Intel prepara Xeon "Nocona" Low Voltage

Intel prepara Xeon Nocona Low Voltage

Intel immetterà sul mercato alla fine del 2004 il nuovo processore a basso consumo per sistemi server basato su core Nocona

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:43 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Intel Corporation sta preparando le versioni low-voltage dei futuri processori Intel Xeon con core Nocona ed estensioni a 64-bit. Tali versioni dovrebbero arrivare sul mercato per l'ultimo trimestre dell'anno.

Attualmente Intel è in grado di fornire versioni LV dei processori Xeon così come processori Pentium M per sistemi ultra-thin server a una e due vie con basso consumo energetico. La domanda per queste soluzioni si ritrova nel mercato delle telecomunicazioni ma tuttavia i cossiddetti LV Server avanno bisogno di un po' di tempo prima di diventare popolari tra la massa.

I chip LV Xeon 1.60GHz hanno una tensione di core di 1,3V e un TDP di circa 30W. Intel offre anche processori LV Xeon a 2.0GHz e 2.40GHz. L' attuale generazione di processori Xeon è destinata all'utilizzo con piattaforme Socket 604 e 400MHz di bus Quad Pumped.

Intel sta ora lavorando per cercare di ridurre il consumo energetico portato dai problemi di leakage nei propri processori a 90 nanometri. E' noto infatti che gli attuali processori a 90 nanometri di Intel dissipino una grande quantità di calore, ed è possibile che anche i processori Nocona dovranno fronteggiare questo genere di problemi.

Il nuovo processore LV Xeon Nocona sarà abbastanza diverso dalle attuali soluzioni LV Xeon disponibili sul mercato. Innanzitutto saranno presenti le estensioni a 64-bit ed in seconda battuta il quantitativo di cache L1 sarà di 16KB, ovvero il doppio di quella attualmente presente nei processori Xeon. Nocona inoltre introdurrà 16K uOps Trace Cache, un notevole miglioramento rispetto a 12K uOps. L'impiego del processo a 90 nanometri, inoltre, permetterà l'utilizzo del meccanismo di branch predicition utilizzato in Prescott. I nuovi Xeon M1 inoltre saranno provvisti di tecnologia SSE3 e il quantitativo di cache L2 sarà esteso ad 1MB. Per concludere Nocona introdurrà una versione migliorata della tecnologia Hyper-Threading.

Per l'anno in corso il modello più performante di Nocona sarà clockato a 2,80GHz. Il processore sarà compatibile con il chipset E7710 (Lindenhurst). Il prezzo non è ancora stato comunicato.

Fonte: Xbitlabs
8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Muppolo12 Marzo 2004, 09:05 #1

Nocona

Incredibili i nomi che mette Intel...

A quando il "conato"?...
Murdorr12 Marzo 2004, 10:39 #2
Ve lo immaginate questo processore su un portatile? .
vincino12 Marzo 2004, 12:00 #3
Praticamente un prescotto...
^TiGeRShArK^12 Marzo 2004, 12:47 #4
infatti x dissipare 30 w deve andare a 1600 .... mentre l'opteron alla stessa potenza va a 1400 ... provate un pò ad indovinare ke siarà + prestante visti i soli 200 mhz di stacco!!!
Mazzulatore12 Marzo 2004, 13:18 #5
Che poi 30W è la dissipazione di un K6III !!!
Spectrum7glr12 Marzo 2004, 14:56 #6
Originariamente inviato da ^TiGeRShArK^
infatti x dissipare 30 w deve andare a 1600 .... mentre l'opteron alla stessa potenza va a 1400 ... provate un pò ad indovinare ke siarà + prestante visti i soli 200 mhz di stacco!!!


leggendo l'articolo mi sembra che 30W a 1.6 ghz siano per l'ATTUALE generazione di Xeon LV e ULV...i Nocona rappresentano il prossimo step
Lucrezio12 Marzo 2004, 18:00 #7

Smiles

Chi mi spiega un po' di cose su come usare il forum? tipo la faccina con il vomito mi ispira tantissimo!!! in più nn ho ancora ben capito come si faccia a "quotare" ( se mi passate il neologismo ... ) un altro post!
Parlando di cose serie... mah. tutto sommato se raffreddato con un pinguino delonghi di quelli per ambianti da 100 metri cubi sembra essere un ottimo processore... opteron è semrpe opteron però!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^