In crescita le vendite di server in area EMEA

In crescita le vendite di server in area EMEA

Buona crescita nelle vendite di soluzioni server nelle regioni EMEA: +12,5% su base annua, con una spinta costante proveniente dai sistemi basati su architettura x86

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:31 nel canale Server e Workstation
 

Le vendite di soluzioni server nel mercato EMEA, stando ai più recenti dati forniti da IDC, hanno registrato nel corso del secondo trimestre 2011 un valore positivo: le vendite sono aumentate del 12,5% su base annuale, per un controvalore di poco meno di 3,5 miliardi di dollari USA. Il risultato segue vari trimestri di crescita positiva, con il precedente che era stato il primo da lungo tempo a registrare un incremento a doppia cifra.

A trainare questa crescita la domanda di sistemi server x86, proposti a prezzi sempre più interessanti ma capaci di gestire numerosi servizi grazie all'abbinamento di hardware sempre più performante con servizi di virtualizzazione.

Prendendo quale rifeirmento il quarto trimestre 2007 il fatturato complessivo del mercato è ancora lontano dal picco raggiunto in quel periodo. Negli ultimi 3 mesi del 2007, infatti, le vendite si sono totalizzate su un controvalore di 5,4 miliardi di dollari, confermando come in questi ultimi anni il costo medio d'acquisto dei server sia costantemente calato pur a fronte di un aumento nei volumi. Colpevole di questo proprio l'evoluzione tecnologica: un numero sempre più elevato di server rack a 1 e 2 unità integra processori con architettura multicore, permettendo di scalare molti servizi su server che hanno un costo unitario ridotto.

Nel secondo trimestre 2011 le soluzioni x86 hanno totalizzato vendite per 2,3 miliardi di dollari, con una crescita del 14,6% su base annua. Buon andamento anche per le soluzioni non x86, con una crescita dell'8,5% per un fatturato di 1,1 miliardi di dollari. Per questa tipologia di sistemi sono state completate vendite per 11.000 unità circa, a testimonianza di come il costo unitario dei server x86 sia elevato. Per le proposte x86 segnaliamo vendite nel periodo per 533.000 sistemi.

Tra le principali aziende impengate nel settore segnaliamo la prima posizione di HP, capace di totalizzare una quota di mercato del 38,5% in termini di fatturato. Segue IBM con il 29,7%, in forte crescita rispetto ai 12 mesi precedenti, con Dell che è invece leggermente calata in termini assoluti passando dal precedene 12,2% all'attuale 11%. Al quarto posto Oracle con l'8,3%, seguita da Fujitsu con il 5%. I restanti produttori incidono per il 7,4% del totale di mercato, con una posizione stabile rispetto ai 12 mesi precedenti.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^