Droni commerciali per sganciare bombe: l'ultima strategia dell'ISIS

Droni commerciali per sganciare bombe: l'ultima strategia dell'ISIS

Droni bombardieri e kamikaze vengono utilizzati nei pressi della città di Mosul, dove combattono le forze militari irachene contrapposte ai militanti dell'ISIS

di Nino Grasso pubblicata il , alle 17:31 nel canale Scienza e tecnologia
 

Nel tentativo di affrontare i militanti dell'ISIS nei dintorni della città di Mosul, le forze armate irachene si sono scontrate ultimamente con una nuova tipologia di arma fatta in casa: droni commerciali, come quelli che si trovano nei negozi più comuni, armati però di bombe. Mosul è occupata dal 2014 ma la morsa dell'organizzazione terroristica si sta allentando e i militanti stanno cercando di ingegnarsi per affrontare le forze militari nazionali anche con l'uso della tecnologia.

Non è di certo una novità l'adozione di quadricotteri armati fra le milizie dell'ISIS. Le nuove immagini, provenienti dalla grossa città della parte nord dell'Iraq, confermano però che l'organizzazione ha utilizzato i droni anche come bombardieri o velivoli kamikaze. La scorsa settimana la rete mediatica Rudaw riportava che droni bombardieri avevano mietuto vittime fra civili e attrezzature, e la paura è quella della possibile diffusione di agenti chimici dall'alto.

L'organizzazione estremista ha iniziato a dotare diversi modelli di droni commerciali di esplosivi dalle dimensioni di una granata che possono essere lanciati dall'alto o che possono essere detonati a distanza all'interno di missioni suicida.  I droni vengono principalmente utilizzati contro le truppe delle milizie nazionali, tuttavia Rudaw ha precisato che non sempre questo accade e che il subdolo sistema di terrore è stato applicato anche contro uomini inermi.

I droni, bombardieri e non, sono diffusissimi nei territori di guerra mediorientali: "Negli ultimi due mesi le forze della coalizione hanno osservato circa un drone avversario al giorno intorno alla città di Mosul", sono state le parole di un ufficiale del Comando Centrale americano a Defense One. I velivoli a comando remoto possono essere utili per diverse mansioni, come l'esplorazione e l'osservazione del nemico, e vengono utilizzati proficuamente almeno dall'estate del 2015.

Oltre alle dotazioni tradizionali, le forze irachene dispongono anche di armi anti-drone, come jammer capaci di mandare al tappeto diversi modelli di drone commerciali meno avanzati, e al momento in cui scriviamo questo è già successo decine di volte. L'uso di droni è comunque diffuso anche dalle autorità locali nelle loro missioni militari, principalmente per l'esplorazione dei territori e per contribuire a stabilire le coordinate migliori per gli attacchi di artiglieria a distanza.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13517 Gennaio 2017, 18:36 #1
molto economici si. oltretutto bombe, al massimo lasciano qualche raudo.
microcip17 Gennaio 2017, 19:04 #2
[SPOILER]clickbait, du balle sti titoli e lo dico da utente decennale; avete un filo stancato. fate diventare ogni argomento potenzialmente interessante in una marchetta alla novella2000...
[/SPOILER]
non apro nemmeno la news...chiunque ha un minimo di infarinatura dell'argomento sa bene il peso che un "drone commerciale" è in grado di sollevare ergo, gran balle.
acerbo17 Gennaio 2017, 19:24 #3
Originariamente inviato da: al135
molto economici si. oltretutto bombe, al massimo lasciano qualche raudo.


ma no pure uno zeus possono caricarlo, o magari un bel bombone home made fatto con l'interno dell'ovetto kinder
fukka7517 Gennaio 2017, 19:58 #4
Ma scusate, un drone quanto peso può portare? Perché una granata pesa molto meno di un chilo, e di questo parla l'articolo, non di bombe da un quintale.....
eureka8517 Gennaio 2017, 20:03 #5
si potrebbe fare anche al contrario, giusto, inoltre consiglio di armarvi di fionde he he
MrXaros17 Gennaio 2017, 21:31 #6
Originariamente inviato da: microcip
[SPOILER]clickbait, du balle sti titoli e lo dico da utente decennale; avete un filo stancato. fate diventare ogni argomento potenzialmente interessante in una marchetta alla novella2000...
[/SPOILER]
non apro nemmeno la news...chiunque ha un minimo di infarinatura dell'argomento sa bene il peso che un "drone commerciale" è in grado di sollevare ergo, gran balle.

Prendilo come un nuovo episodio del gioco "indovina l'autore dell'articolo dal titolo".
al13517 Gennaio 2017, 22:12 #7
Originariamente inviato da: fukka75
Ma scusate, un drone quanto peso può portare? Perché una granata pesa molto meno di un chilo, e di questo parla l'articolo, non di bombe da un quintale.....


con una granata lanciata cosi ci fai poco...
Dave8317 Gennaio 2017, 23:16 #8
Si usano droni per portare pacchi e anche per consegnare le pizze, non vedo perché non possa sganciare delle bombe.
In una zona densamente affolata come può essere un mercato, anche una bombetta può fare gran danni
rockroll18 Gennaio 2017, 01:05 #9
Originariamente inviato da: al135
con una granata lanciata cosi ci fai poco...


La granata o altra bombetta mi preoccupa poco, molto di più mi preoccupa la possibilità di infettare intere popolazioni con virus letali (armi biologiche) contenuti in boccette di pochi etti.
nebuk18 Gennaio 2017, 09:44 #10
"e la paura è quella della possibile diffusione di agenti chimici dall'alto."


Più che il materiale esplosivo il verio rischio è questo.
Se mettono le mani sull'antrace basta mandarlo su assembramento (stadio, manifestazione, etc) per fare un macello.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^