Nehalem e Istanbul: le nuove cpu non sono abbastanza per Facebook

Nehalem e Istanbul: le nuove cpu non sono abbastanza per Facebook

Le nuove architetture di processore Intel e AMD per sistemi server non sembrano portare innovazioni prestazionali per le elaborazioni svolte da Facebook

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:10 nel canale Server e Workstation
IntelAMDFacebook
 

Le novità introdotte da AMD e Intel in termini di nuove architetture di processore per sistemi server non sembrano poter rappresentare per l'infrastruttura di Facebook un aiuto nella gestione del crescente traffico generato dal popolare social network, almeno stando alle parole di Jonathan Heiliger, Vice President of Technical Operations di Facebook.

Questo un estratto di quanto dichiarato da Heiliger in un'intervista pubblicata a questo indirizzo:

"the biggest thing… was less-than-anticipated performance gains from new micro-architectures, so new CPUs from guys like Intel and AMD. The performance gains they're touting in the press, we're not seeing in our applications."

E' evidente come l'approccio del responsabile tecnico di Facebook sia particolarmente critico nei confronti sia di Intel sia di AMD, aziende che hanno presentato nuovi processori server rispettivamente nella forma delle soluzioni Xeon 5500 basate su architettura Nehalem e Opteron a 6 core, della famiglia Istanbul.

E' possibile che queste nuove archietture di processore, con le quali è possibile ottenere sensibili incrementi prestazionali rispetto a precedenti cpu in commercio sia di Intel che di AMD in moltissimi ambiti di utilizzo, non abbiano portato Facebook ad ottenere elevati livelli di scalabilità del proprio codice. D'altro canto, viene da pensare che il codice utilizzato da Facebook possa non essere stato ottimizzato al meglio e per questo motivo non siano stati registrati quegli incrementi prestazionali che un incremento nel numero dei core del 50%, per i processori Opteron Istanbul, o un'architettura radicalmente nuova, per le soluzioni Xeon Nehalem, lasciano facilmente prevedere.

Per usare un paragone automobilistico, del resto, non è una macchina eccellente a fare un buon pilota: se il codice dell'applicazione non sfrutta le novità architetturali e soprattutto non è in grado di beneficiare della capacità di esecuzione parallela di questi processori non possono che conseguire ridotti margini di scalabilità delle prestazioni.

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GByTe8730 Giugno 2009, 10:13 #1
Mah, secondo me non sono le cpu il problema....
morphylive30 Giugno 2009, 10:21 #2
Uno che ha anche una minima base di programmazione capisce subito che facebook e stato fatto male, scopiazzando gli altri social e mettendo pezze su pezze.... dopo anni ha ancora mille lacune e tanti bug. figuriamoci se il codice risulta leggero per un processore, sopratutto con la miriade di query che deve fare ogni santo minuto... quindi che si goda i soldi almeno in silenzio ilVice President of Technical Operations ...
morphylive30 Giugno 2009, 10:24 #3
adesso mi vien da ridere che intel e amd debbano fare processori a misura di facebook... ahhaha.. ma sopratutto andrebbe licenziato in tronco uno che risponde così, il quale dovrebbe essere il primo a sapere che se il codice non aumenta di prestazione al cambio hardware allora c'e' un grave problema nel codice forse..
Fx30 Giugno 2009, 10:27 #4
Paolo, a onor del vero nel quote che hai riportato viene proprio detto che i miglioramenti in termini di performance di cui sono accreditate le due nuove microarchitetture non sono stati riscontrati ma specificando proprio l'ambito delle loro applicazioni, senza attribuire la responsabilità nè all'hardware nè al software. non mi sembra cioè di leggere quella punta polemica che sembra trasparire dal tuo articolo, bensì piuttosto qualcosa del tipo "vedendo i bench che ci sono in giro ci aspettavamo andasse meglio invece abbiamo riscontrato che per le nostre applicazioni cambia poco"

ps: chissà se tra 10 anni useremo facebook intero per fare i bench sui nostri pc
jrambo9230 Giugno 2009, 10:30 #5
Originariamente inviato da: GByTe87
Mah, secondo me non sono le cpu il problema....


Quoto...

come mai non ho sentito nessun altro lamentarsi di queste bestie... mah

Originariamente inviato da: Paolo Corsini
non è una macchina eccellente a fare un buon pilota


esattamente.
atomo3730 Giugno 2009, 10:33 #6
secondo me possono anche non porsi il problema tanto l'hype di facebook si sta finalmente spegnendo e pian piano i loro server avranno meno lavoro
morphylive30 Giugno 2009, 10:36 #7
quoto atomo37 il problema fra massimo un annetto non gli si porrà più..
Redvex30 Giugno 2009, 10:39 #8
Vorrei sapere quanto pesa il loro db
morphylive30 Giugno 2009, 10:41 #9
in ogni caso è una critica quella fatta dal Vice President of Technical di non so cosa, ma non vedo come uno sviluppatore o capo di tanti , possa criticare il lavoro di una casa che produce pezzi di silicio... se non hanno avuto miglioramenti non dovevano dirlo forse.dal momento che lo dicono attribuiscono una colpa. e dire una cosa per autocolpevolizzarsi non lo vedo producente. e come se una software house che produce videogiochi, critica Nvidia o company perhce con l'ultimo chip uscito o l'ultima release di driver il loro gioco non ha avuto incrementi. forse e sviluppato male il gioco no?
Dads30 Giugno 2009, 10:41 #10
Quanto ci spero atomo37!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^