Nomi e specifiche delle CPU Intel Xeon E5

Nomi e specifiche delle CPU Intel Xeon E5

Versioni da 2 sino a 8 core per la prossima generazione di soluzioni Intel Xeon per sistemi server a 2 socket; TDP che variano sino ad un massimo di 150 Watt

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:35 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Grazie alle informazioni pubblicate dal sito Donanim Haber a questo indirizzo emergono nuovi dettagli sulle soluzioni Intel Xeon E5, nome che caratterizzerà la prossima generazione di processori Intel per sistemi server sino a 2 socket. Queste CPU prenderanno il posto delle soluzioni Xeon 5500, introducendo un nuovo socket assieme all'architettura Sandy Bridge e mettendo a disposizione per la prima volta versioni con architettura a 8 core.

La tabella seguente raccoglie i nomi delle differenti soluzioni che Intel dovrebbe presentare sul mercato, unitamente alle principali specifiche tecniche:

Modello Cores Threads Frequenza Memoria Cache L3 TDP
Xeon E5-2637 2 4 3.0GHz DDR3-1600 5MB 80W
Xeon E5-2603 4 4 1.8GHz DDR3-1066 10MB 80W
Xeon E5-2609 4 4 2.4GHz DDR3-1066 10MB 80W
Xeon E5-2620 6 12 2.0GHz DDR3-1333 15MB 95W
Xeon E5-2630 6 12 2.3GHz DDR3-1333 15MB 95W
Xeon E5-2630L 6 12 2.0GHz DDR3-1333 15MB 65W
Xeon E5-2640 6 12 2.5GHz DDR3-1333 15MB 95W
Xeon E5-2643 6 12 3.3GHz DDR3-1600 15MB 130W
Xeon E5-2667 6 12 2.9GHz DDR3-1600 15MB 130W
Xeon E5-2650 8 16 2.0GHz DDR3-1600 20MB 95W
Xeon E5-2650L 8 16 1.8GHz DDR3-1600 20MB 70W
Xeon E5-2660 8 16 2.2GHz DDR3-1600 20MB 95W
Xeon E5-2670 8 16 2.6GHz DDR3-1600 20MB 115W
Xeon E5-2680 8 16 2.7GHz DDR3-1600 20MB 130W
Xeon E5-2687W 8 16 3.1GHz DDR3-1600 20MB 150W
Xeon E5-2690 8 16 2.9GHz DDR3-1600 20MB 135W

Le versioni avranno un nimero di core variabile da 4 sino a 8, con il solo modello Xeon E5-2637 dotato di architettura dual core abbinata a tecnologia HyperThreading. Quest'ultima è presente in tutti i modelli, fatta solo eccezione per i due Xoen E5-2603 e Xeon E5-2609 destinati al segmento di fascia più economica. le frequenze di clock variano da un minimo di 1,8 GHz sino a ben 3,1 GHz per il modello Xeon E5-2687W, proposta di vertice dal punto di vista prestazionale.

Osserviamo come per alcune versioni siano riportati valori di TDP superiori ai 130 Watt che da molto tempo a questa parte hanno rappresentato il limite massimo per le CPU Intel della serie Xeon. Un livello di TDP di questo tipo è abbinato al solo modello Xeon E5-2687W, dotato di architettura a 8 core, mentre per la soluzione Xeon E5-2690 troviamo TDP di 135 Watt con frequenza di clock di 2,9 GHz in abbinamento ad architettura sempre a 8 core.

Una scelta di andare oltre il TDP massimo di 130 Watt, fatta solo per alcuni modelli, permetterà di incrementare ulteriormente le potenze di calcolo complessive anche se riteniamo non sarà particolarmente gradita per un utilizzo in datacenter. A bilanciare questa scelta la disponibilità del modello Xeon E5-2650L, soluzione sempre a 8 core che abbina una frequenza di clock di 1,8 GHz al TDP massimo contenuto in soli 70 Watt. Sono poi disponibili altre versioni con consumi variabili da 80 Watt a 130 watt, passando per 95 Watt e 115 Watt.

Il debutto di queste soluzioni dovrebbe avvenire nel corso dell'autunno, assieme alle nuove piattaforme socket 2011 LGA; quest'ultima interfaccia verrà anche utilizzata per la prossima generazione di piattaforma desktop di fascia enthusiast, formata dall'abbinamento tra processori Sandy Bridge-E e chipset X79.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AceGranger31 Agosto 2011, 11:58 #1
da altre parti viene dato anche

Xeon E5-2665 8 16 2.4 GHz 20 MB DDR3-1600 115 watt
Veradun31 Agosto 2011, 12:44 #2
150W...

questa è paura...
Cooperdale31 Agosto 2011, 17:11 #3
Io ho la forte tentazione di comprare un 2687W, ma mi chiedo: in ambito desktop sarà superiore all'extreme top di gamma, che dovrebbe essere un esacore?
AceGranger31 Agosto 2011, 17:33 #4
Originariamente inviato da: Cooperdale
Io ho la forte tentazione di comprare un 2687W, ma mi chiedo: in ambito desktop sarà superiore all'extreme top di gamma, che dovrebbe essere un esacore?


no

l'8 core desktop non l'hanno fatto perchè seno i bimbiminkia avrebbero visto meno fps nei loro giochini. per desktop molto meglio avere meno core ( e 6 non sono pochi ) e frequenze piu alte, perchè anche in presenza di giochi MT come Battlefield non vanno veramente a sfruttare appieno l'MT, quindi soffrirebbero le frequenze inferiori; in se il 2687W ha sicuramente piu capacita computazionale a disposizione, ma come desktop non avrebbe reso molto

in campo prettamente MT vero, cioè tutti i core al 100% sempre, l'extreme desktop sara piu o meno eguagliato da E5-2665 2.4 GHz ( che se ripropongono i prezzi attuali costera parecchio meno ) e supetrato da tutti gli altri di frequenza superiore.

gia ora, per chi fa MT pesante, il 990X è una cagata micidiale, perchè ti fai un dual socket molto piu prestante in quegli ambiti;

come sempre dipendera tutto dal prezzo.
Gnubbolo31 Agosto 2011, 17:47 #5
Xeon ha senso su una workstation con scheda madre dual e applicazioni che non sfruttano openCL.
TRF8331 Agosto 2011, 20:29 #6
Non ho capito come mai al top di gamma, non sia associato anche un nome al top... Personalmente mi crea qualche confusione...e immagino di non essere l'unico. Forse per il "semplice" motivo che ha un TDP fuori standard e che se venisse limitato ai 130-135W degli altri, si ritroverebbe tra il 2680 e il 2690?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^