AMD e SuSE Linux a 64bit

AMD e SuSE Linux a 64bit

AMD annuncia il supporto di SuSE Linux ai processori di prossima generazione, basati sulla famiglia Hammer a 64bit

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:18 nel canale Server e Workstation
AMD
 
AMD ANNUNCIA IL SUPPORTO DI SuSE LINUX AI PROCESSORI DI PROSSIMA GENERAZIONE

Il kernel Linux 2.6 supporterà la tecnologia x86-64 di AMD

SUNNYVALE, California, 28 Febbraio 2002 – AMD (NYSE: AMD) annuncia che SuSE Linux AG, uno dei maggiori fornitori mondiali del sistema operativo Linux, ha apportato delle innovazioni al kernel Linux ufficiale per supportare il set di istruzioni x86-64 di AMD. Il kernel Linux è il codice sorgente sul quale sono basati tutti i sistemi operativi Linux.

Il processore di prossima generazione di AMD, nome in codice “Hammer”, è progettato per fornire livelli di prestazione ineguagliabili per le applicazioni software a 32 bit e a 64 bit. I sistemi basati sul processore “Hammer” permetteranno agli utenti home e business di beneficiare di un investimento a lungo termine, poiché tali sistemi sono progettati per garantire una transizione senza problemi dall’ambiente a 32 bit a quello a 64 bit. AMD prevede l’inizio della commercializzazione della prima versione della famiglia di processori “Hammer” alla fine del 2002.

SuSE Linux AG è stato il primo sviluppatore a lavorare per aggiungere il supporto alla tecnologia x86-64 di AMD al kernel Linux, agli strumenti di sviluppo Linux e agli altri software per Linux. AMD prevede che questi cambiamenti saranno incorporati nei sistemi operativi Linux retail basati sulla versione kernel Linux 2.6 o le seguenti.

“Siamo entusiasti di lavorare con AMD per supportare i suoi processori di prossima generazione basati sulla tecnologia x86-64. Oggi abbiamo raggiunto un’importante pietra miliare verso la futura disponibilità di sistemi operativi Linux a 64 bit su piattaforma “Hammer”, ha affermato Andreas Jaegar, lead project manager di SuSE Linux AG.

“Grazie al supporto del sistema operativo Linux per i futuri processori di AMD , tutti gli utenti Linux saranno in grado di utilizzare le loro applicazioni native x86-64 e le esistenti applicazioni x86 a 32 bit”, ha affermato Linus Torvalds, creatore di Linux.

“AMD continua ad ottenere supporto da parte della comunità di sviluppo Linux per applicazioni a 32 bit e a 64 bit nel sistema operativo Linux”, ha affermato Wayne Meretsky, manager of Software R&D e AMD Fellow. “Le revisioni apportate da SuSE al sistema operativo Linux sono la chiave al supporto simultaneo delle applicazioni a 32 bit e 64 bit sulla piattaforma “Hammer”.

“La comunità Linux ha supportato la tecnologia x86-64 di AMD sin dal principio. Apprezziamo il feedback che SuSE e altri hanno dato alle nostro team di ingegneri che si occupa del processore ‘Hammer’ ”, ha affermato Richard Heye, vice president of Platform Engineering and Infrastructure di AMD’s Computation Products Group. “AMD continua a collaborare con gli sviluppatori Linux per assicurare che le applicazioni a 64 bit ed i sistemi operativi siano disponibili per l’utilizzo della piattaforma “Hammer”.

Informazioni sulla tecnologia x86-64 di AMD
L'approccio adottato da AMD nei confronti dell’elaborazione a 64 bit estende il set di istruzioni x86, una delle tecnologie più collaudate e più ampiamente supportate del settore. La tecnologia x86-64 di AMD è progettata appositamente per supportare applicazioni che utilizzano grandi quantità di memoria fisica e virtuale, ad esempio i server ad alte prestazioni, i sistemi di gestione di database e gli strumenti CAD. La tecnologia x86-64 si integra perfettamente nell’attuale ambiente di elaborazione e supporto, ed è studiata per consentire alle imprese di utilizzare sistemi a 64 bit ad alte prestazioni riutilizzando i miliardi di dollari investiti nel software a 32 bit.
8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ice_Wind01 Marzo 2002, 20:56 #1
linux è sempre avanti a tutti
maxilupo01 Marzo 2002, 22:51 #2


Il problema di AMD e Linux è che la maggior parte delle persone acquistano Intel con Windows.
Chissà se le cose cambieranno!

Moreno Carullo01 Marzo 2002, 23:54 #3
Credo che tutti i professionisti dell'IT siano seriamente curiosi di sapere in che modo il nuovo prodotto AMD saprà guadagnarsi il mercato... sicuramente la partnership con società Linux come SuSE faciliterà la diffusione nel mercato server... Vedremo
erupter03 Marzo 2002, 13:37 #4
Linux si sta facendo strada anche nel mercato home: oramai l'installazione di linux è diventata come quella di windows e l'interfaccia grafica è ugualmente potente.
Unico neo è che la struttura portante non solo è simil dos (e pochi se lo ricordano già ma per quei pochi che si ricordano il dos, è ancora più complicata.
Per cui una transizione non è certo indolore come può essere da win95 a XP.
Ultimo neo sono i giochi: sotto linux non ne esistono praticamente per niente, anzi ce ne sono di più per mac
Ma se Linux sarà la prima piattaforma a 64bit a funzionare con l'Hammer, bhè Linux recupererà parecchi punti
MALEFX03 Marzo 2002, 16:01 #5
FORZA LINUX & AMD!!!! DISTRUGGETE WINDOWS & INTEL!!!!

erupter ti faccio presente che i giochi sotto linux ci sono.....personalmente ho provato quake 3 e unreal tournament...io ci gioco...e vanno alla perferzione. byeeeeeeeeee
A.Monopoli03 Marzo 2002, 18:58 #6
Di giochi per Linux ce n'è, è vero.

Ce ne sono almeno 10
Direi circa 4 unità di grandezza in meno rispetto al PC.
sidew04 Marzo 2002, 10:56 #7
Puoi sempre usare Wine che nell'ultima versione riesce a eseguire games con directX 6 (o 7 non ricordo)
erupter05 Marzo 2002, 01:25 #8
Emulare le dx?
E per esempio Operation Flashpiont quanto fa?
5fps su un Tbird 1400 e GTS?
Figus...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^