Le prime informazioni sui processori Intel Xeon a 8 core

Le prime informazioni sui processori Intel Xeon a 8 core

Nelle prossime settimane Intel anticiperà alcune informazioni preliminari sulla prossima generazione di cpu Xeon, basate su architettura Nehalem e dotate di 8 core

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:37 nel canale Server e Workstation
Intel
 
59 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xeus3231 Gennaio 2009, 10:53 #11
Originariamente inviato da: coschizza
il tuo discorso non tiene in considerazione il mercato enterprise e si ferma a un discorso desktop e workstation


io di server in azienda ne ho anche fino a 32 cpu l'uno e altri con 8 e 4.

il mondo server è molto di piu che sotrage e database, ormai da anni si parla di virtualizzazione e una cpu come questa puo fare la diifferenza in tanti modi, dal consumo energetico a quello di spazio.

con un server fatto da un paio di queste cpu 8 core puoi consolidare una farm di decine e decine di server che alla fine occupano 1/10 dello spazio e dell'energia iniziale


Il tuo discorso non tiene conto delle piccole realtà aziendali, fortemente radicate in italia. Una azienda con 20 dipendenti non virtualizza, e non utilizza server a 4 o più vie.
HyperText31 Gennaio 2009, 11:02 #12
Originariamente inviato da: Xeus32
Il tuo discorso non tiene conto delle piccole realtà aziendali, fortemente radicate in italia. Una azienda con 20 dipendenti non virtualizza, e non utilizza server a 4 o più vie.

Il tuo discorso non tiene conto dell'esistenza di processori di fascia bassa
coschizza31 Gennaio 2009, 11:03 #13
Originariamente inviato da: Xeus32
Il tuo discorso non tiene conto delle piccole realtà aziendali, fortemente radicate in italia. Una azienda con 20 dipendenti non virtualizza, e non utilizza server a 4 o più vie.


non virtualizza perche non pensa di averne vantaggio quando alla fine avrebbe vantaggi come un azienda piu grande solo che non se ne rende conto per mancanza di personale IT competente

quando si pensa di risparmiare poi alla fine si spende di piu quando vengono fuori i problemi.

una piccola azienda come dici tu alla fine puo usare licenze di vmware o hiper-v gratuite e quindi implementare sistemi piu sicuri e performanti a prezzi veramente competitivi
sephiroth_8531 Gennaio 2009, 11:32 #14
immagino gia questi mentre renderizzano in vray
okorop31 Gennaio 2009, 11:42 #15
la migliore cpu del Pianeta; due mie al lancio per un pc con doppio soket per avere 32 core logici; ovviamente cloccati a manetta per gaming
nehalem i7 nel muletto
jrambo9231 Gennaio 2009, 12:16 #16
meno male che è da muletto quella cpu... io nel mio muletto ho un Coppermine 650Mhz e 256mb di SDRAM... credo che basti per un "muletto"
Fez31 Gennaio 2009, 12:18 #17
x Xeus32:
Veramente noi abbiamo qualche cliente con meno di 20 dipendenti e virtualizzando han risparmiato un buon 30% sul ferro...
dennyv31 Gennaio 2009, 12:30 #18
Originariamente inviato da: Xeus32
Il tuo discorso non tiene conto delle piccole realtà aziendali, fortemente radicate in italia. Una azienda con 20 dipendenti non virtualizza, e non utilizza server a 4 o più vie.


Quoto Fez.... la situazione sta un po' cambiando. Molte che ancora non virtualizzano non lo fanno per "paura/ignoranza", ma pian piano le cose stan cambiando.
Ho visto diverse piccole realtà (a cominciare dalla mia) che si sono affidate alla virtualizzazione.

Mi interesserebbe un rapporto Watt/prestazioni di questi mostriciattoli..
KamiG31 Gennaio 2009, 12:50 #19
...cpu del genere fanno la differenza in ambito aziendale, qualcuno parlava di licenze software? Basti pensare che alcune versioni di Oracle (STD e STD1) si comprano per socket... senza parlare di virtualizzazione... insomma non è solo un esercizio di stile, è una necessità.
Wilfrick31 Gennaio 2009, 12:55 #20
Ma prima o poi faranno gli 8 core anche per "normali" desktop o rimarranno solo su ambito server (quindi solo xeon)?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^