3 nuove versioni di processore Opteron

3 nuove versioni di processore Opteron

AMD introduce nuovi tagli di clock per le proprie cpu Opteron con architettura dual core; è il momento della serie x85

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:17 nel canale Server e Workstation
AMD
 

AMD ha ufficialmente presentato tre nuove versioni di processore Opteron con architettura Dual Core. Si tratta delle serie x85, con frequenza di clock di 2,6 GHz.

Le 3 versioni sono modelli 185, per sistemi a singolo Socket, 285 per schede madri con due Socket e 885, per sistemi sino a 8 Socket.

La versione Opteron 185 sarà disponibile sul mercato entro i prossimi 30 giorni. Solo in concomitanza con il rilascio sul mercato verrà divulgato il prezzo ufficiale. Questa versione di cpu adotterà Socket 939 per la connessione con la scheda madre, mentre le versioni 285 e 885 utilizzeranno il classico Socket 940.

Per la versione 285 il costo ufficiale sarà di 1.051 dollari, per lotti da 1.000 processori ai distributori. Il modello 885 verrà invede proposto al costo di 2.149 USD, sempre per lotti da 1.000 processori.

Le nuove cpu avranno un TDP, Thermal Design Power, di 95 Watt, pari quindi allo stesso valore delle precedenti versioni di cpu Opteron con architettura dual core.

Nei prossimi mesi AMD presenterà le prossime evoluzioni di processore Opteron, indicate come "revision F". Questi processori introdurranno memory controller DDR2, oltre a nuove tecnologie quali Pacifica, per la virtualizzazione con supporto hardware da parte del processore, e Presidio, altra tecnologia per una migliore gestione della sicurezza.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hornet7506 Marzo 2006, 14:31 #1
Questi processori introdurranno memory controller DDR2, oltre a nuove tecnologie quali Pacifica, per la virtualizzazione con supporto hardware da parte del processore, e [COLOR=Red]Presidio[/COLOR], altra tecnologia per una migliore gestione della sicurezza.


Sicurezza per chi? Non certo per l'utilizzatore finale visto che con l'avvento del trusted computing avrà meno potere decisionale sul suo PC rispetto agli "spioni" dall'esterno.

E come se compro un automobile e questa si rifiuta di passare per una determinata strada perchè potrei essere tentato di fare una rapina o cadere vittima delle tentazioni di una "lucciola". Però poi il pilota automatico mi fa passare per le vie di negozi più cari in modo da permettermi l'acquisto di "contenuti" (non oggetti) carissimi.
BlackBug06 Marzo 2006, 14:54 #2

Osservazione Inutile

Dubito che uno si faccia un server con queste caratteristiche e ci metta software pirata....
ciccio83a06 Marzo 2006, 15:01 #3
Innanzitutto i processori AM2 saranno sia server che desktop, e poi i sistemi di "sicurezza" non bloccano solo i software pirati, ma si dice che blocchino anche i software free sprovvisti di chiave di riconoscimento digitale(ottenibile a pagamento).
JohnPetrucci06 Marzo 2006, 15:55 #4
Originariamente inviato da: ciccio83a
Innanzitutto i processori AM2 saranno sia server che desktop, e poi i sistemi di "sicurezza" non bloccano solo i software pirati, ma si dice che blocchino anche i software free sprovvisti di chiave di riconoscimento digitale(ottenibile a pagamento).

Veramente una funzione di cui farei volentieri a meno, visto che tassa il software freeware costringendo all'acquisto della firma digitale, insomma il mondo informatico mi piace sempre meno.
capitan_crasy06 Marzo 2006, 15:56 #5
Originariamente inviato da: ciccio83a
Innanzitutto i processori AM2 saranno sia server che desktop, e poi i sistemi di "sicurezza" non bloccano solo i software pirati, ma si dice che blocchino anche i software free sprovvisti di chiave di riconoscimento digitale(ottenibile a pagamento).

Sarebbe un suicidio per Microsoft!
se non sbaglio l'unione europea ha multato Microsoft per aver installato in default su XP il media player...
Secondo te cosa accadrà se i software free non gireranno su Vista?
Ti ricordo che tempo fa l'antitrust americana stava per smembrare la società Microsoft per non aver integrato nei propri OS il netscape!
riva.dani06 Marzo 2006, 17:06 #6
Sì, ma la storia ci insegna anche che nonostante ciò la M$ è sopravvissuta ed è ancora più forte di prima nel suo monopolio. E' una questione di valori marginali: evidentemente prevedono che gli incassi maggiori dovuti ai diritti che le SH verseranno nelle casse della Microsoft, più le licenze (hai idea di quante copie pirata di windows esistano... se il TC andrà in porto queste saranno pari a zero!) saranno maggiori rispetto agli esborsi per eventuali spese legali...

Spero si trovi una cura, intanto io ci vado coi piedi di piombo e passo al 939 subito, in modo da avere una buona longevità quanto a MoBo, poi si vedrà cosa è in realtà Presidio... Spero di sbagliarmi e di poter presto utilizzare una CPU con tale tecnologia.
Taumaturgo06 Marzo 2006, 17:30 #7

Presidio = Palladium

"altra tecnologia per una migliore gestione della sicurezza"

Ragazzi, anche voi ora fate finta di nulla !

Chiamate le cose col loro nome, ditelo che introducono Palladium....
ronthalas06 Marzo 2006, 17:41 #8
ogni giorno un passo verso la Tecnocrazia... stile "Equilibrium"...
avvelenato06 Marzo 2006, 18:29 #9
Commento # 3 di: ciccio83a pubblicato il 06 Marzo 2006, 15:01

Innanzitutto i processori AM2 saranno sia server che desktop, e poi i sistemi di "sicurezza" non bloccano solo i software pirati, ma si dice che blocchino anche i software free sprovvisti di chiave di riconoscimento digitale(ottenibile a pagamento).


no, questa è una cazzata che vien detta in giro da paranoici lettori di disinformazione.it

chi non avrà la chiave digitale non potrà semplicemente accedere alle funzionalità di tcpa,palladium,presidio e via dicendo: ovvero il funzionamento in un ambiente protetto (memoria crittata, codice crittato, ecc). Di conseguenza chi vorrà sfruttare queste funzionalità per evitare operazioni di reverse engineering, si dovrà procurare una firma, ma il software free non avrà alcun bisogno di questo, potrà girare semplicemente in modalità untrusted come sta girando adesso (per l'appunto, adesso tu, io e tutti gli altri del forum siamo in modalità untrusted).

poi io credo molto nell'utilità del reverse-engineering (visto che grazie ad esso si sono scoperte magagne incredibili), però diamo il giusto peso alle nostre paranoie.
freeeak06 Marzo 2006, 18:30 #10
capitan_crasy wrote:

>Ti ricordo che tempo fa l'antitrust americana stava per smembrare la >società Microsoft per non aver integrato nei propri OS il netscape!

si è vero...poi pero è arrivato bush e non sie piu fatto niente, chissa come mai e finche cè l'amministrazione bush microsoft puo quel cavolo che vuole. l'unica speranza è l'unione europea anche se a pensarci mi cascano le braccia....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^