IDF: nuovi dettagli sulle cpu Itanium

IDF: nuovi dettagli sulle cpu Itanium

Uno dei temi trattati il primo giorno dell'IDF di San Jose è il futuro delle cpu Itanium, soluzione a 64bit per server

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:42 nel canale Server e Workstation
 
itanium2


In uno dei keynote dell'IDF di San Jose, Intel ha dimostrato il successore della cpu Itanium 2. Il nuovo processore, nome in codice Madison, ha architettura estremamente complessa, basata su ben 500 milioni di transistor. Un numero così elevato di transistor è giustificato dai 6 Mbytes di cache L3 che Intel integrerà nel Core di questo processore.

Alcune indiscrezioni prevedono, inoltre, una futura versione di cpu Montecito con ben 12 Mbytes di cache L3 integrata on die, caratteristica che dovrebbe permettere di ottenere un ulteriore boost di prestazioni oltre che un evidente aumento del numero di transistor utilizzati.
La disponibilitò delle prime cpu basate su Core Madison è attesa per l'anno 2003.

Lo schema seguente mostra le varie versioni di cpu Itanium sino ad ora presentate, con dettagli dei futuri Core che Intel immetterà in commercio:

- McKinley: prima evoluzione della cpu Itanium, questo processore integrà una cache L3 di ben 3 Mbytes direttamente on due; la pipeline ha 8 stadi. Il bus di sistema sarà di tipo a 128bit, operante alla frequenza di bus di 100 Mhz Quad Pumped.

- Madison: il passaggio al processo produttivo a 0.13 micron avverrà con la cpu Madison, capace di integrare una cache L3 di 6 Mbytes direttamente on die. Madison sarà compatibile pin to pin con McKinley.

- Deerfield: basata sempre su processo produttivo a 0.13 micron, questa cpu integrerà un quantitativo di cache L3 inferiore a quello della cpu Madison e, pertanto, sarà destinata a sistemi 64bit di fascia entry level, con configurazioni solo dual processor. La disponibilitò di questa cpu è prevista per l'anno 2003.

- Montecito: nell'anno 2004 Intel rilascerà la prima cpu 64bit basata su processo produttivo a 0.09 micron. Di questa cpu si conoscono pochissimi dettagli, se non che integrerà migliorie architetturali mantenendo la compatibilità hardware e software con le predecenti cpu McKinley e Madison/Deerfield.

Per un confronto tra Itanium e Itanium 2 si rimanda alle immagini contenute in questo focus.

Fonte: anandtech.com.
10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Nikobeta10 Settembre 2002, 09:55 #1


Tanto Windows riuscirà ad azzoppare anche queste CPU!
Avatar010 Settembre 2002, 11:02 #2

Re:

GIA...ahahahah...probabile
Dreadnought10 Settembre 2002, 12:55 #3

Re:



Si, ma alla intel chi inventa/trova i nomi è un degradato mentale...

Montecito, Mendocino, Klamath, Coppermine...
LOL
Dreadnought10 Settembre 2002, 12:55 #4

Re:



Si, ma alla intel chi inventa/trova i nomi è un degradato mentale...

Montecito, Mendocino, Klamath, Coppermine...
LOL
Billabong10 Settembre 2002, 14:01 #5

Re:

Sono d'accordo, ma anche Amd nn scherza! Ricordate i nomi candidati oltre a Opteron? Multeon, Forton, Vitron o cose del genere!
karplus10 Settembre 2002, 14:34 #6

Re:

alla amd danno i nomi di cavalli
Betha2310 Settembre 2002, 14:42 #7

Re:

I nomi in codice della Intel sono tutte locazioni geografiche americane!
Dodo@Overclocker10 Settembre 2002, 15:05 #8

Re:

Prima:
- Cel 466 /66
- PIII 650 /100
- PIII 866 /133
Ora:
- Athlon 1333 @ 1533
- Athlon XP 1600+ @ 1800+

E ADESSO ??? PIV !!!
Non prendiamoci in giro.
Sfido tutti a dire il contrario:

LA MIGLIORE CPU CON RAPPORTO PREZZO / PRESTAZIONI E'

PIV 2400 MHz /533 accoppiata a rumbus (1066)

Non vedo l'ora di passare a questa CPU...

Ammettiamolo... ora AMD si deve dare una mossa

BARTON DOVE SEI !!!
alex 4.810 Settembre 2002, 19:01 #9

Re:

Amd non è mai stata, nell' high-end, comparabile ad Intel, almeno fino a SledgeHammer
ShadowX8411 Settembre 2002, 01:57 #10

Re:

Bhè...AMD non è mai stata comparabile ad Intel perchè non ha mai introdotto un processore specificatamente pensato per quel determinato settore...ma ha semplicemente fornito una versione rivista e corretta dell'Atlhon..in grado di supportare configurazioni multiprocessore!!..e purtroppo questo non le basta per penetrare in un settore molto particolare ed esigente!!infatti spero che con l'avvento dell'hammer la situazione cambi notevolmente!!
Ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^