Green Email Cloud, datacenter efficiente tutto italiano

Green Email Cloud, datacenter efficiente tutto italiano

Un progetto portato avanti da MailUP e dall'ICAR-CRN di Cosenza consente di realizzare un datacenter capace di spingere al massimo l'efficienza dei server, per un risparmio energetico e un minor impatto sull'ambiente

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:31 nel canale Server e Workstation
 

MailUp, società italiana specializzata in applicazioni per il Direct Marketing multicanale, ha annunciato di aver realizzato una collaborazione con l'ICAR-CNR di Cosenza ed Eco4Cloud per il progetto Green Email Cloud, iniziativa volta alla realizzazione di un datacenter ad alta densità ed efficienza energetica con espandibilità illimitata.

Green Email Cloud sfrutta un particolare algoritmo statistico che permette di analizzare in tempo reale il carico del data center allo scopo di distribuire i servizi tra i vari blade server. Applicando un sistema integrato di pianficazione della capacità, è possibile prevedere i livelli di servizio e la capacità residua del datacenter. Ciò rende possibile sfruttare le risorse nella maniera più efficiente possibile, spegnendo i server che al momento sono superflui al lavoro del datacenter. Questi possono essere accessi ed accogliere gli ulteriori servizi distribuiti solo nel caso di aumento del carico.

I test condotti su Green Email Cloud, secondo quanto afferma MailUp, evidenziano come questo meccanismo di funzionamento sia in grado di offrire un risparmio del 50% circa sui consumi di energia elettrica e di ridurre, conseguentemente, la produzione di anidride carbonica: rispetto ad un data center tradizionali di dimensioni confrondabili, Green Email Cloud produce infatti 220 tonnellate di anidride carbonica in meno. La soluzione consente, sempre secondo MailUp, un risparmio di circa 100 mila Euro all'anno per un singolo datacenter di piccole dimensioni.

Nazzareno Giorni, general manager per MailUp, ha commentato: "Green Email Cloud è un progetto altamente innovativo e in linea con la sensibilità ecosostenibile di MailUp. Attraverso il bando pubblico Finter per la promozione di progetti innovativi volti al miglioramento del sistema infrastrutturale, gestionale e organizzativo delle imprese, Regione Lombardia ha scelto di finanziare il nostro progetto e questo non può che renderci davvero molto orgogliosi. Attualmente, in Italia, nessun data center di piccole dimensioni ha caratteristiche di efficienza paragonabili a quelle di Green Email Cloud”.

Il progetto, nato nel febbraio 2012 e sviluppato da MailUp in collaborazione con Eco4Cloud – start-up nata da quattro ricercatori dell’università di Cosenza che hanno collaborato con l’istituto l’Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ICAR-CNR) – sarà completato entro il 2013. Il primo cluster del nuovo cloud sarà in produzione entro la fine dell’anno.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nLuca22 Febbraio 2013, 09:01 #1
Concetto molto simile al DPM di vmware (2008).
Se hanno usato proprio quella funzione mi metto in coda per farmi pagare le licenze vmware dalla regione lombardia.
Baboo8522 Febbraio 2013, 09:36 #2
Non so quanto costi un datacenter di piccole dimensioni, ma un risparmio energetico del 50% e di 100.000 euro circa all'anno, direi che hanno fatto un eccellente lavoro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^