Processi a 32nm e 28nm dal 2010 per GlobalFoundries

Processi a 32nm e 28nm dal 2010 per GlobalFoundries

GlobalFoundries rimarca la propria roadmap tecnologica con i processi produttivi a 32 nanometri e 28 nanometri attesi nel corso del 2010

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:59 nel canale Server e Workstation
 

In concomitanza con il Global Semiconductor Alliance Emerging Opportunities Expo & Conference, evento che verrà inaugurato nella giornata di Giovedì 1 Ottobre, GlobalFoundries rimarca con questo comuncato stampa ufficiale la propria leadership tecnologica nello sviluppo delle tecnologie produttive a 32 nanometri, di tipo SOI, e a 28 nanometri, di tipo Bulk. In questi giorni sono varie le voci non ufficiali che indicano in ARM uno dei potenziali prossimi clienti di GlobalFoundries: ARM produce design e non prodotti, ma è evidente come i vari partner di ARM prediligano utilizzare per le proprie soluzioni basate su tecnologie dell'azienda britannica quell'azienda con la quale ARM ha scelto un solido rapporto tecnologico.

A partire dalla seconda metà del 2010 GlobalFoundries avvierà la produzione di chip utilizzando la propria tecnologia produttiva a 32 nanometri di tipo SHP, Super High Performance, destinata all'utilizzo in processori di futura generazione sviluppati almeno inizialmente per AMD.

Il nuovo processo abbinerà tecnologia SOI, Silicon on Insulator, all'approccio indicato con il nome di "Gate First" agli HKMG, High-K Metal Gate, così da massimizzare l'efficienza in termini di potenza utilizzata e il numero di transistor integrati diminuendo per quanto possibile la dimensione complessiva del die oltre alla complessità del design.

Al momento attuale GlobalFoundries sta eseguendo test sul processo a 32 nanometri costruendo chip SRAM da 24Mbit, con la previsione di ottenere rese medie del 50% entro la fine del 2009. La costruzione di chip SRAM è uno dei primi impieghi ai quali viene destinato un processo produttivo in fase di definizione, in quanto è l'attività che permette di ottenere risultati validi nel più breve tempo possibile.

GlobalFoundries evidenzia come il nuovo processo produttivo stia permettendo di ottenere incrementi prestazionali medi sino al 50% rispetto alla tecnologia a 45 nanometri attualmente utilizzata in produzione, fermo restando lo stesso valore di leakage e quindi di consumo complessivo del chip.

A partire dal primo trimestre 2010 GobalFoundries inizierà ad accettare ordini da parte di clienti per la propria futura tecnologia produttiva a 28 nanometri; questo processo sarà abbinato principalmente a future architetture di chip ma non realisticamente a CPU, in quanto si tratta di un processo di tipo Bulk. Questo processo, ottenuto come shrink ottico della tecnologia bulk a 40 nanometri, verrà proposto nelle varianti HP, High-Power, e LP, Low Power, a seconda della finalità di utilizzo dei chip con il quale verranno costruiti.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alekz01 Ottobre 2009, 12:07 #1

28 nm Bulk...

...nel primo trimestre 2010? Mi sembra improbabile, se è così TSMC perderà molto presto ordinativi per le gpu.
Stefano Villa01 Ottobre 2009, 12:23 #2
Restano da vedere le rese produttive... Vedi GT300... Comunque una buona notizia per AMD
Lollo601 Ottobre 2009, 12:27 #3
Originariamente inviato da: Alekz
...nel primo trimestre 2010? Mi sembra improbabile, se è così TSMC perderà molto presto ordinativi per le gpu.


In realtá dal primo trimestre 2010 inizieranno a prendere le ordinazioni per semplici prototipi, se non ho capito male. In tal caso non credo che la produzione vera inizierá cosí presto:

"For the 28nm generation, which will be offered on bulk silicon substrates, the company will be accepting customer and third party IP designs in Q1 2010 on its shuttle service for low cost prototyping, with production planned in the second half of 2010"
garidan01 Ottobre 2009, 12:29 #4

28 nm Bulk... accettano solo ordini

...nel primo trimestre 2010 accettano solo gli ordini. La produzione credo sarà a 6 - 8 mesi, vedi:

http://209.85.229.132/search?q=cach...=clnk&gl=it

"In the fourth quarter of 2010, the company plans to move into ''risk production'' for its 28-nm generic bulk process, based on high-k."
Alekz01 Ottobre 2009, 12:43 #5
Umm ok, in ogni caso è una buona notizia.
garidan01 Ottobre 2009, 12:47 #6

Parziale correzione ..

Nell'articolo che ho riportato, parlano di 28nm SOI, di bulk invece:


In the second quarter of 2010, GlobalFoundries was originally supposed to move into ''tape out'' or ''risk production'' for its 45-/40-nm low-power process. The bulk technology will not include SOI or high-k. Now, that technology will move into ''risk production'' in the third quarter of 2010.
VEKTOR01 Ottobre 2009, 13:38 #7
Sono profano, ma i processori a 32 per quando sarebbero previsti?
fabri8501 Ottobre 2009, 18:55 #8
speriamo bene per AMD
dado200501 Ottobre 2009, 18:56 #9
Originariamente inviato da: VEKTOR
Sono profano, ma i processori a 32 per quando sarebbero previsti?
Per tua comodità, ti posto parte del testo che trovi al link sotto indicato:

............
[I]Nella giornata conclusiva del proprio Developer Forum Intel ha voluto rendere pubbliche alcune informazioni sulla propria [B]prossima generazione di processori dual core basati su architettura Nehalem, attesi al debutto sul mercato a partire dal[COLOR="Red"] primo trimestre 2010[/COLOR][/B]. Clarkdale è il nome in codice della prossima generazione di processori Intel costruiti con tecnologia produttiva a[B][COLOR="Red"] 32 nanometri[/COLOR][/B], destinati all'utilizzo in sistemi desktop basati su schede madri Socket 1156 LGA. Arrandale è il nome in codice con il quale sono indicate le stesse tipologie di processori, destinati invece all'utilizzo in sistemi notebook. Westmere, infine, è il nome in codice della famiglia di processori Intel a 32 nanometri derivati dall'originaria architettura di processore Nehalem.[/I]............

- Titolo: CPU Intel Clarkdale: Nehalem dual core a[B][COLOR="Red"] 32nm [/COLOR][/B]in test

- Link: http://www.hwupgrade.it/articoli/cp...test_index.html
VEKTOR02 Ottobre 2009, 08:56 #10
Originariamente inviato da: dado2005
Per tua comodità, ti posto parte del testo che trovi al link sotto indicato:

............
[I]Nella giornata conclusiva del proprio Developer Forum Intel ha voluto rendere pubbliche alcune informazioni sulla propria [B]prossima generazione di processori dual core basati su architettura Nehalem, attesi al debutto sul mercato a partire dal[COLOR="Red"] primo trimestre 2010[/COLOR][/B]. Clarkdale è il nome in codice della prossima generazione di processori Intel costruiti con tecnologia produttiva a[B][COLOR="Red"] 32 nanometri[/COLOR][/B], destinati all'utilizzo in sistemi desktop basati su schede madri Socket 1156 LGA. Arrandale è il nome in codice con il quale sono indicate le stesse tipologie di processori, destinati invece all'utilizzo in sistemi notebook. Westmere, infine, è il nome in codice della famiglia di processori Intel a 32 nanometri derivati dall'originaria architettura di processore Nehalem.[/I]............

- Titolo: CPU Intel Clarkdale: Nehalem dual core a[B][COLOR="Red"] 32nm [/COLOR][/B]in test

- Link: http://www.hwupgrade.it/articoli/cp...test_index.html


Thanks, dado

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^