Al debutto i primi processori Intel della famiglia Xeon E5

Al debutto i primi processori Intel della famiglia Xeon E5

Pronti per il mercato i sistemi basati su processori Intel Xeon E5, soluzioni per sistemi server sino a 2 socket che abbinano sino a 8 core di processore alle peculiarità dell'architettura Sandy Bridge

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:57 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Intel ha ufficialmente annunciato i primi processori Xeon della famiglia E5, soluzioni per sistemi a 2 socket da tempo attese sul mercato. Queste CPU avrebbero dovuto debuttare sul mercato già lo scorso autunno ma alcuni problemi legati in particolare alle piattaforme chipset ne hanno posticipato il lancio sino a questa settimana.

Questi processori, noti anche con il nome in codice di Sandy Bridge-EP, utilizzano di fatto la stessa architettura adottata da Intel nelle proposte Sandy Bridge-E per sistemi desktop. Le principali differenze risiedono nella possibilità di utilizzare sino a due processori per ogni sistema, oltre alla disponibilità di versioni che integrano sino a 8 core di processore al loro interno, abbinati a tecnologia HyperThreading.

Nella tabella seguente ne riassumiamo versioni e caratteristiche tecniche:

Processore Core Threads Clock Turbo max Turbo all TDP Cache L3 DDR3 Costo
E5-2690 8 16 2,9 GHz +9 +4 135W 20MB 1600 2.057$
E5-2687W 8 16 3,1 GHz +7 +3 150W 20MB 1600 1.885$
E5-2680 8 16 2,7 GHz +8 +4 130W 20MB 1600 1.723$
E5-2670 8 16 2,6 GHz +7 +4 115W 20MB 1600 1.552$
E5-2667 6 12 2,9 Ghz +6 +3 130W 15MB 1600 1.552$
E5-2665 8 16 2,4 GHz +7 +4 115W 20MB 1600 1.440$
E5-2660 8 16 2,2 GHz +8 +5 95W 20MB 1600 1.329$
E5-2650 8 16 2 GHz +8 +4 95W 20MB 1600 1.107$
E5-2650L 8 16 1,8 GHz +5 +2 70W 20MB 1600 1.107$
E5-2643 4 8 3,3 GHz +2 +1 130W 10MB 1600 885$
E5-2640 6 12 2,5 GHz +5 +3 95W 15MB 1333 885$
E5-2637 2 4 3 GHz +2 +2 80W 5MB 1600 885$
E5-2630 6 12 2,3 GHz +5 +3 95W 15MB 1333 612$
E5-2630L 6 12 2 GHz +5 +3 60W 15MB 1333 662$
E5-2620 6 12 2 GHz +5 +3 95W 15MB 1333 406$
E5-2609 4 4 2,4 GHz - - 80W 10MB 1066 294$
E5-2603 4 4 1,8 GHz - - 80W 10MB 1066 198$

I nuovi processori utilizzano socket LGA 2011 per il collegamento con le nuove piattaforme ai quali sono abbinate, indicate con il nome in codice di Romley-EP. Notiamo come siano presenti versioni molto diverse tra di loro in funzione del numero di core, della frequenza di clock finale e del TDP massimo. Per quest'ultimo elemento segnaliamo la presenza di un processore, modello E5-2687W, con TDP di 150 Watt: si tratta di una CPU destinata all'utilizzo solo in sistemi workstation e non in quelli server proprio a motivo dell'elevato consumo. Altre CPU sono abbinate a TDP di 130-135W, scendendo quindi a 95W, 80W e 70W sino a toccare i 60W di minimo con la CPU E5-2630L, dotata di architettura a 6 core.

Tra le peculiarità tecniche implementate in questi processori segnaliamo una nuova tecnologia Turbo Boost con la quale la frequenza di clock del processore viene incrementata in modo considerevole, sia con applicazioni single threaded sia utilizzando tutti i core a disposizione a pieno carico. Oltre a questo, data-direct I/O permette di trasferire dati provenienti da una interfaccia direttamente nella cache L3 senza che prima debbano passare per la memoria di sistema, con diminuzione della latenza oltre che del consumo complessivo.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aenil07 Marzo 2012, 17:29 #1
Ottimi processori.. anche se alcuni hanno prezzi "proibitivi"

vi ricordo il thread ufficiale:

http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2441126
aaasssdddfffggg07 Marzo 2012, 17:39 #2
era ora.Ora si aspetta solo EVGA per montarli in coppia.
AceGranger07 Marzo 2012, 17:51 #3
Originariamente inviato da: Aenil
Ottimi processori.. anche se alcuni hanno prezzi "proibitivi"

vi ricordo il thread ufficiale:

http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2441126


la concorrenza che rasenta il nulla cosmico provoca questo purtroppo. Le prime 6 CPU sono totalmente scoperte come prestazioni, e le altre, a parita di prestazioni hanno un'efficienza nettamente migliore.
Mparlav07 Marzo 2012, 18:02 #4
Mi sa' che le EVGA ed Asus dual socket per l'overclock rischiano di essere abbastanza inutili visto che...

http://vr-zone.com/articles/intel-x...ew/15122-1.html

Unlike earlier Xeons and SNB/SNB-E, we're sad to report that multiplier adjustment is disabled (BIOS values set to read only) and base clock straps are non-existent (frequency only goes up to ~108MHz) across the current stepping. We sure hope Chipzilla changes their mind (since traditionally it has never been obstructed, albeit not officially supported) or maniac SR-X overclockers/high frequency traders are going to be turned away.

Nessun problema invece per le single socket: Gigabyte ha già annunciato che le sue Mb x79 riceveranno il bios per il supporto Xeon E5, oltre ad aver annunciato un modello specifico ws con controller sas (ridimensionato a 3GBs anche questo, ma almeno c'è
Gaz07 Marzo 2012, 18:02 #5
Originariamente inviato da: Aenil
Ottimi processori.. anche se alcuni hanno prezzi "proibitivi"


E5-2687W sarà uno di quelli che vedrò di più mi sa! Quando spendi 100.000 € per 8 paralleli vuoi il meglio e 2.000 € sono poca roba su 100.000 €!

Non biosgna confrontarli coi prezzi delle CPU desktop, questi di norma vanno montati su mobo dual sokcet con almeno 96GB di RAM.

Per uso generico gli AMD non sono malacci danno molti core, e se ho software opensource che scala abbastanza bene non li si disdegna.
aaasssdddfffggg07 Marzo 2012, 18:28 #6
Abbastanza inituli mi vien da di ridere : 2 XEON 8 core a 3Ghz equivagono come prestazioni a 2 XEON esacore cloccati a 4,5Ghz.Scusate se è poco.
Visualvortex07 Marzo 2012, 18:59 #7
Originariamente inviato da: Nemesis Elite
Abbastanza inituli mi vien da di ridere : 2 XEON 8 core a 3Ghz equivagono come prestazioni a 2 XEON esacore cloccati a 4,5Ghz.Scusate se è poco.


Se guardi al semplice mercato enthusiast che non pensa alla stabilità e ai consumi posso anche darti ragione (in parte).

Ma considerando il target di queste soluzioni che è prettamente Business & Enterprise, mi viene da dire che oltre alle prestazioni si guarda anche alla stabilità del sistema (che deve essere al 100% e neanche al 99.9%) e ai consumi.

Ti posso assicurare che nello studio dove lavoro, non abbiamo mai e dico mai pensato minimamente all'OC.

Quindi l'inutilità di certe soluzioni è puramente soggettiva, e in questo caso si limita a quelle categorie di "utenti" o appassionati che preferiscono soluzioni Xeon ad altre che sinceramente vedo più consone all'OC.

Quando hai 20 / 30 CPU di queste che lavorano, stai certo che non te ne importa veramente niente di andare di OC.
aaasssdddfffggg07 Marzo 2012, 19:04 #8
Appunto dici bene.Senza andare in OC,con 2 XEON a 8 core già con 3 GHz vai dappertutto e anche in modo spedito.Non serve mica fare OC su questi necessariamente.Devi aver frainteso il mio post.
Visualvortex07 Marzo 2012, 19:06 #9
probabilmente si

devo aver letto male
Visualvortex07 Marzo 2012, 19:17 #10
Comunque nel nostro lavoro, avere cpu esacore a salire diventa quasi una priorità, in quanto sfruttiamo programmi di rendering che beneficiano particolarmente all'aumentare dei core/threads disponibili, specialmente in multy-nodes.

Avere 16 threads su singola cpu è una manna dal cielo, in quanto se non dimezzi i tempi di elaborazione e di calcolo, poco ci manca.

Resta sempre un investimento da quasi 60.000 euro (solo 40.000 partono di cpu).


ma il tempo è denaro, e quando purtroppo le render farm rischiano di diventare inaffidabili, avere delle soluzioni a proprio uso e consumo fa sempre comodo.

Anche se resto dell'idea che prima di acquistare grandi volumi su nuove cpu come queste, non sarebbe male testarne 2 su piattaforma dual-socket per vedere come vanno. (stabilità, consumi etc)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^