GPU Tesla per i server blade Dell

GPU Tesla per i server blade Dell

Con la soluzione PowerEdge M610x il produttore americano abbina processori Xeon con GPU NVIDIA, sfruttando la prorpia infrastruttura blade

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:03 nel canale Server e Workstation
NVIDIADellTesla
 

Dell ha annunciato la prossima disponibilità di una serie di soluzioni che possono, a seconda delle preferenze del cliente, venir dotate al proprio interno di schede video NVIDIA della famiglia Tesla, soluzioni basate su architettura Fermi che sono specificamente indirizzate agli ambiti di utilizzo GPU Computing.

E' notizia di alcune settimane fa di un annuncio simile fatto dall'americana IBM, azienda che prima tra i principali produttori di server mondiali ha comunicato di voler fornire soluzioni server dotate al proprio interno di schede video NVIDIA Tesla e quindi specificamente indirizzando i propri clienti verso l'elaborazione parallela via GPU.

Il nuovo sistema PowerEdge M610x può essere configurato oltre alle schede NVIDIA Tesla 2050, con 3 Gbytes di memoria video dedicata, anche le soluzioni solid state drive Fusion-IO ioDrive Duo, grazie alle quali poter ottenere elevate prestazioni in scritture random. Questo tipo di approccio allo storage dovrebbe risultare essere di particolare beneficio soprattutto in ambito database, permettendo di avere blade che non debbano ricorrere ad una soluzione di storage esterno per assicurare elevate prestazioni con questo ambito di utilizzo.

A completare la dotazione di questi sistemi segnaliamo la presenza di processori Intel Xeon della famiglia 5500 oppure 5600 con TDP massimo entro i 95 Watt, abbinati a una dotazione di memoria DDR3 sino a 96 Gbytes con 6 slot memoria accessibili per ciascuno dei due slot. Il form factor adottato è quello blade: di conseguenza i clienti Dell potranno utilizzare il sistema PowerEdge M610x in abbinamento ad una scheda Tesla oppure alla soluzione di storage Fusion-IO ma non utilizzare in un singolo blade entrambi i componenti.

Come è chiaramente evidenziato dal video messo a disposizione da Dell, il nuovo sistema permette di installare una scheda video PCI Express di lunghezza intera, sfruttando un collegamento Gen 2 di tipo 16x elettrico così da non avere limitazioni in termini di bandwidth massima. La disponibilità sul mercato di questa nuova soluzione blade è attesa per il prossimo mese di Luglio.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ally14 Giugno 2010, 14:30 #1
...scusate ma la fote di questa news?...nell'annuncio della DELL si menziona la possibilità di montare due schede 250-watt x16 sugli slot disponibili a discrezione dell'utente ma senza specificare i modelli...

...ciao Andrea...
Human_Sorrow14 Giugno 2010, 14:35 #2
Originariamente inviato da: ally
...scusate ma la fote di questa news?...nell'annuncio della DELL si menziona la possibilità di montare due schede 250-watt x16 sugli slot disponibili a discrezione dell'utente ma senza specificare i modelli...

...ciao Andrea...


ma infatti c'è scritto:

- "che possono, a seconda delle preferenze del cliente, venir dotate"
- "Il nuovo sistema PowerEdge M610x può essere configurato oltre alle schede NVIDIA Tesla 2050"

mica c'è scritto che funziona solo con Tesla.
ally14 Giugno 2010, 14:54 #3
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
ma infatti c'è scritto:

- "che possono, a seconda delle preferenze del cliente, venir dotate"
- "Il nuovo sistema PowerEdge M610x può essere configurato oltre alle schede NVIDIA Tesla 2050"

mica c'è scritto che funziona solo con Tesla.


GPU Tesla per i server blade Dell


...titolo un po' fuorviante...

...ciao Andrea...
Human_Sorrow14 Giugno 2010, 15:06 #4
Originariamente inviato da: ally
...titolo un po' fuorviante...

...ciao Andrea...


sono d'accordo
axse14 Giugno 2010, 15:12 #5

il tipo

scusate l'OT.. ma la faccia del tipo di Dell?
e come è vestito?
sembra un Nerd che più Nerd non si può...
ma esistono sul serio o è un attore????
Rizlo+14 Giugno 2010, 16:05 #6
E' chiaramente un nerd autentico...
appleroof14 Giugno 2010, 16:42 #7
nonostante lo "scetticismo" di alcuni forumisti, pare dunque che questo benedetto mercato GPGPU cominci a dare qualche segno.
elevul14 Giugno 2010, 16:59 #8
La soluzione con l'IoDrive sarebbe interessante per i database dei vari forum/siti di hwupgrade/AD/avmagazine and so on.
Quando fate il passaggio?
Tasslehoff14 Giugno 2010, 23:10 #9
Originariamente inviato da: appleroof
nonostante lo "scetticismo" di alcuni forumisti, pare dunque che questo benedetto mercato GPGPU cominci a dare qualche segno.
Si però tutto questo serve a gran poco se i produttori di sw non si adeguano.
Che senso ha una mossa del genere se i vari Oracle (Portal, db e quant'altro), DB2, WebSphere etc etc etc non fanno uscire fix o versioni ad hoc per sfruttare anche le gpu?

Per giunta teniamo presente che le fix o nuove versioni per questi prodotti non è che escano ogni mese tipo i Catalyst, e prima di installare una fix o una singola patch occorrono settimane di lavoro per testare e verificare che tutto quello che ci sta davanti continui a funzionare...

Insomma a me pare più che altro una mossa promozionale, anche perchè tutto sommato la diffusione sarà modesta trattandosi di una novità abbastanza sostanziale nell'architettura dei server, e prima che qualcuno si fidi ad installare un fixpack per sfruttare tesla saranno passate almeno altre 2 o 3 generazioni di server

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^