Le nuove schede video Tesla P100 per i supercomputer da fine anno

Le nuove schede video Tesla P100 per i supercomputer da fine anno

NVIDIA annuncia le schede Tesla P100 su slot PCI Express, utilizzabili per aggiornare i supercomputer per il calcolo parallelo che sono presenti sul mercato. Architettura Pascal e memoria HBM di seconda generazione tra le specifiche tecniche

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:44 nel canale Server e Workstation
TeslaNVIDIAHBMPascal
 

L'International Supercomputing Conference di Francoforte è l'appuntamento scelto da NVIDIA per annunciare la prima scheda della famiglia Tesla basata su architettura Pascal ad essere dotata di connessione PCI Express con il sistema. Si tratta di un prodotto che può venir impiegato quale upgrade in sistemi di calcolo parallelo che sono dotati di schede Tesla top di gamma.

La scheda Tesla P100 riprende le caratteristiche tecniche del modello annunciato da NVIDIA ad Aprile, in concomitaza con la propria GPU Technology Conference: quella scheda era basata su un design differente, sviluppata per l'abbinamento a server dotati di connessione NVLink. Le schede Tesla P100 annunciate quest'oggi sono invece caratterizzate da interfaccia PCI Express 16x e quindi possono venir abbinate a tradizionali server x86.

tesla_p100_versioni.jpg (36323 bytes)

Le nuove schede Tesla P100 utilizzano GPU GP100 con 3.584 cuda cores, lo stesso quantitativo integrato nel modello Tesla P100 con connessione NVLink; cambia però la frequenza di clock, che è pari a 1.300 MHz come dato di boost clock contro i 1.480 MHz indicati per il modello Tesla P100 NVLink. Questa differenza è legata al livello di TDP: per le nuove schede è pari a 250 Watt, standard che permette di aggiornare i sistemi dotati di acceleratori Tesla di precedente generazione con le schede Tesla P100. Per la scheda Tesla P100 abbinata a connessione NVLink il design prevede un TDP massimo che raggiunge i 300 Watt, caratteristica che ha permesso un aumento nella frequenza di clock della GPU.

L'architettura memoria rimane invariata, con moduli HBM2 in quantitativo di 16 Gbytes capaci di una bandwidth massima pari a 720 Gbytes al secondo. La scheda Tesla P100 per slot PCI Express viene fornita da NVIDIA anche in una versione semplificata, nella quale la componente GPU non cambia mentre il quantitativo di memoria HBM2 scende a 12 Gbytes con una contemporanea riduzione nella bndwidth sino a 540 Gbytes al secondo.

tesla_p100_scheda_side.jpg (65681 bytes)

Le schede Tesla P100 su slot PCI Express vantano una potenza di elaborazione massima in single precision pari a 9,3 TFLOPS, dato che si dimezza a 4,7 TFLOPS in presenza di calcoli in double precision. Per la scheda Tesla P100 con connessione NVLink le superiori frequenze di clock permettono di raggiungere una potenza di elaborazione pari a 10,6 TFLOPS e 5,3 TFLOPS rispettivamente in single e double precision.

Il debutto di queste schede è previsto per il quarto trimestre 2016; la prima installazione di supercomputer che riceverà questi nuovi modelli sarà quello Piz Daint, installato presso il Centro Svizzero di Calcolo Scientifico. Questo sistema è al momento dotato di 4.500 schede Tesla K20X, che verranno rimpiazzate con le nuove soluzioni Tesla P100 PCI Express: la risultante sarà quella di ottenere sulla carta un incremento nella potenza di calcolo nelle elaborazioni di tipo single precision di oltre 2,3 volte, e di circa 3,6 volte prendendo quale riferimento le elaborazioni in double precision.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mr Resetti20 Giugno 2016, 16:00 #1
Domanda: non vedo ventole e dubito che il raffreddamento di queste belve possa essere solo passivo. Sono i server che devono provvedere allo smaltimento del calore?
Ci sono ventole preposte a spostare il calore di queste schede all'esterno o ci sono metodi più sofisticati?
AceGranger20 Giugno 2016, 16:32 #2
Originariamente inviato da: Mr Resetti
Domanda: non vedo ventole e dubito che il raffreddamento di queste belve possa essere solo passivo. Sono i server che devono provvedere allo smaltimento del calore?
Ci sono ventole preposte a spostare il calore di queste schede all'esterno o ci sono metodi più sofisticati?



sono schede per sistemi rack / blade dove sia CPU che GPU sono passive perchè è il cassetto rack che si occupa di forzare lo spostamento dell'aria, e si presume anche che l'ambiente sia climatizzato.


Link ad immagine (click per visualizzarla)
TheDarkAngel20 Giugno 2016, 18:16 #3
Mi sono sempre chiesto quanto possa essere efficiente un raffreddamento del genere, chi ha progettato i rack era un genio del male che odiava la fluido e la termodinamica. Vedo pure ventole in serie contigue
kiwivda20 Giugno 2016, 18:35 #4
Quindi ci siamo le basi per la nuova Titan ci sono.
RouSou21 Giugno 2016, 01:36 #5
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Mi sono sempre chiesto quanto possa essere efficiente un raffreddamento del genere, chi ha progettato i rack era un genio del male che odiava la fluido e la termodinamica. Vedo pure ventole in serie contigue


Hai proposte più economiche per raffreddare un sistema modulare che non occupi il decuplo dello spazio?
pierpox21 Giugno 2016, 07:04 #6
Originariamente inviato da: kiwivda
Quindi ci siamo le basi per la nuova Titan ci sono.


Speriamo, almeno così le Titan ritornano ad essere quelle per cui erano nate,cioè famiglia di schede "prosumer".Spendere 1500 euro per una scheda potrebbero così avere un perchè...
AceGranger21 Giugno 2016, 09:15 #7
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
Mi sono sempre chiesto quanto possa essere efficiente un raffreddamento del genere, chi ha progettato i rack era un genio del male che odiava la fluido e la termodinamica. Vedo pure ventole in serie contigue


guarda che è piu che efficiente; i flussi sono praticamente tutti rettilinei e le ventole continue servono ad aumentare la pressione di uscita.

poi ovviamente sono pensati per un ambiente climattizzato, visto la densita astronomica di W/metro cubo che possono raggiungere, ma quella disposizione è di gran lunga migliore rispettto a quella ATX, specialmente per le GPU.
CarmackDocet21 Giugno 2016, 10:30 #8
Anche perchè quelle non sono certo le tipiche ventole silent che abbiamo tutti noi nei pc.

Hanno una portata d'aria impressionante! Dietro un rack full di queste bestione ti ci puoi tranquillamente asciugare i capelli :P

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^