Opteron dual-core a 940 pin?

Opteron dual-core a 940 pin?

AMD potrebbe produrre i processori Opteron dual core con package a 940 pin e ciò rappresenterebbe un'interessante possibilità di upgrade per sistemi server

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:33 nel canale Server e Workstation
AMD
 

Secondo quanto dichiarato da una persona ben informata circa le scelte e le strategie di AMD, pare che la società potrebbe realizzare il primo chip dual core a 90 nanometri in package a 940-pin.

Nel mese di settembre AMD ha dichiarato che il primo processore Opteron dual-core sarebbe stato prodotto con tecnologia SOI a 90 nanometri. Nel tardo 2005 AMD dovrebbe iniziare la transizione verso il processo produttivo a 65 nanometri, nella Fab 36 di Dresda. E' quindi possibile che i chip dual core Opteron vengano sviluppati prima del 2006. La finestra di tempo, tuttavia, corrisponde con quella di Intel per la medesima tipologia di chip.

Il package a 940-pin sta a significare che le future CPU dual-core potrebbero essere compatibili con le architetture esistenti. Seguendo la roadmap per Athlon 64, pare che durante il prossimo anno vi sarà una qualche versione di Athlon 64 FX con bus HyperTransport a 1000MHz, ovvero 200MHz in più rispetto alla frequenza di 800MHz dell'attuale link HyperTransport. Secondo alcune informazioni informali, pere che i processori 754 con bus a 1000MHz potrebbero avere problemi di compatibilità con le attuali piattaforme Socket 754.

Se le CPU Opteron dual-core dovessero avere un bus più veloce, esse potrebbero richiedere una nuova piattaforma. Nel caso in cui, invece, le CPU risultassero compatibili con le attuali piattaforme a 800MHz allora ciò potrebbe rappresentare un'interessante possibilità di upgrade per i server Opteron.

Fonte: Xbitlabs

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mstella01 Dicembre 2003, 12:46 #1

Ma no!

E io che pensavo che fossero solo nella mente di Spock!
Questa si che è una bella storia. Se AMD ha l'accortezza di dare piena compatibilità con i sistemi attuali, "scalare" un server diventa il gioco di cambiare la sua CPU.
Che ne pensate?
joe4th01 Dicembre 2003, 13:31 #2
Francamente dal '96 non ho mai visto una
omotetia di scala basata sul semplice aggiornamento
di CPU che ne valga la pena. I produttori sono
generalmente abbastanza lungimiranti da cambiare
quel poco che basta (BUS, RAM, etc.), da rendere
la vecchia motherboard inutilizzabile per
aggiornamenti di questo tipo.
homero01 Dicembre 2003, 13:39 #3
un server non significa soltanto cpu anzi, la grande importanza che le cpu a 64bit riservano e' la possibilita' di gestire piu' ram rispetto ai 4 giga delle cpu a 32bit...
per quanto riguarda le prestazioni di un sistema server molti limiti solo le interconnessioni veloci, infatti sto provando connessioni da 8 gbit su fibra e devo dire che cluster con queste connessioni fanno rivalere con qualunque processore....
ronthalas01 Dicembre 2003, 13:40 #4
io penso di essere uno dei pochi ad essere riuscito in 3 anni a fare upgrade (limitati a dire il vero) senza cambiare la piastra madre, di fatto da 800 a 1100 sempre con K7 il cambiamento più radicale... però ormai, ciò che compri va bene oggi, ma non domani, e magari non coi pezzi di ieri!
joe4th01 Dicembre 2003, 14:04 #5

x ronthalas

Il fatto e' che da 800 a 1100 non sono aggiornamenti
eclatanti. Spesso quelli che valgono la pena
sia a livello economico che di prestazioni (es. da 800 a 1.533Ghz [XP1800]) non funzionano, perche' la motherboard, progettata per esempio solo fino ai modelli 1100) risulta instabile con le CPU piu' veloci
o non funzionano proprio.

Io per esempio ho una ASUS CUV4X-D, con dual PentiumIII
1000. Sarebbe interessante portarla per esempio
con CPU a 1300 o 1400 Mhz, perfino due Celeron
1400. Solo che non supporta i core Tualatin...
e quindi rimane ferma al palo.
TheSlug01 Dicembre 2003, 14:08 #6
"Francamente dal '96 non ho mai visto una
omotetia di scala basata sul semplice aggiornamento
di CPU che ne valga la pena."

Nel 96 il controller delle memorie non era integrato, e le piastre madri erano sensibilmente piu' complesse, dal punto di vista dei chip presenti on board, ora e' tutto un po' piu' semplice, e IMHO credo sia possibile.

SPEREM!!!!


TSL
sorbiturico01 Dicembre 2003, 14:40 #7

dico la mia...

Sembrerà azzardato il mio ragionamento ,ma penso che nel futuro le piastre madri avranno una vita sempre + breve , perchè saranno rese disponibili versioni molto più performanti . e se guardiamo nel breve passato le cose non sono molto diverse , infatti ( se guardiamo in casa amd ) l' xp fino al 2400-2600+ con bus 133 mhz può essere connesso con una " vecchia " kt 133 , ma le prestazioni non saliranno di molto , sia per l' agp che se non erro è ancora a 2x e il kt133 gestisce solamente le dim pc 133 , con un notevole strozzo sulla banda delle ram , perciò penso che sia più facile vendere ( o meglio svendere ) l' accoppiata mb+cpu e comprare tutto nuovo ( personalmente mi riesce molto meglio vendere mb+cpu e fan che solamente la cpu ).
Per un azienda il problema è ancora minore , perchè le macchine devono essere ammortizzate ( generalmente in 5 anni ) , quindi solitamente ( se serve ) si procede a sostituire il parco macchine e non ad aggiornarle .

un saluto a tutti
joe4th01 Dicembre 2003, 14:52 #8

x homero

Generalmente quando si aggiorna un server
si cerca di aggiornare l'hardware e non il software,
specie se e' costato fatica tirarlo su...

joe4th01 Dicembre 2003, 14:53 #9

x homero

Connessione 8gbit su fibra? Ma come sono che
hardware usi? quanto costano? Illuminaci!

Io stavo appunto notando come gli switch 10/100/1000
hanno prezzi abbordabili ora (dai 150 ai 200Euro)...

cionci01 Dicembre 2003, 15:09 #10
joe4th: http://forum.hwupgrade.it/showthrea...mp;goto=newpost

Io ad esempio sulla mia KT7A ci ho messo Tbird 1000, Palomino 1800+, Tbread @2267 Mhz e ci si possono mettere anche i Thorton...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^