Intel per la ricerca green in Irlanda

Intel per la ricerca green in Irlanda

L'azienda di Santa Clara annuncia la formazione di un nuovo laboratorio di ricerca presso il campus irlandese di Leixlip

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:50 nel canale Scienza e tecnologia
Intel
 

Intel ha recentemente annunciato la realizzazione di un nuovo laboratorio presso il proprio campus di Leixlip, nei pressi di Dublino, destinato alla ricerca sulla produzione ed impiego sostenibile di energia.

L'Intel Energy & Sustainaibility Lab, questo il nome del nuovo progetto, è stato annunciato da Justin Rattner, Chief Technology Officer di Intel, assieme al primo ministro irlandese Enda Kenny e al Commissario Europeo per la ricerca, l'innovazione e la scienza Máire Geoghegan-Quinn. Lo scopo del nuovo laboratorio è portare avanti nuove attività di ricerca per applicare l'information tecnology ad un'economia low-carbon ed è fortemente collegata con gli obiettivi di sostenibilità per il 2020 sanciti dall'Unione Europea.

Il nuovo laboratorio rientra sotto al cappello di Intel Labs Europe, istituito nel 2009 per meglio adeguare le attività di Intel con la ricerca e sviluppo in europa. Intel Labs Europe è composto da una trentina di siti di ricerca e sviluppo che impiegano oltre 1500 ricercatori, ai quali si sono aggiunti altri 9 laboratori e 2000 professionisti a seguito dell'acquisizione da parte di Intel del Wireless Communications Group di Infineon. Attualmente Intel non ha comunicato l'ammontare dell'investimento destinato alla realizzazione del nuovo laboratorio ne' il numero di persone che vi verranno impiegate.

Commissario Europeo per la ricerca, l'innovazione e la scienza Máire Geoghegan-Quinn ha commentato: "Il futuro dell'Europa dipende da realtà competitive che sono in grado di crescere e creare posti di lavoro. Ciò significa investire nella ricerca e nelle nuove tecnologie, per creare un clima che spinga l'innovazione. Ci troviamo davanti ad un'emergenza di innovazione. Abbiamo bisogno di molta più innovazione in Europa e ne abbiamo bisogno presto".

Intel ha già annunciato una serie di progetti di ricerca che saranno portati avanti presso il nuovo laboratorio, tra i quali si segnala una collaborazione per l'integrazione di veicoli elettrici nella rete energetica irlandese, un dispositivo per il monitoraggio dell'utilizzo di energia con un sistema di reportistica ad una stazione di gestione energetica domestica ed infine un "personal office energy manager" che Intel inizierà a valutare con un progetto pilota nel mese di novembre con la collaborazione di un'azienda elettrica francese.

Intel ha inoltre annunciato l'adesione alla Friends of Supergrid, un gruppo di realtà impegnate nella creazione di una rete elettrica europea, principalmente basata su corrente continua, progettata per facilitare la produzione sostenibile di corrente elettrica in aree remote e per la trasmissione verso i centri di consumo.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^