Design a 28 nanometri in arrivo da GlobalFoundries

Design a 28 nanometri in arrivo da GlobalFoundries

Forte espansione prevista per il 2011 in GlobalFoundries: investimenti per cescita produttiva e tecnologica da record, e primi design a 28 nanometri pronti per la produzione

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:54 nel canale Server e Workstation
 

GlobalFoundries, azienda che è nata a seguito dell'operazione di spin off delle attività produttive di AMD, ha annunciato di aver reso disponibili per i propri clienti e partner gli strumenti di design per la costruzione di componenti con tecnologia produttiva a 28 nanometri.

Si tratta del primo passaggio obbligato che condurrà GlobalFoundries ad avviare la produzione in volumi con questa tecnologia produttiva, all'interno della propria sede produttiva di Dresda in Germania. Il processo è indicato come super low power o SLP e segue l'approccio gate-first high-k metal gate.

Al momento attuale sono vari i partner che sono pronti per avviare design di chip con tecnologia produttiva a 28 nanometri; tra questi si segnalano Synopsys, Mentor, Magma, Apache, Cadence e ARM. La presenza di un processo super low power lascia chiaramente intendere come le prime soluzioni costruite con questa tecnologia saranno quelle per impieghi nei quali ridotte dimensioni dei chip abbinate a consumi estremamente ridotti siano prerequisiti essenziali.

GlobalFoundries ha inoltre annunciato nei giorni scorsi di aver allocato una cifra di circa 5,7 miliardi di dollari nel corso del 2011, somma destinata a venir utilizzata per l'aggiornamento della propria fabbrica produttiva di Dresda, per lo sviluppo della nuova sede nello stato di New York e per i primi lavori previsti per la futura fabbrica ad Abu Dhabi.

Una cifra di questo tipo è decisamente importante; basti aggiungere che TSMC, principale produttrice di semiconduttori per conto terzi, ha annunciato che nel corso del 2011 investirà una cifra di 5,9 miliardi di dollari per sostenere lo sviluppo tecnologico e produttivo delle proprie fabbriche. In testa alla classifica delle foundry player per investimenti annuali è la coreana Samsung, che per il 2011 ha previsto di investire oltre 9 miliardi di dollari.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ste powa17 Gennaio 2011, 09:29 #1
ottime notizie : speriamo solo che inizino presto a produrre processori .

P.S = la cosa che mi ha impressionato di più sono gli investimenti
Legionarius17 Gennaio 2011, 11:15 #2
Invece quando verrà utilizata la tecnologia produttiva a 28 nanometri per produrre schede video di nuova generazione?
sbudellaman17 Gennaio 2011, 11:49 #3
Originariamente inviato da: Legionarius
Invece quando verrà utilizata la tecnologia produttiva a 28 nanometri per produrre schede video di nuova generazione?


Ipotizzo che verso l'ultimo trimestre 2011 si vedranno già le prime soluzioni.
Legionarius17 Gennaio 2011, 15:20 #4
Originariamente inviato da: sbudellaman
Ipotizzo che verso l'ultimo trimestre 2011 si vedranno già le prime soluzioni.


Speriamo bene

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^