Mercato workstation, un secondo trimestre deludente

Mercato workstation, un secondo trimestre deludente

Nel secondo trimestre dell'anno i volumi di consegne dei sistemi workstation fanno segnare risultati non molto brillanti. Crescono però le consegne delle soluzioni mobile

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:01 nel canale Server e Workstation
 

Secondo le analisi di mercato condotte da IDC, le workstation mobile certificate hanno continuato a mostrare una robusta crescita nel secondo trimestre del 2015, mentre le workstation desktop hanno assistito ad una leggera contrazione. Le consegne totali di workstation mobile crescono del 5,4% a oltre 288 mila unità nel periodo in esame mentre le workstation desktop calano del 3,7% a poco più di 614 mila unità.

Per la prima metà del 2015 le prestazioni nell'area EMEA non sono state particolarmente significativi con due trimestri consecutivi di flessione anno su anno. Le deboli prestazioni possono essere attribuite ad una crescita non soddisfacente nei grandi mercati dell'Europa Occidentale, principalmente Francia, Germania e Paesi Bassi. Nei paesi in via di sviluppo dell'area MEA (Medio Oriente e Africa) si è invece verificata una buona crescita potenziale, nonostante un'espansione più lenta questo trimestre. Nel complesso le consegne in EMEA sono calate del 4% a 283 mila unità, costituendo il 30,5% del mercato mondiale.

La regione delle Americhe resta invece piatta con consegne complessive di 416 mila unità. In particolare in America Latina si è verificata una contrazione del 17,5% dopo sei trimestri consecutivi di crescita. Gli USA, con uno share mondiale del 40%, registrano una crescita dell'1,4% rispetto al medesimo trimestre di un anno fa mentre il mercato canadese si confronta con una flessione del 18,8%, la più marcata sin dal quarto trimestre 2013. Nella zona Asia/Pacific, escludendo il mercato giapponese, si verifica invece una crescita dell'11,5%: è il settimo trimestre consecutivo che questo mercato mostra una crescita a doppia cifra. Il giappone invece registra una contrazione del 7,3% nei volumi di vendita di workstation.

IDC fornisce poi uno sguardo sulle consegne dei vari produttori, relativo però solamente ai sistemi workstation desktop. HP resta ai vertici, con il 43,1% di market share, nonostante una flessione nelle consegne del 9,3% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Si tratta del quarto trimestre consecutivo di flessione per HP nel mercato workstation. Alle spalle di HP si colloca invece Dell, con il 37,9% del mercato ed una flessione del 2,6% nelle consegne. Lenovo è l'unico produttore in crescita, tra l'altro per il settimo trimestre consecutivo, con un +2,4% e quote di mercato pari al 13,2%.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^