Di 50 Watt il TDP di alcuni Xeon Quad Core

Di 50 Watt il TDP di alcuni Xeon Quad Core

Consumi molto ridotti per le versioni Low Voltage delle cpu Xeon con architettura quad core

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:50 nel canale Server e Workstation
 

Come noto, Intel introdurrà sul mercato nei prossimi mesi le proprie prime architetture di processore di tipo quad core, dotate cioè di 4 distinti core di processore integrati in un unico package. Tra questi processori, come segnala il sito HKepc a questo indirizzo, Intel ne produrrà di versioni per sistemi server e workstation caratterizzate da un consumo particolarmente ridotto.

Le cpu Xeon 5300, attese al debutto nei prossimi mesi, saranno quelle per l'appunto basate su architettura Quad Core. Il secondo numero caratterizza la famiglia di processori: 3 per quelli Cloverton con architettura Quad Core, 1 per quella Woodcrest Dual Core con architettura Core e 0 per quella Dempsey sempre dual core ma con architettura Netburst.

I processori Xeon E5310, E5320 e E5345 sono caratterizzati da un TDP pari a 80 Watt; si tratta di processori con frequenze di clock rispettivamente pari a 1,6 GHz, 1,83 GHz e 2,33 GHz, tutti con cache L2 da 2x4 Mbytes.

Il modello Xeon L5310, invece, avrà un TDP massimo di soli 50 Watt, risultando essere la cpu con il consumo più basso tra quelle quad core per sistemi workstation e server ed entrando nella famiglia di processori Xeon Low Voltage. Questo processore sarà caratterizzato da una frequenza di funzionamento di 1,6 GHz, con cache L2 pari a 2x4 Mbytes in abbinamento a frequenza di bus Quad Pumped da 1.066 MHz.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick20 Settembre 2006, 15:55 #1
Dio Santissimo
PsyCloud20 Settembre 2006, 16:01 #2
finalmente cominciano a farli consumare poco
ALIEN320 Settembre 2006, 16:07 #3
Era ora

BYezzzzzzzzzzz
tibbolo20 Settembre 2006, 16:17 #4
Al mio segnale ... SCATENATE L'INFERNO!
cowboyit20 Settembre 2006, 16:19 #5
eh già, dopo anni di ricerche per ridurre il calore si incomincia a vedere i primi risultati
sirus20 Settembre 2006, 16:20 #6
Mica male... alla Intel lavorano parecchio.
kralin20 Settembre 2006, 16:25 #7
ma andando a 1,6Ghz, le prestazioni non sono un pò limitate?però 50W per un quad-core!! MAMMA MIA!!!
romolo77520 Settembre 2006, 16:41 #8
Intel sta accelerando i processi produttivi per sfruttare il vantaggio tecnologico raggiunto già raggiunto grazie alla tecnologia a 0.065 nm, infatti con l'Itanium 2 ha raggiunto la soglia di 1.7 miliardi di transistor, e bisogna considerare che questo "mostro" ha 24 MB di cache. Considerando che il Core 2 extreme x6800 ha soltanto 291 milioni di transistor, Intel ha tutto il tempo per progettare architetture di processori efficienti fino ad arrivare ad 1.7 miliardi dell'Itanium 2.
Personalmente penso che si possa arrivare fino a 10 Core con la tecnologia attuale senza tanti problemi.
Feanortg20 Settembre 2006, 17:00 #9
Bene..... -50 per i processori + 50 per le schede video directx 10. Morale: non si cambia alimentatore!
Xadhoomx20 Settembre 2006, 17:06 #10
Mah! Non penso che chi compri uo Xeon a basso consumo poi metta una scheda grafica DX10. Servirà nei server...uhm gioco di parole..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^