Qualsiasi muro diventa touch, grazie a Kinect e alla Purdue University

Qualsiasi muro diventa touch, grazie a Kinect e alla Purdue University

I ricercatori della Purdue University elaborano un nuovo modello computazionale della mano umana che, assieme al sensore Microsoft Kinect, permette di trasformare qualsiasi superficie in un pannello touch

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:13 nel canale Scienza e tecnologia
Microsoft
 

Un gruppo di ricercatori della Purdue University ha sperimentato un sistema in grado di trasformare qualunque superficie piatta in una sorta di touch-screen, aprendo cos la strada a nuovi potenziali campi d'applicazione, grazie all'impiego di una comune videocamera Microsoft Kinect.

Niklas Elmqvist, assistente professore di ingegneria elettrica e computazionale press la Purdue University, commenta: "E' come avere un iPad gigante ovunque, su qualsiasi parete della casa o dell'ufficio, sul banco della cucina, senza usare costose tecnologie. Si pu sfruttare qualsiasi superficie e non necessario impiegare display e costosi schermi tattili".

Il sistema capace di identificare le dita di una persona, di riconoscere i gesti e le posizioni delle mani, di distinguere la mano destra dalla sinistra ed infine capace di identificare vari utenti tra loro grazie ai loro movimenti tipici. Il sistema caratterizzato da un'accuratezza del 98% nella rilevazione della posizione delle mani, un aspetto che ovviamente sta alla base del riconoscimento delle gesture e dei relativi comandi. Spiegano i ricercatori: "Abbiamo proiettato uno schermo di computer su di un tavolo. La camera rileva la posizione delle mani, quali dita sono a contatto della superficie, traccia il loro movimento e riconosce se vi pi di una persona nello stesso momento".

L'elemento chiave che rende possibile il funzionamento di questo sistema l'ideazione di un apposito modello computazionale della mano umana, che consente di isolare differenti parti della stessa mano o del dito e di determinare la loro distanza dalla superficie. La capacit di distinguere la mano destra dalla sinistra offre un maggior grado di interazione, gettando le basi per nuovi modelli d'uso.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB12 Ottobre 2012, 09:42 #1
nulla di più di quanto non facessero già i proiettori interattivi.
Spectrum7glr12 Ottobre 2012, 16:56 #2
Originariamente inviato da: StyleB
nulla di più di quanto non facessero già i proiettori interattivi.


se non fosse che:

1)nessun proiettore interattivo DIY riconosce 10 dita di 5 persone diverse e riconosce mano destra e sinistra
2)questo progetto si basa su un componente che è sì facilmente acquistabile (come una webcam) ma che è standardizzato nelle sue caratteristiche (a differenza delle varie webcam) e che ha dietro un gigante del software come MS (API supportate ed aggiornate, interesse a far sì che prenda piede visto che l'hW necessario lo vende etc etc) ...cosa che in linea di massima dà una minima possibilità che una roba del genere possa entrare nelle case di qui a 2 anni senza che sia appannaggio esclusivo di geek et similia
Ork13 Ottobre 2012, 10:24 #3
Originariamente inviato da: Spectrum7glr
se non fosse che:

1)nessun proiettore interattivo DIY riconosce 10 dita di 5 persone diverse e riconosce mano destra e sinistra
2)questo progetto si basa su un componente che è sì facilmente acquistabile (come una webcam) ma che è standardizzato nelle sue caratteristiche (a differenza delle varie webcam) e che ha dietro un gigante del software come MS (API supportate ed aggiornate, interesse a far sì che prenda piede visto che l'hW necessario lo vende etc etc) ...cosa che in linea di massima dà una minima possibilità che una roba del genere possa entrare nelle case di qui a 2 anni senza che sia appannaggio esclusivo di geek et similia


quoto
parole degne di un messia *halleluja*
simonk13 Ottobre 2012, 11:03 #4
Originariamente inviato da: "
se non fosse che:

1)nessun proiettore interattivo DIY riconosce 10 dita di 5 persone diverse e riconosce mano destra e sinistra
2)questo progetto si basa su un componente che è sì facilmente acquistabile (come una webcam) ma che è standardizzato nelle sue caratteristiche (a differenza delle varie webcam) e che ha dietro un gigante del software come MS (API supportate ed aggiornate, interesse a far sì che prenda piede visto che l'hW necessario lo vende etc etc) ...cosa che in linea di massima dà una minima possibilità che una roba del genere possa entrare nelle case di qui a 2 anni senza che sia appannaggio esclusivo di geek et similia

Parole sante.
Salvatopo15 Ottobre 2012, 08:31 #5
Wow!
Qualche anno fa non l'avremmo visto nemmeno nei film di fantascienza.
Mi viene solo qualche dubbio: come fa a inseguire la mano di una persona in particolare senza confonderla con un'altra in caso di incroci? E, nel caso di un tavolo, non c'è il rischio che chinandosi su di esso si impedisca la visione delle mani al sensore? O è utilizzabile anche da sotto un tavolo in vetro (e questo sarebbe una meraviglia)?
Phoenix Fire15 Ottobre 2012, 10:57 #6
Originariamente inviato da: Salvatopo
Wow!
Qualche anno fa non l'avremmo visto nemmeno nei film di fantascienza.
Mi viene solo qualche dubbio: come fa a inseguire la mano di una persona in particolare senza confonderla con un'altra in caso di incroci? E, nel caso di un tavolo, non c'è il rischio che chinandosi su di esso si impedisca la visione delle mani al sensore? O è utilizzabile anche da sotto un tavolo in vetro (e questo sarebbe una meraviglia)?


il discorso del tavolo penso sia possibile, ricordo delle "imitazioni" del vecchio surface ottenute proprio con un proiettore e una lastra di vetro
Salvatopo15 Ottobre 2012, 11:10 #7
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
il discorso del tavolo penso sia possibile, ricordo delle "imitazioni" del vecchio surface ottenute proprio con un proiettore e una lastra di vetro


Credo sarebbe utilissimo in tanti campi: grafica, giochi, bimbi, presentazioni, modellazione...
dedalo8915 Ottobre 2012, 14:02 #8
Originariamente inviato da: Salvatopo
Credo sarebbe utilissimo in tanti campi: grafica, giochi, bimbi, presentazioni, modellazione...


sarebbe davvero utile!
NighTGhosT15 Ottobre 2012, 14:09 #9
Originariamente inviato da: dedalo89
sarebbe davvero utile!


Guarda....se ne sentiva assolutamente la necessita' di un zavaglio atto solo a sporcare i muri bianchi di casa appena imbiancati con manate nere ognidove.......pero' puoi sempre dire che e' design art ai futuri ospiti
dedalo8915 Ottobre 2012, 14:32 #10
Originariamente inviato da: NighTGhosT
Guarda....se ne sentiva assolutamente la necessita' di un zavaglio atto solo a sporcare i muri bianchi di casa appena imbiancati con manate nere ognidove.......pero' puoi sempre dire che e' design art ai futuri ospiti


pensa che tutto si potrebbe risolvere con un pannello di plastica applicato al muro (eppure non serve studiare ingegneria per arrivare ad una simile soluzione) o perchè no usarla sulle lavagne nelle scuole, semplicemente per rendere la noiosa lezione, un po' più interessante. A me piace pensarla così

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^