Gateway e AMD per server con cpu Opteron 6100

Gateway e AMD per server con cpu Opteron 6100

Gateway annuncia una nuova gamma di sistemi server, in standard rack e blade, basati sui processori Opteron della serie 6100

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:11 nel canale Server e Workstation
AMD
 

In varie occasioni abbiamo segnalato come Acer stia operando per raggiungere, entro i prossimi 2 anni, la posizione top tra i produttori mondiali di sistemi PC, battagliando da mesi con HP per la conquista della posizione top di gamma. Se a livello globale Acer ha al momento raggiunto la seconda posizione, nel mercato EMEA Acer è primo produttore di mercato nel settore dei sistemi notebook e il secondo come produttore di tutti i sistemi PC tra notebook, desktop e server.

Per raggiungere questi importanti obiettivi di mercato Acer Group ha operato una serie di acquisizioni strategiche, dividendo la propria produzione complessiva in 4 brand distinti:

  • Acer: soluzioni per utenti consumer e per l'ambito professionale - performance.
  • Gateway: solo soluzioni destinate all'utenza professionale.
  • eMachines: sistemi che sono sviluppati specificamente per il mercato value.
  • Packard Bell: sistemi e prodotti che puntano l'attenzione sulla componente design.

Gateway, in particolare, è il brand di Acer Group che è destinato allo sviluppo di proposte specifiche per l'utenza professionale; da questo l'annuncio di una serie di nuovi server basati sui nuovi processori AMD Opteron della serie 6100, basati su piattaforma nota con il nome in codice di Maranello e dotati di cpu con 12 oppure 8 core a seconda della versione utilizzata.

Nella giornata di ieri Gateway ha presentato, in un evento stampa a Milano, la propria nuova gamma di sistemi basati sulla nuova piattaforma AMD, composta da sistemi in chassis rack tradizionale come da sistemi blade. GR385 F1 e GR585 F1 sono soluzioni rack a 2 unità, dotate di alimentazione ridondante e di 6 cassetti per hard disk da 3 pollici e 1/2, che integrano rispettivamente due e quattro Socket G34 per processori Opteron, bilanciando una notevole espandibilità dal versante memoria.

gateway_opteron_6100_sistem.jpg (59869 bytes)

Il sistema modulare Gateway GW2000h abbina in un rack a 2 unità un massimo di 4 sistemi indipendenti, ciascuno di tipo dual socket, con due alimentatori ridondanti che assicurano il corretto funzionamento dell'intero sistema. La finalitò è quindi quella di massimizzare la potenza di elaborazione complessiva, montando quale alternativa due soli sistemi dual socket capaci di utilizzare periferiche PCI Express supplementari tra schede multi gigabit o schede video per elaborazioni di GPU Computing.

A chiudere l'analisi il sistema blade GB2x285 F1, nel quale trovano posto sino a 10 lame ciascuna dotata di due distinti sistemi dual socket, ovviamente con processori Opteron serie 6000; per ogni chassis blade sono quindi integrati sino a 40 diversi processori, per un totale di 480 core nel caso in cui vengano utilizzate cpu Opteron 6100 a 12 core.

Nella gallery alcune immagini dei nuovi sistemi, oltre che dei processori AMD Opteron della famiglia Magny-Cours.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
unnilennium30 Marzo 2010, 11:07 #1
belli, speriamo anche altri produttori si decidano a mettere su qualcosa con codesti nuovi processori, la concorrenza sui server è fondamentale x la sopravvivernza di amd come realtà... nella speranza di vedere qualcosa presto anche su desktop...
Kappa7630 Marzo 2010, 11:36 #2
E' incredibile dove siamo arrivati.. un rack di sole 2U può contenere 96 core, fino a pochi anni fa era impensabile... Complimenti a gateway e amd
Rikardobari30 Marzo 2010, 12:16 #3
Ci vorrebbe un bel grafico che lo paragona a uno Xeon Esacore!
esuade30 Marzo 2010, 12:47 #4
Mi sembravano componenti conosciuti...
Praticamente di Gateway c'è solo il nome, il resto è tutto Supermicro....
supertigrotto30 Marzo 2010, 14:33 #5

nel settore server amd si difende bene

nel settore notebook e desktop meno bene.
Chissà cosa ci presenteranno nel 2011 da parte di intel (tic toc) con la nuova architettura e amd con bulldozer!
Il progetto bulldozer sarà il prossimo a venir applicato al mondo professionale,si vocifera che l'architettura a 12 core nell'articolo menzionata,sia l'ultima con l'architettura vecchia.
Non si sa ancora niente di preciso di bulldozer,però immagino sarà una cpu altamente parallelizzata con tanta componente ati in modo da velocizzare diverse istruzioni.
Staremo a vedere,la cosa certa è che le soluzioni debutteranno prima nel mondo server!
carlottoIIx630 Marzo 2010, 15:30 #6
a supertigrotto

non sono per niente daccordo!!

con la piattaforma tigris nei notebook non comprerei mai un intel!
inoltre
stanno arrivando gli x6 a prezzo accessibile!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^