SETI rileva forte segnale da stella simile alla nostra

SETI rileva forte segnale da stella simile alla nostra

La stella da cui sarebbe arrivato il segnale sarebbe distante solo 95 anni luce dalla Terra, e avrebbe nella sua orbita almeno un pianeta confermato

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:31 nel canale Scienza e tecnologia
 

Per chi scruta lo spazio da anni un piccolo segnale può rappresentare una fonte forte di eccitazione. E anche se c'è una possibilità molto più che remota che quanto osservato nelle scorse ore sia un fenomeno proveniente da una forma di vita extra-terrestre le comunità di astronomi e scienziati ritengono la scoperta interessante. Il segnale proveniente dai meandri dello spazio è stato osservato all'interno di una struttura in Russia da un astronomo italiano, Claudio Maccone.

A riportare la novità Paul Gilster, autore del sito web Centauri Dreams, che ha scritto che Maccone ed altri astronomi legati alla ricerca di forme di vita intelligenti provenienti dallo spazio hanno rilevato "un forte segnale nella direzione di HD164595", una stella di 0,99 masse solari distante circa 95 anni luce dalla Terra e con una vita di 6,3 miliardi di anni. Nel sistema c'è almeno un pianeta confermato (HD 164595 b), simile a Nettuno come dimensioni e con un'orbita di 40 giorni rispetto alla sua stella.

RATAN-600RATAN-600

Questa potrebbe comunque essere attorniata anche da altri pianeti non ancora rilevati dai nostri scienziati. Secondo Gilster l'osservazione del fenomeno è stata effettuata con un radiotelescopio RATAN-600 nella cittadina russa di Zelenčukskaja, ma nel report viene sottolineato che la prova è preliminare, quindi lascia molto spazio a deduzioni fantasiose ma che si potrebbero discostare fortemente dalla realtà dei fatti. Di seguito un estratto del report originale.

"Nessuno sostiene che il fenomeno osservato sia opera di una civiltà extraterrestre, ma vale certamente la pena effettuare ulteriori studi. Valutando la potenza del segnale, i ricercatori dicono che se provenisse da un beacon isotropo sarebbe possibile solo per una civiltà di tipo II nella Scala di Kardashev (quella umana è di tipo 0, molto meno evoluta). Se fosse un segnale ristretto concentrato sul nostro Sistema Solare, sarebbe di una potenza disponibile per una civiltà di tipo I nella Scala di Kardashev. Il segnale è provocatorio a sufficienza che i ricercatori del RATAN-600 stanno richiedendo la possibilità di monitorare permanentemente la sorgente del fenomeno".

Nuove informazioni sulle indagini potrebbero arrivare nel prossimo futuro, con la scoperta e il lavoro effettuato per scoprire le origini del segnale che saranno discussi in un incontro con un comitato SETI durante il 67esimo International Astronautical Congress a Guadalajara in Messico, che si terrà il prossimo 27 settembre. Altri astronomi interpellati sulla scoperta parlano di segnale "piuttosto strano" se inteso come fenomeno astronomico naturale, tuttavia non manca la possibilità che si tratti di un segnale proveniente dalla Terra, magari di origine militare, rimbalzato sul nostro pianeta.

52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LordPBA30 Agosto 2016, 13:48 #1
" beacon isotropo " e che e'?
zyrquel30 Agosto 2016, 13:55 #2
wiki: [I]An Isotropic beacon is a hypothetical type of transmission beacon that emits a uniform EM signal in all directions for the purposes of communication with extraterrestrial intelligence[/I]
peronedj30 Agosto 2016, 13:59 #3
A quanto pare non è nemmeno recente il segnale, è stato rilevato nel 2015 ma è venuto a conoscenza delle masse solo ora che Paul Gilster ne ha parlato sul suo sito.
zyrquel30 Agosto 2016, 14:08 #4
non solo, ma è un segnale che è stato captato una sola vola su ben 39 tentivi...fondamentalmente è una non-scoperta
Cfranco30 Agosto 2016, 14:15 #5
Galassia ?
Univac30 Agosto 2016, 14:17 #6
Ma c'e' un errore nel titolo o cosa?
Un'altra galassia a 95 anni luce con addirittura identificazione di un pianeta?
Credo sia "sistema" e non "galassia".

Fonte: Mass Effect
GabrySP30 Agosto 2016, 14:19 #7
Thargoids
divad30 Agosto 2016, 14:21 #8

Correggete il titolo

"SETI rileva forte segnale da galassia simile alla nostra"

Si parla di 95 anni luce (ed almeno un pianeta confermato), è un SISTEMA SOLARE simile al nostro...
globus241030 Agosto 2016, 14:21 #9

Galassia?

"forte segnale da <b>galassia</b> simile"

Casomai sarà stella , o sistema solare.
Ma dai, mettiamo parole a caso...
Marcus Scaurus30 Agosto 2016, 14:38 #10
Originariamente inviato da: Univac
Ma c'e' un errore nel titolo o cosa?
Un'altra galassia a 95 anni luce con addirittura identificazione di un pianeta?
Credo sia "sistema" e non "galassia".

Fonte: Mass Effect


Epic win!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^