La realtà virtuale ti mostra come stai con il seno rifatto

La realtà virtuale ti mostra come stai con il seno rifatto

Un software di modellazione 3D e un visore VR possono modificare radicalmente l'approccio alla mastoplastica addittiva: la realtà virtuale ti mostra il tuo io con il seno rifatto

di Redazione pubblicata il , alle 07:01 nel canale Scienza e tecnologia
realtà aumentata
 

A volte la chirurgia estetica può essere un salto nel buio: è difficile riuscire a capire a priori quale sarà il nostro aspetto dopo l'intervento. Le tecnologie di realtà virtuale e aumentata promettono però di portare novità anche in questo campo. Un metodo utilizzato nei casi di mastoplastica addittiva per dare un'idea del risultato finale è quello di far indossare alla paziente un reggiseno appositamente modellato per simulare il risultato finale dopo l'operazione. Già ora è poi facile, tramite appositi software, acquisire un modello tridimensionale del corpo del paziente e modificarlo in base all'operazione che si andrà ad effettuare. Rispetto a questi metodi la novità sta nel fatto che, indossando un visore VR, è possibile per il paziente non solo vedersi dall'esterno, ma immergersi in una realtà virtuale in cui rimirarsi allo specchio con il seno rifatto.

La comunicazione tra medico e paziente è uno degli aspetti chiave per la buona riuscita di un'operazione ed è proprio il doppio passaggio tra le intezioni di qeust'ultimo e i risultati ottenibili dal primo uno dei passaggi più delicati in chirurgia plastica. La rappresentazione 3D in realtà virtuale del risultato ottenibile dovrebbe facilitare il paziente nell'esprimere i suoi dubbi e le sue richieste e il medico nel mostrare quali sono i risultati che si possono realisticamente ottenere, a volte ben diversi da quelli dell'immaginario collettivo.

Le tecnologie di realtà virtuale e aumentata si stanno sempre più facendo strada nella nostra vita quotidiana, permettendoci di visitare la nave e i luoghi di destinazione prima di una crociera, una casa prima dell'acquisto, un museo anche se si trova dall'altro capo del mondo.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej07 Ottobre 2016, 08:08 #1
è bhe...! allora...!
andbad07 Ottobre 2016, 08:37 #2
Beh, dai, siamo sinceri. Abbiamo pensato tutti la stessa cosa...

By(t)e
randorama07 Ottobre 2016, 13:14 #3
Originariamente inviato da: andbad
Beh, dai, siamo sinceri. Abbiamo pensato tutti la stessa cosa...

By(t)e


"vediamo come sarebbe con tre"?
astaroth207 Ottobre 2016, 14:33 #4
Originariamente inviato da: andbad
Beh, dai, siamo sinceri. Abbiamo pensato tutti la stessa cosa...

By(t)e


Sì!
cortomaltese9208 Ottobre 2016, 15:13 #5
3 cosa?
7110608 Ottobre 2016, 17:46 #6
fap, fap, fap, fap, ...
andbad08 Ottobre 2016, 20:09 #7
Originariamente inviato da: cortomaltese92
3 cosa?


Total Recall
Link ad immagine (click per visualizzarla)

E comunque no, la killer app sarà un'altra

By(t)e
cortomaltese9208 Ottobre 2016, 21:48 #8
lol che film è?
andbad09 Ottobre 2016, 11:30 #9
Originariamente inviato da: cortomaltese92
lol che film è?


Sei troppo giovane
Cmq c'è scritto sopra la GIF: Total Recall, in italiano Atto di Forza.

By(t)e
avvelenato13 Dicembre 2016, 11:39 #10
Originariamente inviato da: andbad
Total Recall
Link ad immagine (click per visualizzarla)

E comunque no, la killer app sarà un'altra

By(t)e




hey pupa, mi fai rimpiangere di esser nato con solo due mani!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^