I datacenter potranno essere prefabbricati, grazie ad HP

I datacenter potranno essere prefabbricati, grazie ad HP

HP lavora ad un progetto per la costruzione di data center utilizzando costruzioni prefabbricate, per risparmiare risorse ed incrementare la flessibilità

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:45 nel canale Server e Workstation
HP
 

Anche i data center potranno presto essere realizzati con l'ausilio di costruzioni prefabbricate. E' il colosso statunitense HP che sta lavorando attivamente in questa direzione, come spiegato da Peter Gross, vicepresidente e general manager della divisione HP Critical Facilities Services, che dichiara: "L'impiego di costruzioni prefabbricate permette di tagliare della metà i costi iniziali di progettazione e costruzione, oltre alla riduzione del consumo energetico.

L'obiettivo del nuovo Flexible Data Center di HP, questo il nome del progetto, è quello di ridurre le spese per capitale e le spese operative, incrementando la flessibilità e consentendo al contempo ai clienti di poter aggiungere ulteriore capacità quando necessario. Commenta Gross: "Molte persone non hanno idea di quanto siano complicati e costosi i data center. Per la costruzione di un normale datacenter enterprise, come può essere quello di una banca di medie dimensioni, è necessaria una spesa tra 40 e 100 milioni di dollari, prima ancora di installare il primo server".

Il Flexible Data Center proposto da HP è basato su una struttura a farfalla, con quattro stabilimenti prefabbricati quadrati che circondano una sezione centrale amministrativa. Ciascun quadrante è capace di supportare fino ad 800 kilowatt e pertanto la capacità complesiva della struttura è di 3,2 megawatt. La costruzione centrale ospita tutte le attività e infrastrutture collegate: sicurezza, logistica, area network, controllo rete, spazio per il personale e sale riunioni.

Con l'impiego di strutture prefabbricate è possibile ridurre considerevolmente il tempo necessario alla costruzione che servirebbe per un datacenter di tipo tradizionale, passando da due anni ad un massimo di nove mesi, spostando le operazioni di costruzione dal campo alla fabbrica. La gestione del progetto corrisponde di fatto alla gestione della catena di forniture, distaccandosi notevolmente dalla gestione del progetto di costruzione di un tradizionale datacenter.

Peter Gross è stato il presidente e CEO di EYP Mission Critical Facilities, una realtà specializzata nella progettazione di data center che HP ha acquisito nel corso del 2007.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elevul28 Luglio 2010, 21:10 #1
Wow, ottima iniziativa!
Complimenti alla Hp.
Bastian_Contrario28 Luglio 2010, 21:20 #2
hp sa fare bene i conti, mi piace molto come azienda
delfi528 Luglio 2010, 23:43 #3
Secondo me standardizzare una cosa come questa è una grand c@@@@@a. Come al solito L'HP non si smentisce mai..
Tasslehoff29 Luglio 2010, 12:19 #4
Originariamente inviato da: Bastian_Contrario
hp sa fare bene i conti, mi piace molto come azienda
Esatto, sa far bene i conti, peccato che a rimetterci siano sempre i suoi clienti...

Piuttosto qualcuno mi può spiegare l'utilità di questa news?
A occhio e croce sembra la classica marketta a cui ormai hwupgrade ci ha abituato, casualmente proprio su hp, che insieme a MS, Oracle, Blackberry, Citrix sembrerebbe il principale finanziatore di questo network

Nel frattempo IBM ha rilasciato una nuova famiglia di mainframe, le nuove cpu Power7, ha rilasciato la tecnologia X5 (che riguarda direttamente tutto il segmento sbs e midrange, che sono proprio il target di questo sito), vmware sta rivoluzionando la virtualizzazione, eppure non una riga di accenno.

Secondo voi questa è informazione?

Ormai quasi con cadenza giornaliera sulla sezione "Amministrazione server" piovono richieste e consigli su server da adottare per piccole realtà aziendali, eppure mai un test comparativo tra macchine di questa fascia; e sottolineo COMPARATIVO, non una brochure mascherata da pseudo-recensione di un server HP, così come già si è visto con prodotti di groupware Microsoft o prodotti Citrix.

Ragazzi miei, il forum è uno strumento fondamentale per capire dove vanno gli interessi dei vostri lettori, non contano solo le analisi dei logs o delle visite.
Forse ogni tanto converrebbe darci un'occhiata, anzichè limitarsi a considerarlo un inutile fardello chiudendo intere sezioni apparentemente inutili (ma frequentate dallo zoccolo duro dei visitatori, quelli che totalizzano migliaia di visite giornaliere al sito e che ora stanno migrando altrove... )
elevul29 Luglio 2010, 12:39 #5
Originariamente inviato da: Tasslehoff
Nel frattempo IBM ha rilasciato una nuova famiglia di mainframe, le nuove cpu Power7, ha rilasciato la tecnologia X5 (che riguarda direttamente tutto il segmento sbs e midrange, che sono proprio il target di questo sito), vmware sta rivoluzionando la virtualizzazione, eppure non una riga di accenno.


Puoi postare la news, per favore?
Ultimamente, per pigrizia, mi sono ridotto a leggere news solo su tom's e hw, e non ho visto nulla relativo a queste notizie.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^