Da HP modulo dual-Itanium 2

Da HP modulo dual-Itanium 2

HP presenta un particolare modulo che permette di installare due processori Itanium 2 su piattaforme one-socket

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:16 nel canale Server e Workstation
HP
 

HP presentato oggi un modulo che permette ai propri clienti di installare due processori Itanium 2 su alcune piattaoforme one-socket high-end di Hewlett-Packard, offrendo così una possibilità di upgrade consistente a prezzi contenuti.

La mossa di HP va ovviamente intesa in una strategia di miglioramento della propria offerta: la compagnia mira infatti a fornire sistemi con prestazioni comparabili alle piattaforme dual-core di IBM ad un costo conveniente.

Le soluzioni dual-core di Intel (Montecito) arriveranno sul mercato solamente dal prossimo anno, ma HP ha bisogno di essere competitiva con IBM già da ora. Dal punto di vista strettamente tecnico, mx2 non è altro che un modulo che consente ai processori di condividere il medesimo processor bus.

Attualmente non sono disponibili riferimenti prestazionali e dettagli tecnici del nuovo modulo di HP.

Fonte: Xbitlabs

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
crypt07 Maggio 2004, 11:26 #1
hmmmm stesso bus = meno di mezza di banda con la memoria per processore? beh dei benchmark sarebbero interessanti per capire come un singolo bus se la cava con due processori... però e tutto da vedere e non vogliono dire nulla di specifico... qualcuno ne sa qualcosa di soluzioni dual processor simili ?
Veghan07 Maggio 2004, 13:55 #2
Gli itanium hanno tonnellate di cache nn penso che il dimezzamento del bus li penalizzi + di tanto
Opteranium07 Maggio 2004, 14:03 #3
si, finchè si viaggia in coppia. Ma immaginati di dover fare un multiprocessore con 8 o più Itanium, allora la limitazione credo si senta eccome!

Spero che inventino qualche soluzione altrimenti l' Itanium è già morto come soluzione per grossi server....
lucasantu07 Maggio 2004, 15:27 #4
già morto ? solo che nn scherzi , è sempre stato il leader nei sistemi di fascia altissima , amd neanche può competere con quelle macchine ...
Paoletta Corsini07 Maggio 2004, 15:43 #5
Originariamente inviato da lucasantu
già morto ? solo che nn scherzi , è sempre stato il leader nei sistemi di fascia altissima , amd neanche può competere con quelle macchine ...

Anti-troll attivo
zhelgadis07 Maggio 2004, 16:09 #6
Beh alla fin fine il problema delle CPU Intel è sempre il solito - bus condiviso che ti ammazza le prestazioni in MP, questa trovata di HP non lo sposta in nessun modo, nè nel bene nè nel male.
Però poterbbe essere una cosa interessante per chji ha soluzioni a 1/2 vie, così non si dovrebbero ricomprare le mobo (anche se 4 Itanium su un bus condiviso sono già tanti...)
Qualcuno ha un link sottomano dove si confrontino 4 Itanium contro 4 K8?
darkwings07 Maggio 2004, 21:08 #7
Chi e' che non ha il bus condiviso? L'opteron.
Come me piace l'Opteron.
Comunque non so' quanti davanti alla spesa di un Itanium lo preferiscano ad un Risc.
jappilas07 Maggio 2004, 23:02 #8
beh non sono sicuro che un IBM power4/5 sia regalato...

nè che un bus condiviso sia automaticamente sinonimo di prestazioni scadenti...
Raid508 Maggio 2004, 03:09 #9
Originariamente inviato da darkwings
Chi e' che non ha il bus condiviso? L'opteron.

Neppure l'Athlon ce l'ha ... io ne ho giusti 4 (a 2 a 2 ... purtroppo ... ).
maxilupo08 Maggio 2004, 16:59 #10
Opteron è sicuramente il più conveniente.
in una rivista ho letto che ha venduto di più l'Opteron in 12 mesi (è uscito ad aprile 2003) con oltre 11000 pezzi, che l'Itanium in 3 anni che non arriva a 10000 pezzi venduti.
il prezzo dell'Opteron 8xx è molto inferiore: dai 600$ ai 1500$ contro i 2000$-3700$ per lo XeonMP e i 3500$-10000$ per gli Itanium.
Le prestazioni di Opteron sono superiori a XeonMP e non molto inferiori a Itanium, questo ha facilitato le vendite di AMD.

Riguardo la notizia del nuovo sistema dual Itanium, con quello che costano le Cpu, potevano impegnarsi un po' di più e mettere un doppio bus e una propria memoria.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^