IBM e NVIDIA unite per il supercalcolo con Power8 e Tesla P100

IBM e NVIDIA unite per il supercalcolo con Power8 e Tesla P100

Le due aziende presentano la seconda generazione di piattaforma server che abbina le rispettive CPU e GPU, collegate attraverso tecnologia NVLink: una piattaforma per l'HPC dalla elevata potenza di calcolo

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:21 nel canale Server e Workstation
IBMNVIDIATeslaPower
 

IBM e NVIDIA hanno annunciato, assieme a Winstron, la seconda generazione della propria piattaforma server per HPC, High Performance Computing, in occasione dell'OpenPOWER Summit. Il nuovo sistema è stato sviluppato per abbinare processori IBM della famiglia Power8 e le nuove soluzioni NVIDIA Tesla P100 presentate questa settimana in occasione della GPU Technology Conference, servendosi per questo del sistema di interconnessione NVLink, utilizzato per collegare le GPU tra di loro e con i processori presenti nel sistema.


NVIDIA Tesla P100

Si può ipotizzare, in mancanza di dati specifici a riguardo, che le configurazioni di queste soluzioni server possano prevedere un massimo di 8 schede video Tesla P100 e 2 processori Power8. Queste CPU sono al momento attuale le uniche che integrano al proprio interno il supporto a collegamenti via sistema NVLink, risultando essere di fatto una soluzione obbligata per NVIDIA qualora voglia sfruttare in ambito supercomputing i benefici prestazionali del proprio protocollo di interconnessione.

Sarà interessante valutare in che modo l'accoppiata IBM Power8 e NVIDIA Tesla P100 diventerà popolare e utilizzata all'interno dei supercomputer, terreno che vede di fatto al momento attuale un predominio delle architetture x86. L'HPC è un settore nel quale le innovazioni tecnologiche che permettono di ridurre i tempi di elaborazione sono molto apprezzate ma spesso queste richiedono un cambiamento nell'approccio alla programmazione. Un esempio è stata la progressiva diffusione delle architetture di GPU per il calcolo parallelo, con la conseguente necessità per gli sviluppatori di apprendere nuovi linguaggi come quello CUDA di NVIDIA per sfruttare al meglio le peculiarità del nuovo hardware ed estrarne tutte le prestazioni possibili.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zenida07 Aprile 2016, 21:22 #1
aspetto che facciano lo sconto su Amazon per il games week

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^