è, capisco che questo è un sito di tecnologia informatica e basta, ma qualche piccola info in più prima di scrivere?
mirkonorroz28 Ottobre 2013, 16:21 #18
Quando si progetta una grande opera bisognerebbe sempre chiedersi nel caso di distruzione, dolosa o non, cosa succederebbe.

Poi a volte non basta: http://coa.inducks.org/s.php?c=I+TL+1118-A
Mparlav28 Ottobre 2013, 16:36 #19
C'è un altro datacenter a Portland:
http://www.pressherald.com/news/Mys...ar_linked_.html

stessa società di costruzione, sono entrambi registrati come chiatte con numeri di registrazioni consecutivi.

Qui lo si vede trainato da 2 rimorchiatori:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
mirkonorroz28 Ottobre 2013, 16:54 #20
Originariamente inviato da: Mparlav
C'è un altro datacenter a Portland:
http://www.pressherald.com/news/Mys...ar_linked_.html

stessa società di costruzione, sono entrambi registrati come chiatte con numeri di registrazioni consecutivi.

Qui lo si vede trainato da 2 rimorchiatori:
Link ad immagine (click per visualizzarla)


Non si vede bene, ma sui rimorchiatori c'e' scritto BB

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^