Microsoft annuncia l'invasione dei robot per una disoccupazione sempre più imperante

Microsoft annuncia l'invasione dei robot per una disoccupazione sempre più imperante

Con il nome di machine teaching, Microsoft vuole lanciare la democratizzazione della "software automation". Saranno sempre più le realtà ad utilizzare gli algoritmi di machine learning, anche in settori che hanno poco a che spartire con la tecnologia

di Nino Grasso pubblicata il , alle 14:31 nel canale Scienza e tecnologia
Microsoft
 

I nomi più grossi del mercato informatico hanno già dato il via alla rivoluzione futura dei dispositivi tecnologici. Questa sarà nel nome del machine learning, caratteristica che può essere accostata all'intelligenza artificiale. Ma perché questa possa contribuire attivamente nello sviluppo della tecnologia, è necessario che sia fruibile in maniera semplice anche dall'utente comune. Ed è qui che arriva l'intuizione di Microsoft.

La compagnia di Redmond ha annunciato quella che chiama "la nuova evoluzione del machine learning", il machine teaching. È possibile intuire gli obiettivi del progetto traducendo letteralmente le due parole: se il significato di learning è apprendimento, quello di teaching è insegnamento. Insomma, Microsoft vuole dare anche all'utente poco pratico ed esperto la capacità di creare una macchina in grado di apprendere per portare la funzionalità alle masse.

Un po' il concetto di evoluzione che portava avanti Henry Ford, ma che ha consegnato il successo anche a Microsoft ed Apple alcune decadi fa. La società di Nadella utilizza su parecchi servizi svariati algoritmi di machine learning, così come molte altre società che migliorano di giorno in giorno l'efficacia degli stessi per consegnare il miglior risultato possibile. Ma questo approccio ad oggi non ha garantito un'affidabilità esemplare.

Sono parecchio recenti i casi di Google Foto e Flickr, che hanno segnalato come primati alcuni uomini e donne di colore. L'approccio di Microsoft non risolverà però questo problema, almeno non lo farà inizialmente. Offrendo strumenti pensati per gli utenti non esperti, Microsoft non migliorerà l'affidabilità degli algoritmi odierni, ma consegnerà l'intelligenza artificiale potenzialmente in qualsiasi settore, anche quelli più lontani dalla tecnologia.

Facciamo alcuni esempi: i medici potrebbero sfruttare algoritmi complessi per analizzare le cartelle cliniche, i ristoratori potrebbero attingere a dati precisi per prevedere la domanda, preparare il proprio personale e gestire l'inventario. Varie società hanno sfruttato algoritmi di machine learning per diverse operazioni, come indovinare gli esiti di partite e show televisivi, riconoscere i volti dalle foto o per la traduzione da lingue differenti.

Gli stessi principi che hanno condotto alla internet di oggi, sempre più in grado di rispondere alle esigenze dell'utenza, potranno essere consegnati alla vita di tutti i giorni e ai settori sensibili. Certo è che le previsioni distopiche di Bill Gates stanno per avverarsi, con la "software automation" che potrebbe sostituire a breve tantissimi lavoratori in carne ed ossa.

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bobafetthotmail13 Luglio 2015, 16:31 #1
Un titolo un tantino sensazionalistico.

MS non si capisce cosa vuole fare ma lo ha chiamato Machine Teaching.

Seguono esempi di machine learning.




Ma cosa diavolo significa questo articolo?

peronedj13 Luglio 2015, 16:55 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Sono parecchio recenti i casi di Google Foto e Flickr, che hanno segnalato come primati alcuni uomini e donne di colore.


Non vorrei sbagliare, ma gli esseri umani SONO dei primati

Cit. da wikipedia:
I primati (sing. primate) (Primates Linnaeus, 1758) ( dal latino primus, "il migliore" ) costituiscono un ordine di Mammiferi placentati comprendenti i tarsi, i lemuri, le scimmie e l'uomo moderno.
Cronos0013 Luglio 2015, 16:57 #3
In teoria se le macchine sostituissero l'uomo in gran parte dei lavori, la nostra società dovrebbe diventare più ricca e il tenore di vita migliorare.
Se aumenta la disoccupazione c'è qualcosa che non torna...
Nui_Mg13 Luglio 2015, 17:29 #4
Originariamente inviato da: Cronos00
In teoria se le macchine sostituissero l'uomo in gran parte dei lavori, la nostra società dovrebbe diventare più ricca e il tenore di vita migliorare.
Se aumenta la disoccupazione c'è qualcosa che non torna...

Quello che non torna è il fatto che il pianeta ha risorse limitate e quindi l'essere umano non può continuare a procreare senza la benché minima ombra di responsabilità. Naturalmente le religioni dell'uomo ci marciano su questo, si nutrono di disperazione e povertà esclusivamente per alimentare la loro casta. Quella cattolica (di più che provata criminalità e costantemente sovvenzionata da TUTTI i governi merdosi italici, complice anche quel "furbone" di Mussolini con i patti lateranensi del '29), inoltre, con le sue missioni in tutto il mondo, ha grandemente contribuito alla diffusione dell'AIDS vista l'ostinazione nel non voler nemmeno parlare/discutere di preservativi, nonostante sia stata e sia continuamente richiamata a riguardo perfino dalla mega-burocratica/disinteressata UE.
Il popolo italiano è troppo idiota, perfino nella cattolica irlanda i preti non si provano a metter naso nelle faccende nazionali (negli anni 80 un prete ci ha provato a fare intromissioni politiche ed è stato ammazzato non da protestanti, ma dalla fazione armata dei cattolici, l'IRA).
LMCH13 Luglio 2015, 17:43 #5
Originariamente inviato da: bobafetthotmail

Ma cosa diavolo significa questo articolo?


Che Microsoft come al solito sta usando la tattica della neolingua per proporsi come differente rispetto a quello che tutti gli altri già fanno.

Il "machine teaching" è quello che si fa già con machine learning combinato a data mining e (in generale anche ) sistemi esperti.
In base a quel che dice l'articolo, si tratta in parte di "learn by example" superpimpato con un sistema di deep learning, ecc. ecc. ed in parte di applicazioni di algoritmi di machine learning ed AI gia in circolazione da anni (anche dagli anni '70).
marchigiano13 Luglio 2015, 18:06 #6
Originariamente inviato da: Cronos00
In teoria se le macchine sostituissero l'uomo in gran parte dei lavori, la nostra società dovrebbe diventare più ricca e il tenore di vita migliorare.
Se aumenta la disoccupazione c'è qualcosa che non torna...


sono secoli che le macchine sostituiscono gradatamente i lavori degli uomini... ma stiamo peggio che nel 1900 ovviamente
globi13 Luglio 2015, 19:05 #7

@Nui_Mg

Ma non lo sai che secoli fa i musulmani tentarono di invadere l`Europa? Se ci fossero riusciti ora saremo tutti musulmani.

Nui_Mg13 Luglio 2015, 20:23 #8
Originariamente inviato da: globi
Ma non lo sai che secoli fa i musulmani tentarono di invadere l`Europa? Se ci fossero riusciti ora saremo tutti musulmani.

Non hai capito niente, ma proprio niente, del discorso che ho fatto visto che si tratta di fatti e non di opinioni (per quanto riguarda la cattolica) e che soprattutto non ha niente a che vedere con il tifo demente su questa o quell'altra particolare religione. Menzionare le infamie di quella cattolica non significa "parteggiare" per un'altra (e si che ero stato più che chiaro ehh).
bobafetthotmail13 Luglio 2015, 20:35 #9
Originariamente inviato da: marchigiano
sono secoli che le macchine sostituiscono gradatamente i lavori degli uomini... ma stiamo peggio che nel 1900 ovviamente
Tu non hai idea di come fosse vivere nel 1900.

I film fanno vedere come vivevano i borghesi, i ricchi a vari livelli. Il grosso della popolazione viveva come animali (come anche prima del 1900 del resto).

Adesso (dal 1950 in poi circa) tra automazione in casa (elettrodomestici) e altra roba siamo tutti dei piccoli borghesi del 1900 come standard di vita.

Originariamente inviato da: LMCH]Il "
Mh, e io che speravo che volessero sostituire gli insegnanti con Cortana... si avrebbe un tangibile aumento della qualità dell'insegnamento in molti molti molti ambiti.

[QUOTE=Notturnia]Quello che non torna è il fatto che il pianeta ha risorse limitate e quindi l'essere umano non può continuare a procreare senza la benché minima ombra di responsabilità.
Colonizzare il sistema solare è un tabù?
Già ora sono in cantiere delle missioni di sfruttamento delle risorse degli asteroidi più vicini (NEO).

Comunque, è scientificamente dimostrato che dando pari diritti alle donne e aumentando il livello di benessere c'è un tracollo delle nascite.
Quindi... quella è una soluzione al problema.
Nui_Mg13 Luglio 2015, 20:58 #10
Originariamente inviato da: bobafetthotmail
Colonizzare il sistema solare è un tabù?

Rendere più responsabile l'essere umano è un tabù? Educarlo UN MINIMO e fargli capire che non può far figli come un coniglio è un tabù? Far capire a questo essere infinitamente stupido che è meglio indossare un guanto all'uccello quando si è in ambienti a fortissimo rischio contagio malattie è un tabù? Preferire la miseria e sofferenza a causa di una malattia che si poteva in gran misura prevenire è una cosa intelligente (te lo dico io: no, è una cosa oggettivamente stupida e criminale)?
Come la legge recita che non è ammessa l'ignoranza, lo stesso vale per un ecosistema che è di tutti e che non è illimitato.

Originariamente inviato da: bobafetthotmail
Già ora sono in cantiere delle missioni di sfruttamento delle risorse degli asteroidi più vicini (NEO).

Che puttanata: per l'ora che arriverà il tuo asteroide del menga e relativo sfruttamento, saremo già belli che cotti e le miserie sono già iniziate da tempo (altro che asteroidi ed E.T., costa molto meno quello che stanno già facendo da tempo; per non parlare del fatto che hanno ben ridotto i finanziamenti alla NASA, tanto per dirne una): ai poveri i cibi con ogm che sono più economici da produrre, ai ricchi i prodotti biologici di maggior qualità (è già quello che succede in U.S.A., dove i cibi biologici e totalmente naturali, con infiniti e severissimi controlli qualità in tal senso, hanno prezzi sempre più alti, mentre i prodotti con ogm, ormoni ed antibiotici vengono venduti a prezzo quasi da caramella, prezzi e metodologie che tra poco verranno introdotti anche in Europa dove probabilmente passerà la legge che non obbliga scrivere sull'etichetta la presenza di ormoni, antibiotici, ecc.).

No, non è un tabù colonizzare il sistema solare, cosa che comunque non vedranno in modo sistematico nemmeno i tuoi eventuali nipoti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^