Processori Intel Xeon anche per workstation grafiche mobile

Processori Intel Xeon anche per workstation grafiche mobile

Intel prepara il debutto di varie nuove CPU con architettuta Skylake, tra le quali spiccano alcuni modelli della famiglia Xeon destinati specificamente ai notebook per i professionisti della grafica

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:11 nel canale Server e Workstation
IntelXeonCore
 

Intel si appresta a rendere disponibili per la prima volta specifiche versioni di processore della famiglia Xeon da abbinare a sistemi notebook. Si tratterà di soluzioni pensate nell'ottica di utilizzo tipica delle workstation grafiche mobile, per le quali da tempo tanto AMD come NVIDIA propongono GPU con caratteristiche tecniche specifiche.

La scelta di sviluppare versioni di CPU Xeon destinate a sistemi notebook segue quindi questa direzione, nell'ottica di certificare una piattaforma mobile di tipo professionale per il tipo di utilizzo per il quale è stata sviluppata. Le nuove CPU faranno parte della famiglia di processori Xeon E3-1500M v5, basati su architettura Skylake e quindi costruiti con tecnologia produttiva a 14 nanometri.

Mancano al momento attuale specifiche tecniche dettagliate su questi processori, in termini di frequenze di clock, numero di core integrati e dimensioni della cache. E' presumibile che andranno di fatto a replicare quanto proposto dalle versioni di processore Core i7 con architettura Skylake destinate a sistemi notebook di tipo tradizionale.

Tra le caratteristiche tecniche delle piattaforme mobile con CPU Intel Xeon segnaliamo la presenza di tecnologia Intel vPro, quella di controller Thunderbird 3 oltre a controller USB Type-C di nuova generazione.

E' ipotizzabile che nuovi dettagli su questi processori della famiglia Xeon, oltre che più in generale sulle CPU Skylake per sistemi desktop e notebook, verranno proposti da Intel ufficialmente nel corso della prossima settimana in concomitanza con il proprio IDF di San Francisco.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick10 Agosto 2015, 10:33 #1
6-8 core nativi? 12-16 threads con ht ?
Bru8210 Agosto 2015, 10:38 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
6-8 core nativi? 12-16 threads con ht ?


Visto che dalla news son E3v5 a occhio saranno degli i7 con la possibilità di montare le ram ECC , forse qualcosa di virtualizzazione
marchigiano10 Agosto 2015, 12:22 #3
quad core massimo, con gpu integrata
Marci10 Agosto 2015, 12:37 #4
Originariamente inviato da: marchigiano
quad core massimo, con gpu integrata


Io ci spero sempre, adoro il mio Dell ma trovo assurdo che con un portatile del 2010 si possano avere ancora prestazioni di alto livello dopo 5 anni.
Se portassero i core a 6 sarebbe già un bel vantaggio visto che ormai le GPU professionali stanno arrivando a potenze assurde anche su notebook.
Io monto 24GB di ram e se fosse ECC mi sentirei un tantino più tranquillo quando mando render di diverse ore.
danieleg.dg10 Agosto 2015, 12:38 #5
Originariamente inviato da: Rubberick
6-8 core nativi? 12-16 threads con ht ?


I 6-8 core li trovi solo nei "trasportabili" alti 5-6cm. Nei portatili normali non penso andranno oltre i 4 core.
marchigiano10 Agosto 2015, 14:19 #6
Originariamente inviato da: Marci
Io ci spero sempre, adoro il mio Dell ma trovo assurdo che con un portatile del 2010 si possano avere ancora prestazioni di alto livello dopo 5 anni.
Se portassero i core a 6 sarebbe già un bel vantaggio visto che ormai le GPU professionali stanno arrivando a potenze assurde anche su notebook.
Io monto 24GB di ram e se fosse ECC mi sentirei un tantino più tranquillo quando mando render di diverse ore.


capisco, ma come dice daniele, se vuoi una cpu lga2011 su notebook devi prendere una bestia enorme con alimentatore da 200W e batteria che dura 30 minuti

questi invece sono die derivati dai normali processori notebook quindi sottili basso consumo e gpu integrata
AceGranger10 Agosto 2015, 14:20 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
6-8 core nativi? 12-16 threads con ht ?


non credo, anche eprchè lo scopo principale di portare gli Xeon nel mobile non è l'aumento dei core ma il ma la presenza della GPU con driver certificati.
Marci10 Agosto 2015, 15:12 #8
Originariamente inviato da: marchigiano
capisco, ma come dice daniele, se vuoi una cpu lga2011 su notebook devi prendere una bestia enorme con alimentatore da 200W e batteria che dura 30 minuti

questi invece sono die derivati dai normali processori notebook quindi sottili basso consumo e gpu integrata

Beh, basterebbe aumentare i core alle cpu notebook; IMHO non lo fanno solo perchè non hanno concorrenza, sul fronte desktop per i prodotti consumer siamo sempre fermi a 4 core (versioni ee da 1000€ a parte)
comunque il mio Precision ha un'alimentatore da 240w e monta hw da "portatile", pesa 3.8kg e ha la batteria che dura anche 4 ore
Originariamente inviato da: AceGranger
non credo, anche eprchè lo scopo principale di portare gli Xeon nel mobile non è l'aumento dei core ma il ma la presenza della GPU con driver certificati.

Cosa che IMHO ha poco senso di esistere visto che le schede certificate isv servono principalmente per software che della integrata se ne fanno poco e niente, io sul mio ad esempio l'ho disabilitata, tanto anche la Quadro 4000 quando è al minimo consuma poco per quel che lo uso a batteria.
marchigiano10 Agosto 2015, 15:37 #9
Originariamente inviato da: Marci
comunque il mio Precision ha un'alimentatore da 240w e monta hw da "portatile", pesa 3.8kg e ha la batteria che dura anche 4 ore


"anche" inteso come idle o quasi dimmi un po in full cpu e gpu quanto dura?
bobafetthotmail10 Agosto 2015, 16:01 #10
Originariamente inviato da: Bru82
Visto che dalla news son E3v5 a occhio saranno degli i7 con la possibilità di montare le ram ECC , forse qualcosa di virtualizzazione
DAI CHE C'HO VOGLIA!!!!!!!!!!!!!!!!
DAI!
DAI!
DAI!
DA.....

Partita la scimmia... un attimo che la rimetto buona...

Cosa che IMHO ha poco senso di esistere
Per ora sì, ma se ci mettono quelle con iGPU potente e 256Mb di cache condivisa del processore si comincia a ragionare. Quelle che competevano con la 650M.
Penso che Intel puntasse a quello quando ha iniziato a certificare le iGPU degli Xeon. Solo un barbone usa una iGPU per un software da workstation.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^