Da IBM nuovi server System x con Opteron Quad-Core

Da IBM nuovi server System x con Opteron Quad-Core

Big Blue annuncia tre nuovi server destinati a centri di calcolo ed elaborazione dati, provvisti dei nuovi processori Opteron Quad-Core.

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:10 nel canale Server e Workstation
IBM
 

IBM ha annunciato la futura disponibilità di tre nuovi sistemi server equipaggiati con processori Quad-Core AMD Opteron, destinati a centri di elaborazione dati. Si tratta di modelli appartenenti alla serye System x: System x3455, System x3655 e System x3755.

"IBM continua ad offrire innovazione e possibilità di scelta nel mercato x86 con l'introduzione di soluzioni system x basate sui nuovi processori AMD Opteron Quad-Core. Il nuovo System x3755 consentirà ai nostri clienti di aggiornare il proprio sistema parallelamente alle proprie attività, permettendo una transizione dai sistemi dual-socket ai sistemi a tre e più socket con primati di prestazioni e costi dell'intera industria" sono state le parole di James Northington, vicepresidente della divisione IBM System x.

System x3455 (con processori Quad-Core AMD Opteron 2352, 2356 o 2360 SE) mette a disposizione 48GB di memoria, ed è indirizzato verso applicazioni tecniche e finanziarie. System x3655 (Quad-Core AMD Opteron 2352 oppure 2356) è destinato ad impieghi che richiedono un intensivo utilizzo della memoria di sistema, come ad esempio basi di dati, virtualizzazione e server web dinamico. System x3755 (Quad-Core AMD Opteron 8360 SE) è invece una soluzione modulare, che permette un elevato grado di scalabilità e risulta pertanto molto flessibile per vari tipi di impego.

"L'adozione di processori AMD Opteron Quad-Core prosegue la tradizione di IBM nell'incremento della competitività dei propri clienti, tramite l'innovazione e le soluzioni ad elevate prestazioni" ha dichiarato Randu Allen, Senior Vice President della divisione CSG di AMD. "I centri di elaborazione dati chiedono sempre di più un insieme bilanciato di prestazioni, efficienza energetica e funzionalità di virtualizzazione avanzate al fine di ottimizzare le risorse server contenendo al contempo i costi di raffreddamento e di dislocazione".

Le soluzioni IBM System x x3455, x3655 e x3755 saranno disponibili nel corso del mese di giugno, con prezzi a partire da 1809 dollari, 2499 dollari e 3407 dollari.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zhelgadis30 Maggio 2008, 14:56 #1
Quad Opteron Quad Core ... fiiiiiiikooo
Sarebbe carino vedere dei test in questo tipo di ambiente, per capire se il Phenom ha ancora qualcosa da dire quando si va nel multi processing massiccio...
El Cid30 Maggio 2008, 15:04 #2
Scusate ma se gli opteron hanno tutto questo successo in ambito server, dove presumo vengano posizionati i prodotti migliori in assoluto, non converrebbe alla AMD produrre un simil opteron anche in ambito desktop?
tecnos30 Maggio 2008, 15:21 #3
ma 48 di memoria per cosa???si ti immagini una cpu per server su un pc normale???ti si fonde lo schermo di quanto va veloce la cpu............ ehehehe
Mercuri030 Maggio 2008, 15:24 #4
Originariamente inviato da: El Cid
Scusate ma se gli opteron hanno tutto questo successo in ambito server, dove presumo vengano posizionati i prodotti migliori in assoluto, non converrebbe alla AMD produrre un simil opteron anche in ambito desktop?

Gli Opteron per le applicazioni desktop non sono entusiasmanti, e il guaio dei Phenom è proprio di essere parenti troppo stretti degli Opteron.

Certo a meno che tu non usi abitualmente multasking intensivo e virtualizzazione, su sistemi multicore e multiprocessore con qualche decina di GiB di ram.
Freaxxx30 Maggio 2008, 15:59 #5
è fuori luogo paragonare la stessa CPU per prestazioni in ambito server contro prestazioni in ambito desktop/workstation .

Ci sono Core2Duo che vanno in "crisi" con query MySQL o con Apache ma che con Photoshop e attività di grafica e editing vanno una bellezza ...
così come ci sono proci AMD che si dimostrano validi in certi ambiti ...

un qualsiasi benchmark su una CPU quantomeno decente riporta tali dati in tabella ...

Comunque una fornitura assicurata in più per AMD non è certo malaccio
ConteZero30 Maggio 2008, 16:13 #6
I processori AMD sono preferibili rispetto agli Intel per quel che riguarda la parte puramente scalare, ma sono decisamente sotto per quel che è il calcolo floating point.
Ne consegue che gli AMD vanno molto bene in ambito server ma se provi ad usarli per la grafica hanno il fiato corto.
L'architettura degli AMD (anche di Phenom, che è un decisivo passo avanti rispetto agli X2) è perfetta per scalare verso sistemi multiprocessore NUMA (ed era progettata in questo senso fin dall'introduzione del primo schifosissimo NewCastle) tant'è che non c'è Xeon che possa scalar bene come scalano gli AMD su due o più processori (non core, processori fisici).
Il mercato server ha aspettato molto prima di affidarsi a soluzioni non-Intel (ricordo che si continuavano a vendere gli Xeon basati su Prescott come fossero caramelle, e questo nonostante fossero palesemente dei fornetti).
La prima ad annunciare la "coraggiosa decisione" (principalmente perché aveva bisogno d'affidarsi a sistemi economici abbastanza performanti in ambito workstation/server) è stata SUN e da allora di strada ne è stata fatta tanta.
Eraser|8530 Maggio 2008, 20:05 #7
c'era un ottimo articolo di tom's (o forse anand? nn ricordo con precisione) che dimostrava come proprio gli opteron in ambito server dicono la loro, molto più che gli xeon.

Infatti dicevano proprio che se AMD può dare l'impressione di essere "agli sgoccioli" in ambiente desktop, è ancora sulla cresta dell'onda in ambito server
Freaxxx30 Maggio 2008, 20:13 #8
Originariamente inviato da: Eraser|85
c'era un ottimo articolo di tom's (o forse anand? nn ricordo con precisione) che dimostrava come proprio gli opteron in ambito server dicono la loro, molto più che gli xeon.

Infatti dicevano proprio che se AMD può dare l'impressione di essere "agli sgoccioli" in ambiente desktop, è ancora sulla cresta dell'onda in ambito server


e non dice che tra le rece girano le mazz*tte

altrimenti qualche rece italiana con qualche bench serio la si troverebbe in giro
Tasslehoff30 Maggio 2008, 21:08 #9
Originariamente inviato da: El Cid
Scusate ma se gli opteron hanno tutto questo successo in ambito server, dove presumo vengano posizionati i prodotti migliori in assoluto, non converrebbe alla AMD produrre un simil opteron anche in ambito desktop?

Originariamente inviato da: ConteZero
Il mercato server ha aspettato molto prima di affidarsi a soluzioni non-Intel (ricordo che si continuavano a vendere gli Xeon basati su Prescott come fossero caramelle, e questo nonostante fossero palesemente dei fornetti).
La prima ad annunciare la "coraggiosa decisione" (principalmente perché aveva bisogno d'affidarsi a sistemi economici abbastanza performanti in ambito workstation/server) è stata SUN e da allora di strada ne è stata fatta tanta.

Originariamente inviato da: Eraser|85
c'era un ottimo articolo di tom's (o forse anand? nn ricordo con precisione) che dimostrava come proprio gli opteron in ambito server dicono la loro, molto più che gli xeon.

Infatti dicevano proprio che se AMD può dare l'impressione di essere "agli sgoccioli" in ambiente desktop, è ancora sulla cresta dell'onda in ambito server

Ragazzi scusate ma dove lo vedete tutto questo successo dei processori AMD in ambito server?
Non fraintendetemi, non voglio sembrarvi un fanboy, mi baso semplicemente sull'esperienza e su quello che vedo nei datacenter dei miei clienti, nelle server farm che mi tocca girare per lavoro, e nei listini dei principali fornitori all'ingrosso italiani.

Vi assicuro che i server con cpu AMD sono pochissimi, la diffidenza è comprensibilmente massima, e credetemi se vi dico che per quanto vi possiate sgolare sulla bontà di queste cpu, la quasi totalità degli acquirenti preferirebbe i fornetti prescott...
Non ci sono ragioni tecniche per spiegare questa tendenza, si tratta di pura cautela, comprensibilissima tra l'altro. Da una parte hai una soluzione consolidata e funzionante e dall'altra una novità; la novità potrà anche costare meno e funzionare meglio, ma se il tuo obbiettivo è l'affidabilità è normale scegliere un approccio più conservativo.

In merito al coraggio di Sun ci sarebbe molto di cui parlare, soprattutto molti miti da sfatare... Sun per quanto riguarda l'hw era pesantemente alla canna del gas, i suoi sparc non vendevano nemmeno in allegato ai fustini dei detersivi dato che il settore risc ormai è di fatto dominato da IBM con le ottime cpu power.
Utilizzare cpu AMD e rilasciare Solaris per i386 per quanto mi riguarda equivalgono al canto del cigno di Sun su sistemi e hw, peccato siano stati entrambi una steccata non indifferente...
ConteZero30 Maggio 2008, 21:59 #10
Beh, se non sbaglio un 10% del mercato complessivo dei server low end è in mano ad AMD; è poco, ma considerando quant'è conservativo quel mercato è già un ottimo passo avanti.
E per quanto riguarda SUN; se non fosse stato per SUN ad oggi non ci sarebbero soluzioni server AMD.
Per il resto si, SUN è messa maluccio ed oramai IBM coi suoi POWER domina (e qualcuno si chiede che fine hanno fatto i processori Alpha... comprati e pensionati per non rompere le scatole), ma il mercato server è decisamente strano.
IA64 ad esempio non mi sembra che, nonostante "genitori famosi" se la cavi molto meglio...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^