IMEC e Panasonic estendono gli accordi di ricerca

IMEC e Panasonic estendono gli accordi di ricerca

Il gigante giapponese e l'istituto di ricerca europeo hanno annunciato l'estensione di un programma di ricerca collaborativa già in corso da 8 anni

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:01 nel canale Scienza e tecnologia
Panasonic
 

L'IMEC, centro di ricerca sulla nanoelettronica con sede a Leuven, in Belgio, e Panasonic hanno annunciato di aver esteso un accordo di collaborazione per ricerca e sviluppo per un periodo di tre anni e andando ad includere attività di ricerca in campo sanitario, nelle comunicazioni wireless, nei processi CMOS avanzati e nell'elettronica flessibile.

E' sin dal 2004 che Panasonic partecipa alla piattaforma di ricerca congiunta di Imec sulle più avanzate tencologie di processo dei semiconduttori in qualità di partner core, per accelerare la sua aperta innovazione in questo campo.

Un altro passo avanti è stato compiuto nel corso del 2008, quando il Panasonic Imec Center è stato istituito presso Imec. Lo scopo della collaborazione era di condurre attività di ricerca e sviluppo su tecnologie di rete, come tecnologie di comunicazione wireless a basso consumo per il collegamento di sensori e apparecchi di monitoraggio in campo medicale.

Luc Van den hove, presidente e CEO di IMEC, ha commentato: "Attraverso un approccio collaborativo di ricerca e sviluppo, di condivisione di risorse e risultati, ma anche proteggendo con vigore la proprietà intellettuale generata, IMEC supporta Panasonic già da 8 anni all'avanguardia dell'innovazione".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^