Nel futuro di AMD processori Opteron sino a 32 core per socket

Nel futuro di AMD processori Opteron sino a 32 core per socket

Documentazione tecnica pubblica di AMD resa disponibile online indica lo sviluppo di versioni di processore della famiglia Opteron con architettura a 16 core nativi attesa per i prossimi anni. Da questo, con design MCM, è facile prevedere declinazioni con 32 core per socket

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:01 nel canale Server e Workstation
AMD
 

La prossima generazione di processori AMD della famiglia Opteron, destinati quindi all'utilizzo in sistemi server, potrebbe prevedere declinazioni con architettura a 16 core di tipo nativo appartenenti alla famiglia Steamroller.

Nel documento di AMD "Software Optimization Guide for AMD Family 15h Processors", recentemente reso disponibile per il download dall'azienda americana a questo indirizzo, viene indicato come AMD sia al lavoro per lo sviluppo di una versione di processore dotata di 8 compute nodes, ciascuno dei quali rappresenta un modulo della famiglia Steamroller e quindi dotato di una coppia di core integer.

AMD, come noto, da tempo propone sul mercato versioni di processore Opteron con architettura a 16 core. Per queste CPU l'approccio prevede due die a 8 core ciascuno (corrispondenti a 4 compute nodes) affiancati montati sullo stesso package, ciascuno con proprio controller memoria dual channel e collegamento attraverso link HyperTransport.

Nel caso di queste future declinazioni di processore il core sarebbe singolo, quindi con design a 16 core di tipi nativo e controller quad core integrato. Oltre a questo il passaggio ai core della famiglia Steamroller permetterebbe di ottenere un incremento dell'IPC a parità di frequenza di clock rispetto alle soluzioni attualmente sul mercato. E' inoltre presumibile che un processore di questo tipo, che richiederà un cambio di socket, possa integrare controller memoria di tipo DDR4 così da mettere a disposizione una più elevata bandwidth complessiva.

La disponibilità di un die a 16 core nativo rende inoltre possibile per AMD, quantomeno sulla carta, la costruzione di versioni di processore che affianchino due di questi chip in silicio su singolo package. La risultante sarebbe, con un design di tipo Multi Chip Module, quella di avere processori dotati al proprio interno di architettura a 32 core benché questo implichi, a nostro avviso, livelli di consumo complessivo tutt'altro che contenuti per ogni singolo socket.

Al momento attuale non è chiaro quando queste CPU potranno debuttare sul mercato, ma non si prevede prima di 1 o 2 anni. La tecnologia produttiva abbinata potrebbe quindi essere quella a 20 nanometri, al posto del processo a 32 nanometri attualmente abbinato alle CPU Opteron in commercio.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar20 Gennaio 2014, 09:48 #1
Immagino che il "controller quad core integrato" sia un controller quad channel integrato.

Quindi quella dei 32 core su singolo die è pura speculazione, AMD non ha dichiarato nulla del genere.
Certo che con il passaggio ai 20nm e con frequenze ridotte la cosa potrebbe essere tecnicamente fattibile, anche se non necessariamente conveniente per AMD.
Raghnar-The coWolf-20 Gennaio 2014, 10:24 #2
Beh nel caso bisogna sempre vedere con che performance, dato che AMD sta arrancando da un bel po', anche se 32 core x86 per socket fanno un po' impressione...

32*4 = 128 core in un solo Rack.

Sperando che il quantitativo di memoria riesca a stare dietro, dato che la DDR4 non aumenterà più di tanto e subito il quantiativo per banco, con 8*32Gb sono 2Gb per core che sono un po' pochini per molte applicazioni...
dobermann7720 Gennaio 2014, 14:09 #3
Prevedo serviranno sistemi di raffreddamento piuttosto consistenti per 16 core SteamRoller.
dobermann7720 Gennaio 2014, 15:01 #4
Comunque anche questa notizia puo' essere l'ennesima bufala.

Non vedo differenza tra questa uscita di documentazione tecnica,
e quella che prevedeva Kaveri/Carrizo a 6 core...

Serve l'annuncio AMD.
firespider20 Gennaio 2014, 15:36 #5
"I ritardi per il 3D ed i 16 nm da parte di GF, rispetto ai ruolini di marcia di Intel, non lasciano ben sperare.
A quanto poco dovranno vendere i loro nuovi Opteron perché siano appetibili dal punto di vista commerciale?"

Basta con questa storia che Intel sia mostruosamente avanti col processo produttivo;i suoi fantomatici 22 nanometri corrispondono a dei 26 nm reali ed iNTEL li chiama diversamente solo per motivi di marketing (cosi' come fa ad esempio col TDP dove usa ugualmente) una scala proprietaria


http://www.bitsandchips.it/9-hardwa...ravigliosi-14nm
CrapaDiLegno20 Gennaio 2014, 16:42 #6
L'uso di 2 die da 16 core l'uno in un singolo package lo vedo abbastanza remoto perché vorrebbe dire avere una scheda con due bus quad channel ciascuno, il che mi sembra abbastanza improbabile a meno di non voler usare un solo modulo DIMM per canale o riempire la motherboard di zoccoli per DIMM (2 DIMM per canale x 4 canali x 2 bus = 16 zoccoli).

Se poi mettiamo due socket, che succede?

Il fatto è che questi SteamRoller non sono risultati tanto meglio di quello che fu Bulldozer. Il passaggio da 4+4 in un unico die ci sta. Affiancarne 2 di questo tipo non lo vedo di nessun vantaggio, soprattutto in termini termici.

Basta con questa storia che Intel sia mostruosamente avanti col processo produttivo;i suoi fantomatici 22 nanometri corrispondono a dei 26 nm reali ed iNTEL li chiama diversamente solo per motivi di marketing (cosi' come fa ad esempio col TDP dove usa ugualmente) una scala proprietaria

Intel può anche dire che lei usa i 14nm o i 5mm, poco cambia. I suoi core pur essendo più infarciti di roba di quelli AMD sono più piccoli, consumano di meno (test con wattometro, non guardando i numeri dichiarati, dove si vede che pure AMD sfora il suo TPD in alcuni casi) e vanno di più.
Quindi smettiamola di mettere a a confronto numeri astratti che vogliono dire poco, parliamo di numeri veri: AMD (o GF che è la sua fabbrica) è indietro e di brutto rispetto a quello che oggi offre Intel.
Fosse anche che GF domani annunci i 4nm, non è detto che siano meglio dei "finti" 22nm di Intel. Quello che conta non sono i numeri sulla carta ma quello che realmente permettono di fare.
firespider20 Gennaio 2014, 18:38 #7
@crapadilegno Peccato che spessissimo i "dati veri" di cui parli siano anche essi frutto di marketing,corruzione di laboratori di test,compilatori di parte,software di parte ecc ecc...
Quello che conta è che Intel MENTE sul processo ed ha subito CONDANNE per concorrenza sleale...Il resto sono opinioni!!!
carlottoIIx621 Gennaio 2014, 05:53 #8
Originariamente inviato da: M47AMP
ed il link da te postato (del quale ti ringrazio) non fa che aggiungere un tassello ad un mosaico già per se facilmente riconoscibile.
Solo avendo le fette di salame sugli occhi si può credere ad un vantaggio di Intel rispetto agli altri (secondo alcuni misurabile in lustri per R&D e per la produzione su larga scala) talmente grande quale viene usualmente descritto.
Ciò non toglie che il vantaggio, seppure riportato nei termini più veridici di 2 o 3 anni rispetto agli altri, tuttavia esista: oltre ai benchmark c'è anche l'esperienza personale per poterlo in modo significativo apprezzare.
Tutto questo ovviamente riferibile unicamente al x86, vero cavallo di battaglia di Intel, ma la cui diffusione è in costante declino mentre le architetture ARM letteralmente spopolano. E' questo il terreno nel quale Intel ha a sua volta accumulato ritardi preoccupanti.
Vivi sereno, non tutti credono alla propaganda di Intel, tuttavia anche i suoi concorrenti non sono da meno, vivendo per l'appunto di annunci ai quali non si sa se verrà dato un seguito oppure la cui realizzazione potrebbe definirsi secondo il classico detto che la montagna ha partorito un topolino.
Mi dispiacerebbe se AMD dovesse chiudere le sue attività, verrebbe a mancare l'effetto calmieratore della concorrenza, non solo in termini teorici ma anche nella impossibilità di acquistare prodotti meno costosi degli Intel.


amd non è dietro intel per nulla.
amd è dietro intel per vendite e perché i programmi girano intorno le cpu intel che dominano il mercato.
è nettemante avanti con la aprte gpu, ha hsa che ha una potenza di calcolo superiore a qualsiasi sistema x86 ed è l'unica novità degna di nota, ha mantle nei giochi che gli permette potenze mai viste prima.
ok, la posizione dominante di intel e nvidia bloccheranno tutto ciò? per ora vende console a tutta raffica.
CrapaDiLegno21 Gennaio 2014, 13:49 #9
Originariamente inviato da: firespider
@crapadilegno Peccato che spessissimo i "dati veri" di cui parli siano anche essi frutto di marketing,corruzione di laboratori di test,compilatori di parte,software di parte ecc ecc...
Quello che conta è che Intel MENTE sul processo ed ha subito CONDANNE per concorrenza sleale...Il resto sono opinioni!!!


Quello che conta sono i risultati. Il resto sono chiacchere e quelle dei fanboy valgono ancora meno.
Cosa c'entra la concorrenza sleale con il processo prodduttivo più avanzato? Mi sembra una sparata da fanboy che cerca non avendo null'altro a cui attaccarsi.
A parte che di condanne non ne ha mai subite perché è stata più furba: ha pagato AMD 1.2miliardi di dollari una tantum e ha fermato ogni altra contestazione in tribunale.

La realtà (fatti, non pugnette) dice che Intel sforna chip più piccoli di AMD, più veloci e meno affamati di energia. Che me ne frega a me se sono a 22, 14, 8 o 130 nm? Non interessa nemmeno all'uomo di stada che se gli chiedi cosa sono i nanometri di risponde che sono 7.
Il resto è demagogia o complottismo. AMD è indietro e i risultati si vedono. La GPU, che è la sua parte forte, non ha alcun valore per il 99% del mercato che vuole un PC per far girare Windows e Office e programmi simili al meglio.
Io che uso il PC tutto il giorno, in ufficio ho un PC con un P4 abbastanza carrozzato e la VGA Intel integrata nel chipset. Risulato? Il prossimo upgrade vorrei un quad core e la VGA ancora integrata. Di un PC con lo stesso processore e una VGA che va 10 volte tanto non me ne faccio nulla. Zero.

HSA è fuffa per ora. Non si è ancora visto nulla e presumibilmente nulla si vedrà per i prossimi 10 anni se AMD insiste con la sola accelerazione tramite GPU che accelera 3 algoritmi in croce, perché gli altri 10.000 possibili e utilizzabili non traggono vantaggio dalla parallelizzazione estrema.

Basta sparare frasi copiate dal reparto marketing senza sapere (o voler capire) cosa significano nel mondo reale.
La vera concorrenza oggi è ARM che sta seriamente mettendo in crisi il modus operandi di Intel degli ultimi 10 anni (faccio PP nuovo, rimpicciolisco il die, risparmio, guadagno qualcosa in prestazioni e vendo uguale o di più per permettermi il nuovo PP e ripartire).
AMD come concorrenza vale 0. Occupa una nicchia del mercato che va sempre più a restringersi e non ha sbocco. Tanto che per uscirne sta (giustamente) pensando di passare a core ARM pure lei quantomeno per rientrare nei limiti dei consumi (ed efficienza) decenti nei mercati in cui dopo l'Athlon64 ha perso costantemente.

Il resto sono opinioni. I fatti dicono che AMD è indietro e di brutto.
dobermann7721 Gennaio 2014, 16:21 #10
Originariamente inviato da: M47AMP
Quanto di tutto questo sia imputabile ad Amd piuttosto che alla foundry non è dato di sapere. MA: Se il committente è Microsoft o Sony allora come per miracolo la produzione su larga scala sembra non conoscere intoppi.


Osservazione interessante, non ci avevo pensato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^