Fiorano al debutto: la nuova piattaforma AMD per cpu Opteron

Fiorano al debutto: la nuova piattaforma AMD per cpu Opteron

AMD presenta la nuova generazione di chipset, che andranno a costituire la piattaforma Fiorano per sistemi Opteron sino a 8 socket

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:09 nel canale Server e Workstation
AMD
 

AMD ha ufficialmente presentato la nuova piattaforma per processori Opteron in configurazioni a 2 socket e a 4-8 socket, meglio nota con il nome in codice di Fiorano. La piattaforma è incentrata sull'abbinamento tra processori Opteron, in configurazioni sino a 6 core per CPU utilizzando le versioni Istanbul, e chipset AMD, con alternative nella forma dei modelli SR5690, SR5670 e SR5650.

La nuova piattaforma implementa varie tecnologie particolarmente utili in ambito server: da un lato HyperTransport 3, per il collegamento dei processori tra di loro e verso i chipset montati sulla scheda madre. Dall'altro PCI Express Gen 2.0, con un massimo di 42 linee che possono venir gestite contemporaneamente con 11 differenti controller per ciascun chip SR5690.

diagramma_amd_fiorano.jpg (56064 bytes)

Grazie alla piattaforma Fiorano, flessibile in termini di numero di chipset utilizzabili oltre che nei modelli proposti così da meglio adattarsi ai livelli di costo, funzionalità e prestazioni scelte dai produttori di server, AMD potrà rendere disponibili ai propri partner una soluzione completa, che non solo permette in questo momento di sfruttare le peculiarità architetturali dei processori Opteron a 6 core ma rappresenterà la base per lo sviluppo della futura generazione di processori Opteron.

Gli elementi della piattaforma Fiorano verranno infatti utilizzati da AMD anche quale base per i sistemi attesi all'inizio del 2011, basati su processori con architettura nota con il nome in codice di Bulldozer. Per queste cpu si attende design nativo a 8 core, con un'architettura differente rispetto a quanto implementato attualmente da AMD sia nei sistemi Opteron che in quelli desktop della famiglia Phenom II. Prima del debutto delle cpu Bulldozer le soluzioni Fiorano, con socket G34, verranno utilizzate anche per i processori Opteron della serie Magny-Cours, architetture a 12 core al debutto a inizio 2010.

Una seconda novità presentata da AMD è Kroner, nome che indica un reference design sviluppato da AMD per schede madri dual socket utilizzabili in server "twin", sistemi che affiancano in un rack a 1 unità due sistemi del tutto indipendenti, che condividono la circuiteria di alimentazione tra di loro. La risultante è quella di avere a disposizione server particolarmente potenti, di fatto una sorta di mini cluster di due sistemi dual socket contenuti in uno chassis rack a 1 unità. Il primo sistema di questo tipo che verrà reso disponibile sul mercato è sviluppato da Tyan, modello S8208, basato per l'appunto su chassis rack a 1 unità.

AMD ha messo a disposizione due video che mostrano le caratteristiche architetturali della nuova piattaforma Fiorano, oltre a quelle che sono le capacità prestazionali


Analisi architetturale della piattaforma Fiorano


Studio delle prestazioni in termini di latenza e bandwidth della piattaforma Fiorano

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Severnaya22 Settembre 2009, 15:10 #1
ma i test li ha fatti Luca Badoer???
mikeb9022 Settembre 2009, 15:27 #2
ok...coem lavoro vorrei fare quello che dà i nomi alle operazioni delle forze dell'ordine...e anhe alle piattaforme AMD ...
maumau13822 Settembre 2009, 16:17 #3
Ci gira Facebook?

Scusate non ho resistito

Comunque mi domando perché continuano a tenere solo le ddr2.
Capisco che questi processori devono in primis andare a rinnovare l'attuale parco macchine, però potevano dare la possibilità di montare ddr3 magari facendo come hanno fatto per le versioni desktop.
jpjcssource22 Settembre 2009, 16:30 #4
Originariamente inviato da: Severnaya
ma i test li ha fatti Luca Badoer???


Spero che non vada veloce come lui in gara

Comunque non mi stupisce il nome visto che AMD è sponsor ufficiale di Ferrari in F1
Pier220422 Settembre 2009, 16:47 #5
Il nome Fiorano viene dalla collaborazione AMD Ferrari, grazie all'uomo più potente d'Italia, Luca Cordero di Montezemolo. L'accoppiata Marchionne - Montezemolo parlano, investono e concludono, Yamaha-Fiat-Valentino, Fiat-Crysler...aggiungiamo che AMD è sponsor Ferrari, Ultimamente Intel è piuttosto preoccupata, infatti le licenze AMD X86, Intel le ha messe in discussione dopo che nel capitale è entrata Globalfoundries, hanno risorse praticamente illimitate e il Know How AMD-IBM, hanno la passione del bambino che scopre il nuovo mondo, mettiamoci il Brand Ferrari e il cerchio è chiuso. In casa Intel hanno qualche incubo..e devono fronteggiare la pessima figura di truffatori UE, Briatore ne sa qualcosa...
jpjcssource22 Settembre 2009, 16:59 #6
Originariamente inviato da: Pier2204
Il nome Fiorano viene dalla collaborazione AMD Ferrari, grazie all'uomo più potente d'Italia, Luca Cordero di Montezemolo. L'accoppiata Marchionne - Montezemolo parlano, investono e concludono, Yamaha-Fiat-Valentino, Fiat-Crysler...aggiungiamo che AMD è sponsor Ferrari, Ultimamente Intel è piuttosto preoccupata, infatti le licenze AMD X86, Intel le ha messe in discussione dopo che nel capitale è entrata Globalfoundries, hanno risorse praticamente illimitate e il Know How AMD-IBM, hanno la passione del bambino che scopre il nuovo mondo, mettiamoci il Brand Ferrari e il cerchio è chiuso. In casa Intel hanno qualche incubo..e devono fronteggiare la pessima figura di truffatori UE, Briatore ne sa qualcosa...


Con tutto il rispetto e stima che ho per AMD, Ferrari, Montezemolo e Marchionne, mi pare difficile vedere Intel impaurità dal concorrente dall'alto della sua quota di mercato e del suo know how tecnologico.

Poi l'Unione Europea ha dimostrato il perchè Intel sia rimasta poco impaurita anche ai tempi in cui AMD sfornava gli Athlon 64 e loro i merdosi Prescott e nonostante questo l'azienda di Santa Clara riusciva a mantenere buona parte della sua gigantesca quota di mercato, nonostante un catalogo mediocre rispetto a quello della concorrenza.

Ora che tale vantaggio sleale di Intel è caduto però sarà difficile per AMD risalire la china davanti ad un avversario che ha investito in ricerca e sviluppo gli enormi introiti degli anni precedenti.
Pier220422 Settembre 2009, 17:19 #7
Originariamente inviato da: jpjcssource
Con tutto il rispetto e stima che ho per AMD, Ferrari, Montezemolo e Marchionne, mi pare difficile vedere Intel impaurità dal concorrente dall'alto della sua quota di mercato e del suo know how tecnologico.

Poi l'Unione Europea ha dimostrato il perchè Intel sia rimasta poco impaurita anche ai tempi in cui AMD sfornava gli Athlon 64 e loro i merdosi Prescott e nonostante questo l'azienda di Santa Clara riusciva a mantenere buona parte della sua gigantesca quota di mercato, nonostante un catalogo mediocre rispetto a quello della concorrenza.

Ora che tale vantaggio sleale di Intel è caduto però sarà difficile per AMD risalire la china davanti ad un avversario che ha investito in ricerca e sviluppo gli enormi introiti degli anni precedenti.


Vero, ma considero anche altri fattori, il monopolio Intel non sta bene a nessuno neppure ai produttori, i Brand in gioco e i soldi investiti non permettono passi falsi, gli investimenti sono chiaramente a lungo respiro, non gli interessa perdere uno o due anni, gli interessa aumentare le quote di mercato. Il cuore del sottore IT , che provenga da un'azienda sola è per l'antitrust impensabile e non lo permetterà mai, un settore troppo strategico.
Danji23 Settembre 2009, 02:53 #8
Domani tutti da me ad acquistare processori... intel o amd poco conta: conta essere a Fiorano
Non per fare il guastafeste, ma qui, tra i rombi Ferrari, vanno per la maggiore CPU intel...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^