Inizio dei lavori per la Fab 2 di Globalfoundries

Inizio dei lavori per la Fab 2 di Globalfoundries

Avviata ufficialmente la costruzione della nuova Fab 2 di Globalfoundries, situata nello stato di New York. Produzione attesa per il 2012

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:59 nel canale Server e Workstation
 

Globalfoundries ha avviato, alcuni giorni fa, le prime operazioni di inizio costruzione della propria nuova fabbrica produttiva situata nello stato di New York, destinata a diventare Fab2 e ad affiancarsi in questo alle attività attualmente presenti a Dresda, Germania, nella produzione di semiconduttori per conto terzi.

La costruzione e messa in funzionamento della nuova sede produttiva richiederà alcuni anni di lavoro; Globalfoundries prevede infatti che la produzione in volumi verrà avviata nel corso del 2012. Questa azienda è attualmente molto nota in quanto è stata originata alcuni mesi fa dall'operazione di separazione dell'attività produttiva di AMD dalle restanti divisioni interne all'azienda.

Da questo spin off è nata Globalfoundries, finanziata da capitali di Mubadala e della quale AMD detiene una quota del capitale sociale di circa il 30%, pur con la metà dei posti a sedere nel consiglio di amministrazione. Le finalità di quest'azienda sono quella di proporsi tra i principali player mondiali nella produzione di semiconduttori per conto terzi; il presidente Hector Ruiz, ex CEO di AMD, ha confermato come uno degli obiettivi principali i Globalfoundries sia quella di costruire semiconduttori che verranno utilizzati in tutti gli ambiti dell'industria, con particolare rilievo per i settori mobile.

fab2_8.jpg (22247 bytes)

La costruzione dovrebbe veder impegnate circa 2.700 persone per un periodo di tempo di 2 anni, seguiti da un periodo variabile tra i 12 e i 18 mesi richiesti per la messa in opera dei macchinari per la produzione e per il raggungimento del regime di piena produzione. A regime Globalfoundries vedrà imiegate circa 1.600 persone all'interno della nuova sede produttiva.

Nel corso dei prossimi giorni Globalfoundries dovrebbe inoltre annunciare il proprio primo nuovo cliente, che andrà ad affiancarsi ad AMD. E' probabile possa trattarsi di una delle aziende che attualmente utilizzano la capacità produttiva di IBM per le proprie soluzioni commerciali. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Globalfoundries a questo indirizzo.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3727 Luglio 2009, 09:03 #1
che sventola, sembra un aereoporto
TheInvisible27 Luglio 2009, 09:06 #2
Ciao,
gran bella notizia in quetso momento di crisi economica/finanziaria.

Anche se contano poco faccio i miei migliori auguri

Ciao e Buona giornata
Severnaya27 Luglio 2009, 10:50 #3
se apre l'1 gennaio sta fabbrica lavorerà almeno 11 mesi e mezzo
2012comin27 Luglio 2009, 10:54 #4
Originariamente inviato da: Severnaya
se apre l'1 gennaio sta fabbrica lavorerà almeno 11 mesi e mezzo


Mantis-8927 Luglio 2009, 13:34 #5
Originariamente inviato da: Severnaya
se apre l'1 gennaio sta fabbrica lavorerà almeno 11 mesi e mezzo


Secondo te che succederà il 12 Dicembre..?
devilred27 Luglio 2009, 14:48 #6
uno di questi giorni la faro' anche io una fabbrica cosi!!!!!!!!!!!!!!!! ci metto a lavorare solo cinesi, polacchi e rumeni.
jamal198427 Luglio 2009, 18:33 #7
"Il 21 dicembre 2012 è oggi associato all'idea che in tale data si verificherà un cataclisma. Questa idea è stata diffusa attraverso siti internet, libri e documentari TV. Non esiste alcuna prova scientifica che supporti minimamente una qualsiasi delle teorie catastrofiste. La previsione dell'evento apocalittico per quella data si fonda essenzialmente sulla convinzione che tale data coinciderebbe con la fine della quinta era (La nostra attuale, chiamata Età dell'Oro) secondo il calendario maya"

Fonte Wiki

NvidiaMen27 Luglio 2009, 20:56 #8
Originariamente inviato da: jamal1984
"Il 21 dicembre 2012 è oggi associato all'idea che in tale data si verificherà un cataclisma. Questa idea è stata diffusa attraverso siti internet, libri e documentari TV. Non esiste alcuna prova scientifica che supporti minimamente una qualsiasi delle teorie catastrofiste. La previsione dell'evento apocalittico per quella data si fonda essenzialmente sulla convinzione che tale data coinciderebbe con la fine della quinta era (La nostra attuale, chiamata Età dell'Oro) secondo il calendario maya"

Fonte Wiki


Per quel che gli studiosi sanno sugli antichi Maya le conoscenze di questa antica civiltà erano a livelli impressionanti; conoscevano con estrema precisione lontanissime costellazioni (oggi la nostra conoscenza si affida, per lo stesso livello di precisione, ad avanzatissimi osservatori spaziali) ed alcuni di loro si ipotizza (sulla base di prove ancora senza alcuna ulteriore fondata spiegazione "illuministica" che una parte di loro (i sopravvissuti a cicli precedenti) si siano trasferiti in una costellazione vicina e comunichino con noi attraverso particolari segni digitali con un ritardo latente notevole dovuto all'enorme distanza che c'è tra noi e loro. Per tutti coloro che sono scettici (come lo ero io, che anzi ero più che scettico sull'argomento e che tuttora quando si parla di avvistamenti UFO mi metto a sorridere...) e soprattutto se vi interessa l'argomento potrò linkarvi qualcosa (video di documentari scientifici) che vi farà capire come queste che, apparentemente, sembrano assurdità sono invece fondate ipotesi legate al ciclo della vita sul Pianeta Terra il quale, come tutte le cose (la vita animale e vegetale), ha un inizio, una fine ed un reinizio secondo prestabilite tempistiche anche se di lungo periodo...
Tornando a quanto anticipato da jamal1984 la teoria più accreditata di eventi catastrofici che coinciderebbe con la oramai famosissima fine dell'età dell'oro (che rappresenta l'ultimo dei Cinque cicli del cosiddetto Lungo Computo) preannunciata dal Calendario Maya già c'è, e riguarda il nostro sistema solare. Tale problematica è monitorata da tempo dalla NASA che pur essendo consapevole dell'evento lo tiene ragionevolmente in un angolo. Condivido tale scelta anche perchè parlare di un qualcosa che deve comunque avvenire non farebbe altro che mettere ansia alla popolazione mondiale già provata da questa crisi economica (ben poco rispetto a quello che si prevede potrebbe accadere intorno al 2012...)!
Per chi non avesse mai sentito parlare di questo "problema", chiamiamolo così, può approfondire qui, oppure qui, anche tomshardware nè ha parlato tempo fà qui, oppure mettere come parola chiave in italiano, inglese o qualunque altra lingua la frase "tempesta solare 2012". Già altre tempeste solari di piccole dimensioni (circa il 70-60% più debole di quella prevista nel 2012) si ebbero nel 1859, nel 1921 e nel 1958 con danni rilevanti agli apparati elettrici ed elettronici, poco diffusi all'epoca. Buona lettura, diciamo così...
Fos28 Luglio 2009, 00:49 #9
Di leggende parlatene altrove...

È una vita che dobbiamo morire
RobyOnWeb28 Luglio 2009, 08:58 #10
Originariamente inviato da: Fos
Di leggende parlatene altrove...

È una vita che dobbiamo morire


Inoltre visto che, dicono, non ci potremo far nulla, è anche inutile preoccuparsene.

Giusto sabato scorso mi hanno bussato alla porta chiedendomi se ero al corrente dell'imminente fine del mondo,
dagli opuscoli che mostravano non mi parevano persone appartenenti alla teoria dei Maya, quindi pare ce ne sia più di una in vista.


Quasi quasi mi faccio il pc nuovo e tutto al top! 'Nse sa mai...

Per fortuna c'è chi costruisce nuove fabbriche invece.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^