Intel introduce nuove cpu Xeon con core Nocona

Intel introduce nuove cpu Xeon con core Nocona

Processo produttivo a 0.09 micron e supporto ai 64bit per le nuove versioni di processore Intel Xeon DP. Clock sino a 3,6 GHz e bus Quad Pumped finalmente a 800 MHz

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:31 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Intel introduce quest'oggi le nuove versioni di processore Xeon DP, destinate all'utilizzo in sistemi workstation e server. Note con il nome in codice di Nocona, le nuove cpu utilizzano processo produttivo a 0.09 micron, lo stesso introdotto lo scorso mese di Febbraio con le cpu Pentium 4 Prescott. Al pari di Prescott, anche Nocona integra on Die 1 Mbyte di cache L2.

Il bus di sistema passa dai precedenti 533 MHz a 800 MHz, caratteristica che dovrebbe permettere di ottenere vantaggi prestazionali con l'utilizzo di due processori, in quanto entrambi condividono lo stesso bus e quindi la medesima bandwidth massima teorica di 6,4 Gbytes al secondo. Le nuove cpu sono disponibili in varie versioni, con frequenza massima che attualmente tocca i 3,6 Ghz; la scorsa settimana Intel ha introdotto una versione a 3,6 GHz di clock della cpu Pentium 4 Prescott per piattaforme Socket 775 LGA.

La più importante caratteristica tecnica delle nuove cpu Nocona è data dal supporto alla tecnologia a 64bit, chiamata ET64M, che permette sia di sfruttare sistemi operativi e applicazioni a 64bit, sia di superare la limitazione dei 4 Gbytes di memoria propria di sistemi operativi e applicazioni a 32bit.

L'approccio di Intel è molto simile a quello di AMD per le cpu Opteron, anche se rispetto alla soluzione concorrente di AMD sussistono alcune differenze architetturali. Se il processore Intel, infatti, opera a frequenze di clock massime sensibilmente superiori, la cpu AMD si avantaggia per via del memory controller integrato nel Core, oltre che per la superiore efficienza del bus di sistema Hypertransport rispetto a quello Quad Pumped di Intel nell'utilizzo di due processori.

A questo indirizzo sono state pubblicate alcune analisi prestazionali preliminari della nuova soluzione Intel, dalle quali emerge un sostanziale margine di vantaggio della cpu AMD Opteron con alcune applicazioni a 64bit:

  CINT2000_rate_base
(GCC 3,3 SuSE)
CFP2000_rate_base
(PGI 5,1)
CINT2000_base
(GCC 3,3 SuSE)
CFP2000_base
(PGI 5,1)
Xeon (3,4 GHz) 22,8 22,0 1085 1107
Opteron (2,2 GHz) 27,9 30,9 1231 1279

Nei prossimi giorni dovrebbero venir pubblicate varie analisi prestaizonali delle nuove cpu Xeon, in ambiente 64bit sia Windows che Linux.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
manuele.f28 Giugno 2004, 11:38 #1
questo si sapeva...
il bus HT dei desktop è degno di nota...
ma nei sistemi multi-processor imho è l'asso nella manica di amd!
Lucrezio28 Giugno 2004, 11:39 #2
ottimo! prevedo un calo di prezzo per le cpu opteron!
cmq xeon non è così male come processore... mi piacerebbe sapere qualcosa di più su TDP e requisiti energetici...
ciao
Melandir28 Giugno 2004, 12:07 #3
OT
Una news utile per tutti i possessori di PRESCOTT

http://www.theinquirer.net/?article=16823
Dumah Brazorf28 Giugno 2004, 12:19 #4
Se sapevi che era OT potevi fare a meno di postarlo, ci sono già dei thread nel forum dove se ne discute...
Sigh, l'ultima news nel Paolone pubblicata postuma!
maxilupo28 Giugno 2004, 12:36 #5
è infatti anche per via del bus che gli Xeon e i vecchi AthlonMP funzionano solo a coppia.
p.s. ho finora sempre visto Opteron 8xx in configurazioni da 4.
qualcuno sa di configurazioni da 8?
Fonfi28 Giugno 2004, 12:45 #6
Beh, forse il commento di Melandir non è del tutto OT: siccome il nuovo Xeon è derivato dal Prescott, non è da escludere a priori che anche le nuove CPU server possano avere i bug di cui si parla nell'artiolo di theinquier. ...A meno che alla Intel non se ne siano accorti prima.
YellowT28 Giugno 2004, 12:45 #7
Perchè dovrebe esserci un calo degli opteron? A me sembra che lo xeon sia due gradini sotto...
ShadowX8428 Giugno 2004, 12:51 #8
Una piccola curiosità, ma il nocona è praticamente un Prescott con il Dual Processor abilitato?

Se si credo che quei 31 bug li abbia anche questo nuovo processore!
overclock8028 Giugno 2004, 12:52 #9
tanto OT il commento sui numerosi bug del Prescott non è.

Attendiamo la news ufficiale di Corsini che chiarirà meglio la faccenda
zhelgadis28 Giugno 2004, 13:22 #10
Sia gli Xeon sia gli Athlon MP possono andare benissimo in 4-way, anche se con problemi diversi...
Per gli Athlon, il guaio è che si dovrebbe implementare un bus EV6 per ogni processore, con mobo troppo complesse, per gli Xeon che si trovano con un solo bus e quindi strozzati nell'accesso alla RAM.
BTW almeno a 32 bit questi Xeon dovrebbero essere interessanti... l'unica cosa buona del Prescott è che scala meglio in frequenza del North, quindi dovrebbe soffrire meno del bus condiviso, soprattutto con 4 processori, secondo me in questo campo il cambio di architettura si farà sentire
Per i 64 bit, stiamo a vedere come li hanno implementati...
Per i bug di cui si parla, mi piacerebbe capire se si posssono risolvere con un aggiornamento del microcodice o no. Paolo, ne sai qualcosa?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^