IBM presenta i nuovi mainframe della serie z14, crittografia al centro

IBM presenta i nuovi mainframe della serie z14, crittografia al centro

IBM ha presentato i nuovi mainframe z14: la novità principale è la presenza della crittografia in ogni parte del sistema, per proteggere le applicazioni mission critical dagli accessi non autorizzati.

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 09:01 nel canale Server e Workstation
IBM
 

I nuovi mainframe della linea z14 di IBM hanno fatto da poco il loro debutto ufficiale, a distanza di due anni dal lancio della serie z13 e di un anno dalla serie z13s. I nuovi mainframe mettono sul piatto una maggiore potenza di elaborazione, un maggiore quantitativo di RAM e una cifratura completa del sistema in tempo reale.

IBM afferma di aver creato la serie z14 in risposta alle richieste dei clienti, che ritengono la crittografia l'elemento più importante all'interno di un sistema. La cifratura dei dati assume infatti particolare importanza negli ambienti mission critical dove i mainframe sono utilizzati, come banche e linee aeree. L'azienda dichiara che i suoi sistemi z14 sono 18 volte più prestanti rispetto agli equivalenti x86 per quanto riguarda la cifratura dei dati, che comprende ogni parte del sistema - API incluse - grazie a dei "contenitori cifrati" (encrypted containers) all'interno dei quali avvengono l'esecuzione del codice e l'archiviazione dei dati. IBM ha previsto l'eventualità di un attacco e per questo ha predisposto un sistema in cui l'intero sistema diventa irraggiungibile e le chiavi crittografiche vengono rese inutili nel caso di aggressione o manomissione.

Non solo è stata aumentata la potenza di calcolo, ma sono stati inseriti anche componenti dedicati alla crittografia in una misura quattro volte superiore alla generazione precedente. La RAM massima è ora pari a 32 TB, la velocità di I/O è tre volte quella dei sistemi z13 e c'è una riduzione della latenza di dieci volte per i tempi di risposta delle SAN.

Assieme al nuovo hardware, IBM ha presentato anche il sistema operativo z/OS 2.3, che dovrebbe portare con sé - tra le altre cose - nuove funzionalità riguardo la fornitura di servizi cloud e la possibilità di monitorare l'infrastruttura in tempo reale tramite IBM System Management Facility.

IBM non ha svelato il prezzo dei mainframe z14, limitandosi ad affermare che saranno disponibili secondo lo schema "container pricing" di cui non ha, però, fornito dettagli.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7718 Luglio 2017, 10:04 #1
Questo è davvero un settore di cui so poco o nulla..
Quindi si parla di server NON x86 che usano un sistema operativo dedicato.

Ma quindi sono processori di che tipo?
s-y18 Luglio 2017, 10:13 #2
non per sminuire (non è la mia intenzione) ma pare un ibrido tra un businnes plan e una brochure di marketing, al momento...
coschizza18 Luglio 2017, 10:19 #3
Originariamente inviato da: demon77
Questo è davvero un settore di cui so poco o nulla..
Quindi si parla di server NON x86 che usano un sistema operativo dedicato.

Ma quindi sono processori di che tipo?


non sono cpu della serie power pc sono una serie dedicata , intel ha una serie simile che sono gli itanium e solo in parte per ora la serei E7 x86, mentre il concorrente diretto oracle è lo sparc con prestazioni simili.

La cosa interessante è che sono cpu CISC come gli x86 e non RISC come la serei power pc, questo perche hanno un elevato numero di istruzioni dedicate a evolgere molti compiti specifici primo fra tutti la citografia sull'intera linea di esecuzione.

Definire queste cpu di nicchai è un eufemismo, come gli itanium e gli sparc gia sapere che esistono è molto perche i sistemi che si vendono sono davvero pochi ma dove servono sono assolutamente insuperabili, puoi cambiare una cpu in caso di guasto a caldo calbiare banchi di memoria a caldo ecc roba davvero ipper specializzata. Inoltre la cpu puo accorgersi di aver fatto un errore di calcolo e ripeterlo cosa che nessuna altra cpu al mondo potrebbe fare visto che il massimo del controllo che esiste sulle cpu standard e quello ECC ssulla memoria / cache.
Siux21318 Luglio 2017, 10:50 #4
Qualcuno sa in che ambito vengono usati?
Bellaz8918 Luglio 2017, 10:55 #5
Questa e' piu' o meno la risposta alla domanda: ' Perche' librerie come SSL devono essere scritte in linguaggi di basso livello? Serve veramente tutta questa velocita' nelle librerie di crittografia?'
trvdario18 Luglio 2017, 11:00 #6
Originariamente inviato da: Siux213
Qualcuno sa in che ambito vengono usati?


Banche, assicurazioni, grandi aziende...

Hai presente cobol, cics, db2?
demon7718 Luglio 2017, 11:02 #7
Originariamente inviato da: coschizza
non sono cpu della serie power pc sono una serie dedicata , intel ha una serie simile che sono gli itanium e solo in parte per ora la serei E7 x86, mentre il concorrente diretto oracle è lo sparc con prestazioni simili.

La cosa interessante è che sono cpu CISC come gli x86 e non RISC come la serei power pc, questo perche hanno un elevato numero di istruzioni dedicate a evolgere molti compiti specifici primo fra tutti la citografia sull'intera linea di esecuzione.

Definire queste cpu di nicchai è un eufemismo, come gli itanium e gli sparc gia sapere che esistono è molto perche i sistemi che si vendono sono davvero pochi ma dove servono sono assolutamente insuperabili, puoi cambiare una cpu in caso di guasto a caldo calbiare banchi di memoria a caldo ecc roba davvero ipper specializzata. Inoltre la cpu puo accorgersi di aver fatto un errore di calcolo e ripeterlo cosa che nessuna altra cpu al mondo potrebbe fare visto che il massimo del controllo che esiste sulle cpu standard e quello ECC ssulla memoria / cache.


Ah ecco. Sono i leggendari mainframe nascosti nei caveau della sede centrale che solo pochi fortunati hanno visto in vita loro..
v10_star18 Luglio 2017, 12:45 #8
gli Z system sono quasi il top che si può comperare: costano come un appartamento ma in fatto di densità di cpu credo siano imbattibili: hanno cpu multidie con socket specifici e quantitativi di ram spaventosi questo per offrire la maggior capacità di calcolo nel minor spazio rispetto ad aver N server 1U nel classico rack da 92U.
Sistemi del genere hanno sistemi di alimentazione e di raffreddamento che non hanno nulla in comune con sistemi "tradizionali" e tutto rigorosamente hotswap
Antonio2318 Luglio 2017, 13:26 #9
Originariamente inviato da: coschizza
non sono cpu della serie power pc sono una serie dedicata , intel ha una serie simile che sono gli itanium e solo in parte per ora la serei E7 x86, mentre il concorrente diretto oracle è lo sparc con prestazioni simili.

La cosa interessante è che sono cpu CISC come gli x86 e non RISC come la serei power pc, questo perche hanno un elevato numero di istruzioni dedicate a evolgere molti compiti specifici primo fra tutti la citografia sull'intera linea di esecuzione.

Definire queste cpu di nicchai è un eufemismo, come gli itanium e gli sparc gia sapere che esistono è molto perche i sistemi che si vendono sono davvero pochi ma dove servono sono assolutamente insuperabili, puoi cambiare una cpu in caso di guasto a caldo calbiare banchi di memoria a caldo ecc roba davvero ipper specializzata. Inoltre la cpu puo accorgersi di aver fatto un errore di calcolo e ripeterlo cosa che nessuna altra cpu al mondo potrebbe fare visto che il massimo del controllo che esiste sulle cpu standard e quello ECC ssulla memoria / cache.


che vuol dire?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^