Q3'10: in crescita volumi e fatturato per i server

Q3'10: in crescita volumi e fatturato per i server

Nel corso del terzo trimestre dell'anno i sistemi server fanno reigstrare importanti crescite sia in termini di volumi, sia in termini di fatturati grazie alla spinta delle soluzioni x86-based

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:10 nel canale Server e Workstation
 

Nel corso del terzo trimestre 2010 le consegne di sistemi server hanno registrato una crescita di consegne, anno su anno, del 14,2% cui è corrisposto anche un incremento del fatturato generato dalle vendite dei server che, sempre rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente, è andato incontro ad una crescita del 15,3%.

I dati sono stati raccolti ed elaborati da Garnter, la quale ha commentato per bocca del research vice president Jeffrey Hewitt: "Il terzo trimestre ha prodotto una solida crescita su base annuale. Tutte le regioni, ad eccezione di una, hanno mostrato una crescita sia in fatturato, sia in volumi. Il Medio Oriente e l'Africa ha infatto registrato una flessione del 2,9% nel fatturato nonostante una crescita in volumi del 4,2% nel trimestre in esame".

A trainare il mercato sono stati i server basati su architettura x-86, dando seguito ad una tendenza già verificatasi nel corso della prima metà dell'anno. Questa categoria di soluzioni ha fatto registrare una crescita del 14,9% in volumi e del 29,5% in fatturato. Si è verificato inoltre un generale incremento degli ASP (average selling prices - prezzi medi di vendita) dovuto alla domanda per configurazioni più performanti allo scopo di sostenere le nuove soluzioni di virtualizzazione.

E' proprio l'incremento degli ASP ad aver permesso di incrementare considerevolmente i fatturati dovuti alla vendita dei sistemi. Anche la categoria dei mainframe ha permesso di incrementare i fatturati con una crescita del 9,9%, mentre le soluzioni server Unix basate su RISC e Itanium hanno fatto segnare una flessione del 10,1% nelle consegne e del 9,5% nei fatturati, sempre a confronto con il medesimo trimestre del 2009.

Per quanto riguarda la suddivisione territoriale è l'America Latina a far registrare la crescita più consistente sul fronte dei volumi, con un incremento del 28,3%. Sul versante del fatturato è invece l'Europa dell'Est a primeggiare, con un incremento del 33,3%. Il mercato USA, dove a spingere le vendite è stata la domanda per soluzioni data center su larga scala, fa segnare un +17% in termini di volumi e un +16,3% in fatturato. L'europa occidentale fa invece segnare una crescita dell'8,8% nei volumi e, per quanto concerne i fatturati, del 5,7%.

Tra i vendor è invece HP a posizionarsi al primo posto per quanto concerne il fatturato generato dalle vendite dei server: sono oltre 3,9 i miliardi di dollari che l'azienda americana ha portato in casa, con un market share del 32,1%, una quota in crescita dell'1,9% rispetto all'anno precedente. I cinque vendor principali, ad eccezione di Oracle, hanno registrato un incremento anno su anno dei propri fatturati.

Grazie all'incremento delle vendite delle soluzioni ProLiant, HP mantiene lo scettro anche per quanto riguarda i volumi di consegne, con una crescita annuale del 16,2% che consentono all'azienda di agguantare il 32,6% del mercato incrementando dello 0,6% il proprio share rispetto al terzo trimestre del 2009. I primi cinque vendor, in termini di consegne, hanno registrato tutti un incremento dei propri volumi, ad eccezione di NEC che segna una flessione del 2%.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lagunaloires01 Dicembre 2010, 12:39 #1
Cadranno delle teste alla Oracle... il signor Ellison non perdona!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^