Le cpu Xeon Nocona superano la barriera di 2 milioni di pezzi

Le cpu Xeon Nocona superano la barriera di 2 milioni di pezzi

Traguardo superato per i processori Intel Xeon con supporto ai 64bit, mentre proprio quest'oggi Intel introduce una nuova versione

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:25 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Per la fine del mese di Febbraio Intel raggiungerà la barriera di 2 milioni di processori Intel Xeon basati su Core Nocona, soluzioni sviluppate con processo produttivo a 0.09 micron e dotate di supporto ai 64bit.

Le cpu Xeon Nocona sono state originariamente introdotte da Intel nella metà del 2004, quale alternativa alla cpu concorrente AMD Opteron. Nocona integra al proprio interno una cache L2 da 1 Mbyte, anche se proprio quest'oggi Intel ha ufficialmente presentato nuove versioni di processore Xeon dotate di 2 Mbytes di cache L2.

Le cpu Xeon Nocona operano a 3,6 GHz di clock, in abbinamento a bus Quad Pumped da 800 MHz di clock. Si notano forti similitudini con le cpu Pentium 4 Desktop, basate anch'esse sulla stessa frequenza di bus e presto dotate di nuovi Core con 2 Mbytes di cache L2 integrata.

Fonte: xbitlabs.com.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lucrezio14 Febbraio 2005, 21:43 #1
strano che nonostante opteron lavori meglio in virgola mobile xeon resti sempre un titano del mercato...
sinadex15 Febbraio 2005, 01:49 #2
maketing ti dice niente?
leoneazzurro15 Febbraio 2005, 09:40 #3
Dal punto di vista della potenza di calcolo gli ultimi Xeon hanno recuperato molto terreno rispetto agli Opteron, soprattutto in ambito biprocessore (oltre, la maggiore scalabilità di Opteron dà un buon vantagigo alla CPU AMD) e per calcoli non scientifici (es. Database) la potenza FP non serve a molto. Certo, sono ancora CPU più costose della controparte, e con consumi superiori.
Mizar7415 Febbraio 2005, 10:19 #4

Re: Lucrezio

I calcoli FP servono ad una ristrettissima minoranza di server utilizzati per calcolo scientifico e progettazione.
E nel mondo aziendale il 95% dei server prodotti sono Intel.
drug11916 Febbraio 2005, 01:26 #5

i

Il calcolo in virgola mobile è prerogativa di calcoli scientifici e la maggior parte dei proc. venduti non svolgerà questi compiti...
Intel, tra l'altro, supporta e collabora a pieno con lo sviluppo di molte softwarehouse di grafica.
Ricordo non molto lontani i tempi in cui in molti pacchetti si trovava sritto "ottimizzato per archittettura intel" (parliamo di workstation multiprocessore).
C'è anche da aggiungere che la maggior parte dei server di rendering (roba da centinaia di processorini) dei colossi del settore sono tutti made in intel...
perché?
marketing, sì... ma fino a un certo punto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^