Nuovo Pentium III per server

Nuovo Pentium III per server

Intel presenta la cpu Low Voltage Pentium III con clock di 800 Mhz, basato su processo produttivo a 0.13 micron e dotata di 512 Kbytes di cache L2

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:42 nel canale Server e Workstation
Intel
 
Intel ha ufficialmente annunciato una nuova versione di processore Low Voltage Pentium III, con frequenza di clock di 800 Mhz; tale processore è pensato per l'impiego in ambienti critici, come i server rack 1 unità, nei quali la dissipazione termica del processore è un elemento di fondamentale importanza per garantire il corretto funzionamento.

Il nuovo processor eha voltaggio di alimentazione di 1.15V, contro un valore di 1.45V per le cpu Pentium III-S; grazie a questo, vengono dissipati 11.2Watt a pieno carico.
Le restanti specifiche rimangono invariate rispetto al processore Pentium III-S: processo produttivo a 0.13 micron, basato su Core Tualatin, e cache L2 integrata on Die in quantitativo di 512 Kbytes. Il package della cpu è quello Micro-FCBGA.

Fonte: xbitlabs.com.
7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Manwë25 Marzo 2002, 11:14 #1
FIGATA! Quasi quasi mi faccio un nuovo server con questo processore.
ziqqurat25 Marzo 2002, 15:04 #2
Mmmmmh! Interessante...
Bel prodotto davvero... Quasi quasi...
Brava Intel !!
Athlon25 Marzo 2002, 16:32 #3
una CPU UltraSPARC IIe dissipa 13W ed e' MOLTO piu' performante.
Vash_8525 Marzo 2002, 16:45 #4
Non vedo l' ora che esca il PIII-S a 1533 a mhz ma quando arriva???????
ziqqurat25 Marzo 2002, 18:39 #5
Per AThlon: visto che metti in ballo la famiglia di processori UltraSPARC (in particolare il IIe) dovresti conoscere bene il tipo di CPU della quale stai parlando, dovresti sapere che l'architettura sulla quale è basato è la SPARC-V9, ovvero un'architettura 64bit RISC (RISC sai di sicuro cosa vuol dire visto che parli di UltraSPARC)... Sicuramente saprai anche che l'architettura di un processore x-86 come l'Intel PIII-S è tutt'altra cosa rispetto ad una RISC... Le basi progettuali delle due CPU sono all'incirca opposte (non è poi tanto vero, ma insomma...) e saprai quindi che sono nate per forza di cose per offrire prestazioni finalizzate a scopi diversi, ambiti di utilizzo diversi, fasce di prezzo e di mercato necessariamente diverse... Si è vero: oggi si trovano discrete (insomma) workstation professionali e discreti server "governati" da Pentium III, ma sai benissimo che per esempio un SUNFire che monta UltraSparcIII è tutt'altra cosa (in ogni senso... dal design, alle performances, al prezzo)...
Insomma facendoTela breve mi sembra che tu abbia fatto un paragone appena appena INUTILE... Ma naturalmente, anche questo, lo sapevi già?

O NO?

;-)
anpiiz26 Marzo 2002, 10:54 #6
Athlon ma come cavolo fai a fare paragoni tra processori RISC e CISC !!!
Grazie che i RISC sono più performanti ma li crei tu i programmi per risc ???
I programmi per risc sono completamente diversi.
Poi il nodo della questione è:
1) Devo usare un processore CISC perchè è legato al software che devo far girare (quindi che centra il RISC poi me lo dici)
2) Lo devo mettere in una unità rack (e forse non l'hai mai vista)
3) Deve dissipare meno (hai mai visto una stanza per server ? Ce ne sono almeno 20 e nelle struttura rack almeno 8 uno sull'altro).
4) Le prestazioni in un server sono più legati alla cache ( quantità e tipo ) e non alla frequenza (che è specchietto per le allodole ) !!!
Nicola[3vil5]20 Aprile 2002, 11:58 #7
CISC, RISC, SPARC..interessante..dove si trovano queste droghe che dopo vengo anche io qui a dire la mia....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^