Da Toshiba nuove soluzioni SSD per il mondo enterprise

Da Toshiba nuove soluzioni SSD per il mondo enterprise

La compagnia giapponese ha annunciato l'introduzione di soluzioni SSD per il mondo enterprise e di una nuova linea di HDD da 3,5 pollici

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:56 nel canale Server e Workstation
Toshiba
 

Toshiba ha annunciato l'introduzione di una nuova linea di soluzoni solid state drive indirizzati al mondo enterprise. Si tratta della serie MKx001GRZB che, come di consueto accade con le soluzioni SSD, è costruita attorno al form factor di 2,5 pollici, abbinando memorie flash NAND da 32nm ad un'interfaccia SAS a 6GB al secondo.

I nuovi drive sono in grado, secondo i dati di targa, di segnare nelle operazioni di lettura e scrittura random rispettivamente 90000 IOPS e 17000 IOPS e velocità sequenziali di 510MB/s in lettura e 230MB/s in scrittura. Il consumo di questi dischi in condizioni di operatività è di 6,5W, con un'efficienza energetica di 13,800 IOPS per watt. La linea MKx001GRZB metterà a disposizione tagli da 100GB, 200GB e 400GB.

Toshiba ha inoltre comunicato l'introduzione delle nuove serie MKx001TRKB e MKx002TSKB, soluzioni di storage magnetico-meccanico tradizionali, in form factor da 3,5 pollici e sempre destinati all'ambito enterprise. Entrambe le serie offrono tagli da 1TB e 2TB, con la differenza che i modelli appartenenti alla linea MKx002TSKB mettono a disposizione solamente l'interfaccia SATA a 3Gbps, mentrei modelli MKx001TRKB offrono in aggiunta la possibilità di utilizzare l'interfaccia SAS a 6Gbps.

Toshiba prevede di avviare le consegne di valutazione delle soluzioni SSD MKx001GRZB nel corso del primo trimestre 2011. Il prezzo ancora non è stato annunciato. La produzione in volumi delle soluzioni HDD MKx001TRKB e MKx002TSKB prenderà il via nel corso del primo trimestre del 2011, con le consegne di valutazione che seguiranno a breve giro.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DenFox14 Dicembre 2010, 17:31 #1
Creano casini con la produzione di chip di memoria con il risultato che aumentano i prezzi nella prima metà del 2011 e subito dopo annunciano nuovi SSD in uscita sempre nella prima metà del 2011... ma tu guarda un po' che coincidenza...
bollicina3114 Dicembre 2010, 19:40 #2
Originariamente inviato da: DenFox
Creano casini con la produzione di chip di memoria con il risultato che aumentano i prezzi nella prima metà del 2011 e subito dopo annunciano nuovi SSD in uscita sempre nella prima metà del 2011... ma tu guarda un po' che coincidenza...


Ma noooo

cosa dici maiii

era gia nei loro piani produttivi dei nuovi ssd, se la data cade in coindidenza, con quella dovuta ad un'incidente esterno, sono pura casualità.....

Come quando vinci al super... capita sempre agli altri

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^