Importanti prospettive di crescita anche per il settore Platform as a Service

Importanti prospettive di crescita anche per il settore Platform as a Service

Non solo SaaS: anche le soluzioni Platform as a Service riscuotono successo e sono lanciate verso la crescita, che porterà al consolidamento e all'offerta di soluzioni più complete

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:30 nel canale Server e Workstation
 

Il fatturato complessivo generato dalla commercializzazione dei servizi PaaS - Platform as a Service - è destinato a raggiungere i 707,4 milioni di dollari entro la fine dell'anno, segnando un'importante crescita dai 512,4 milioni di dollari registrato nel 2010. E' la società di analisi di mercato Gartner a tratteggiare il quadro, prevedendo inoltre un'importante crescita anche per gli anni a venire che porterà il fatturato dell'industria PaaS a 1,8 miliardi di dollari entro il 2015.

Fabrizio Biscotti, research director per Gartner, ha commentato: "Il cloud computingi ha tre aspetti tecnologici - infrastructure as a service, platform as a service e infine software as a service. Se il SaaS è l'aspetto più sviluppato, PaaS è invece quello meno sviluppato ed è dove crediamo che la battaglia tra i vendor è destinata ad intensificarsi".

Le soluzioni PaaS che si sono affacciate inizialmente sul mercato hanno principalmente dato supporto a funzionalità di application server, ma il mercato è andato via via espandendosi e accogliendo una serie di altre funzionalità. Le offerte PaaS sono ora destinate a rosicchiare quote di mercato della fascia bassa dei server application e delle soluzioni business process management, ma con la maturazione della tecnologia le offerte PaaS andranno a cambiare anche le fasce più alte del mercato.

Yefim Natis, vicepresidente e distinguished analyst per Gartner, afferma: "Una delle conseguenze del cloud per il mercato application integration and middleware è un'ulteriore concentrazione del mercato. Quando l'infrastruttura delle applicazioni viene allestita on-premise, le aziende hanno la possibilità di adottare un approccio all'integrazione nel loro datacenter di tutti i componenti acquisiti. Quando i servizi middleware sono acquisiti nel cloud da differenti fornitori PaaS, il servizio è dislocato in differenti datacenter ed è refrattario ad una integrazione ottimizzata. Gli utenti dei servizi PaaS cercheranno provider in grado di fornire una suite di funzionalità PaaS completa ed integrata, portando gli specialisti dell'offerta sulla strada del consolidamento".

Dal momento che attualmente sono pochi i fornitori in grado di presentare un'offerta PaaS completa ed integrata, l'opinione di Gartner è che una tale frammentazione sarà impossibile da gestire nel momento in cui utenti e service provider inizieranno ad utilizzare ed implementare applicazioni business critical che richiederanno l'impiego simultaneo di molteplici funzionalità PaaS. Per questo motivo è prevista una rapida aggregazione delle offerte PaaS in suite di funzionalità, in maniera tale che possa essere possibile offrire agli utenti servizi di piattaforma integrati e ottimizzati, localizzati nel medesimo datacenter per poter offrire gli adeguati livelli di prestazioni, sicurezza, gestione e disponibilità. Si tratta di un processo che avverrà a tappe, ad iniziare dal 2013 con le funzionalità PaaS che saranno consolidate attorno a specifici scenari di impiego, preparando il percorso verso offerte PaaS completamente integrate che emergeranno a partire dal 2015.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^