Itanium 2 anche per HP

Itanium 2 anche per HP

Dalla prossima settimana anche HP presenterà sistemi workstation e server basati su cpu Intel Itanium 2 a 64bit

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:37 nel canale Server e Workstation
IntelHP
 
Come già segnalato in altre notizie, Intel ha avviato la commercializzazione dei primi processori Itanium 2, ufficialmente disponibili a partire dal prossimo Lunedì.

HP presenterà 4 nuovi sistemi, 2 workstatione 2 server, basati sulla cpu a 64bit di Intel nei prossimi giorni. I prezzi dei sistemi a singola cpu dovrebbero asssestarsi attorno ai 5.000 dollari, mentre per quelli a 2 procesori tale cifra dovrebbe salire attorno a 8.000 dollari. I sistemi a 4 vie, nettamente più potenti, dovrebbero avere un prezzo pari a circa 25.000 dollari.
Ovviamente, trattandosi di workstation e server, il costo potrebbe salire considerevolmente aggiungendo alla dotazione base altre caratteristiche accessorie (maggiore quantità di memoria di sistema, sottosistema di memorizzazione Raid molto particolare e via discorrendo).

Ulteriori informazioni sul processore Intel Itanium 2 sono disponibili in questa notizia.

Fonte: The Inquirer.
13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
teolinux05 Luglio 2002, 08:50 #1
Che sia la volta buona che intel riesce a sbolognare gli itanium?

secondo me, il fatto che tutte le applicazioni debbano essere ricompilate sarà un grosso problema alla sua diffusione...

L' OS lo faranno pure (win2k o winXP ricompilato a 64bit e con VLIW), ma da qui ad avere tutte le apps disponibili...

E non ditemi che avrà una sezione di emulazione o similia, perché altrimenti meglio il buon vecchio xeon (o Atlone MP)
flisi7105 Luglio 2002, 09:19 #2
Io credo che le macchine Itanium abbiano un target ben differente da quello delle macchine Xeon o MP.
Quindi il problema è piuttosto mal posto.

Ciao

Federico
magomerlinopaolo05 Luglio 2002, 10:03 #3
nono io penso che il problema della ricompilazione C'E'!
anche xchè,dire ricompilazione è dire poco, non basta prendere il compilatore aggiornato x l' itanium e stai a posto questa CPU è di tipo RISC, e non l' ibrido CISC-RISC che usiamo noi con l' x86, è a 64bit, tutte features che per essere sfruttate richiedono un massiccio cambiamento del codice del programma! in sostanza il programma va rifatto o quasi...
kronos200005 Luglio 2002, 10:07 #4
Peccato che la stessa DELL(uno dei massimi supporter dei prodotti Intel e che da annisnobba AMD per paura di ripercussioni della Casa si Santa Clara)abbia prima deciso di non commercializzare più Itanium e ora di NON dare supporto ad Itanium2....strano che HWupgrade non ne abbia dato notizia.
kronos200005 Luglio 2002, 10:12 #5
Mago, non è proprio così.....l'Itanium più che una machina RISC è una VLIW, cioè prende istruzioni lunghissime contenenti sotto-istruzioni(atomi)che vengono mandate in esecuzione parallela alle diverse unità. Il problema che è stato fatto notare è sìdi ricompilazione, ma anche del fatto che come ideazione l'Itanium ha tipo 13 anni, e in alcuni ambienti di utilizzo(come i server Web)questo tipo di processori mal si prestano adessere impiegati.
Se a ciò aggiungiamo il COSTO di simili soluzioni, in un momento in cui per farsi un buon server basta un doppio AthlonMP....
Fez05 Luglio 2002, 11:38 #6
Doppio athlon MP una cippa!! Dipende tutto da quello che ci devi fare con il server; per es per Oracle il meglio è ancora il buon vecchio Xeon 900 2Mb cache...
Il CEO di Maya quasi 2 anni fa ormai provando la beta di Maya 64 su Win2000 64 anch'esso in beta su una macchina con Itanium e una Oxygen GVX420 disse:
Mai viste performance di questo tipo!!
Tra l'altro...il costo di Itanium è assolutamente in linea con quello dei suoi concorrenti [che NON sono Xeon e Athlon MP]...
Fez05 Luglio 2002, 11:40 #7
dal sito dell.it
PowerEdge 7150
Up to 4 Intel® ItaniumTM Processors at 733MHz and 800MHz...
Fez05 Luglio 2002, 11:50 #8
dell ha deciso di non commercializzare più la sua workstation con Itanium perchè il suo utilizzo è legato ad un mercato di nicchia...i server a quanto pare si vendono ancora.
teolinux05 Luglio 2002, 14:25 #9
Mi sembra che in parecchi mi abbiano dato ragione, anche se no credevo ci sarebbero stati così tanti commenti su un argomento un po' di nicchia. Io non disprezzo per nulla le innovazioni tecnologiche, anzi... Solo che l'esperienza dei fatti successi con quasi tutti i prodotti informatici (soprattutto aziendali) degli ultimi anni, mi porta allo scetticismo sul successo di ciò che non è retrocompatibile.

Se win95 non fosse stato compatibile 16 bit, nessuno lo avrebbe mai adottato: ve lo immaginate buttare via TUTTI i programmi che possedete??

Stessa cosa per Itanium: un plauso a Intel e HP che lo hanno progettato ma credo che, a meno di uno sforzo di marketing colossale, non avrà molto successo.

Ve le ricordate le rambus ? Ottimo prodotto, ma un po' acerbo e troppo innovativo (rapporto prezzo/beneficio non essaltante).
Fez05 Luglio 2002, 14:56 #10
ti ricordo che tu usi rambus tutti i giorni ...andando in macchina per esempio...nel tuo abs ci sono piccole celle di memoria rambus...e così nel 90% degli embedded...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^