Crescono le vendite di sistemi server, con x86 in testa

Crescono le vendite di sistemi server, con x86 in testa

I dati Gartner confermano come nel corso del secondo trimestre 2017 le vendite di server siano aumentate, tanto in termini di fatturato come di numero di sistemi immessi sul mercato

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:01 nel canale Server e Workstation
DellHPEHuaweiLenovoIBMCisco
 

Migliorano i dati di vendita nel settore delle soluzioni server, alla luce di quanto reso disponibile da Gartner nel proprio report trimestrale. Il secondo trimestre 2017 ha visto un incremento del fatturato a livello globale pari al 2,8%, con un aumento del numero di server venduti pari al 2,4%.

Detto in altro modo, si vendono più server rispetto ad 1 anno fa e il prezzo medio di vendita è in lieve incremento. Ben marcato l'aumento delle soluzioni server basate su architettura x86, con un incremento del 2,5% in volumi e del 6,9% in termini di fatturato. Sempre in calo le soluzioni RISC/Itanium Unix, ma questo non è un dato che sorprende, e in contrazione anche le proposte riconducibili al segmento dei mainframes.

Hewlett Packard Enterprise (HPE) continua a mantenere la posizione di leader del settore in termini di fatturato, con una quota di mercato del 23%. A seguire troviamo Dell EMC con il 19%, capace di distanziare nettamente IBM che è al terzo posto con il 6,9% del mercato. Cisco e Huawei seguono affiancate, rispettivamente con il 6,2% e il 6,1% del totale di mercato, posizionandosi al quarto e al quinto posto nella classifica globale.

IBM ha registrato nel trimestre di riferimento una forte contrazione nelle vendite, pari al 21,5% rispetto al secondo trimestre 2016; anche HPE è in calo, del 9,4%, mentre le altre aziende sono state capaci di registrare un dato positivo con Huawei che spicca con il +57,8% di incremento del fatturato.

Dell continua a mantenere la prima posizione tra i produttori in termini di numero di server venduti con il 17,5% del totale, seguita a breve distanza da HPE con il 17,1%. Huawei è terza con il 6,2% mentre Inspur Electronics e Lenovo completano il quintetto con quote di mercato rispettivamente pari al 5,6% e al 5,2%. Nel secondo trimestre 2017 sono stati venduti un totale di poco più di 2,8 milioni di sistemi server a livello globale secondo le stime di Gartner.

Il mercato delle soluzioni server continua quindi a muoversi a favore delle proposte x86, con installazioni di datacenter sempre più complessi composti da un numero molto elevato di server di bassa o media complessità. Il tempo dei mainframes è ormai alle spalle, salvo alcuni specifici ambiti di utilizzo che continuano a restare di riferimento per tale tipologia di soluzioni.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NemesisQ3A14 Settembre 2017, 11:12 #1

IBM

Ma IBM non aveva venduto il settore x86 a Lenovo? In questo caso la contrazione di mercato di IBM è da cercare nel solo settore RISC/Itanium Unix..
AleLinuxBSD14 Settembre 2017, 14:58 #2
Inevitabilmente si và verso una semplificazione delle piattaforme dove l'architettura x86, benché non la migliore, è risultata vincente grazie alla sua migliore flessibilità in termini di supporto software generico e, con il tempo, pure al livello di prestazioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^