Nuovi processori Intel Xeon attesi entro fine trimestre

Nuovi processori Intel Xeon attesi entro fine trimestre

Soluzioni dual core a 32 nanometri, con grafica integrata, oltre alle versioni Nehalem-EX a 8 core: così si evolve la gamma di processori Xeon

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:32 nel canale Server e Workstation
IntelEvolve
 

Nelle scorse settimane, in concomitanza con il CES di Las Vegas, Intel ha ufficialmente introdotto sul mercato le nuove cpu Core i5 e Core i3 con architettura dual core, appartenenti alla famiglia di soluzioni Clarkdale. Queste cpu, costruite con tecnologia produttiva a 32 nanometri, integrano al proprio interno anche la componente GPU.

Entro il primo trimestre 2010 Intel presenterà nuove versioni di processore della famiglia Xeon, derivate direttamente dalle soluzioni Clarkdale e quindi destinate all'utilizzo nei server più economici. Verrà mantenuta l'architettura dual core, abbinata a tecnologia HyperThreading e a sottosistema video integrato, montato sullo stesso package della CPU.

Intel ha confermato questa informazione nel corso della propria conferenza stampa di analisi dei risultati finanziari del quarto trimestre 2009, senza tuttavia meglio precisare quando avverrà il debutto di questi nuovi processori.

Nello stesso periodo Intel dovrebbe presentare i processori Nehalem-EX, sempre appartenenti alla famiglia delle soluzioni Xeon ma destinati all'utilizzo in sistemi di fascia alta. Con questo nome vengono indicate le cpu Nehalem con architettura a 8 core di tipo nativo, abbinata a tecnologia HyperThreading così da avere a disposizione 16 core logici per ogni processore.

Il mercato delle soluzioni server ha indubbiamente attraversato nel corso del 2009 un anno molto difficile; la crisi economica internazionale ha infatti frenato le aziende, bloccando buona parte dei rinnovi di infrastruttura. Le previsioni per il 2010, soprattutto per la seconda metà dell'anno, sono in questo senso decisamente positive: ci si attende una ripresa degli acquisti da parte delle aziende anche per soluzioni server, così da rinnovare il parco macchine attualmente a disposizione. Del resto l'ambito delle soluzioni server ha registrato, nel corso degli ultimi anni, un tasso di innovazione molto alto, con evidenti benefici sia prestazionali sia in termini di inferiori consumi.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WolfTeo21 Gennaio 2010, 08:40 #1

virtual machines....

... che bello si virtualizza alla grande con la pennetta esx4i....figata XD
giopro21 Gennaio 2010, 10:06 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/busine...stre_31347.html

Soluzioni dual core a 32 nanometri, con grafica integrata, oltre alle versioni Nehalem-EX a 8 core: così si evolve la gamma di processori Xeon

Click sul link per visualizzare la notizia.


Ma non dovevano essere a 6 core?

Gli 8 core non sono attesi con Sandy Bridge?

Ciao
diegooo197221 Gennaio 2010, 11:08 #3
Il nehalem ex e' a 8 core il fatto e' che mi pare un po' presto per vederlo in giro entro il primo trimestre. E' succeddo qualcosa ?
Silkworm21 Gennaio 2010, 11:19 #4
Bhe', non credo sara' un otto-core di tipo nativo ma due quad affiancati, un po' come i C2Q.
AceGranger21 Gennaio 2010, 11:48 #5
Originariamente inviato da: Silkworm
Bhe', non credo sara' un otto-core di tipo nativo ma due quad affiancati, un po' come i C2Q.


no no, è nativa

http://www.hwupgrade.it/articoli/bu...core_index.html

"architettura nativa a 8 core, alla stessa stregua dell'approccio seguito da Intel per le soluzioni Nehalem con architettura quad core;"

Originariamente inviato da: giopro
Ma non dovevano essere a 6 core?

Gli 8 core non sono attesi con Sandy Bridge?

Ciao


Originariamente inviato da: diegooo1972
Il nehalem ex e' a 8 core il fatto e' che mi pare un po' presto per vederlo in giro entro il primo trimestre. E' succeddo qualcosa ?


lo sviluppo dell'EX è andata avanti in parallelo rispetto ai quad e al prossimo six, visto che l'EX sara destinato solo all'ambito server; era gia stato annunciato nel 2008
drago8921 Gennaio 2010, 11:57 #6
ma che soket hanno gli xenon?
ice_v21 Gennaio 2010, 12:11 #7
Originariamente inviato da: drago89
ma che soket hanno gli xenon?


essendo derivato dalle soluzioni Clarkdale dovrebbe essere il LGA-1156...non ne sono sicuro però; qualcuno conferma?
diegooo197221 Gennaio 2010, 12:24 #8
IL socket dovrebbe essere ancora diverso. LGA-1567. Maledetti a loro :P
Capisco che ha un paio di core in piu' pero' che tassa tutte le volte.
diegooo197221 Gennaio 2010, 12:25 #9

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^