Roadrunner: supercomputer da oltre un petaFLOP al secondo

Roadrunner: supercomputer da oltre un petaFLOP al secondo

Installato negli Stati Uniti un nuovo supercomputer basato su processori Cell, in grado di superare il petaFLOP di potenza computazionale

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:51 nel canale Server e Workstation
 

Presso i Los Alamos National Laboratory, nel Nuovo Messico, è stato installato il più potente supercomputer al mondo, in grado di arrivare ad una potenza di calcolo superiore al PetaFLOP al secondo. Il nuovo sistema, costruito grazie alla collaborazione di IBM, sarà messo a disposizione per ricerche militari e scientifiche.

La particolarità di questo nuovo supercomputer, conosciuto con il nome in codice di Roadrunner ed in grado di doppiare le prestazioni del precedente supercomputer più veloce al mondo, il BlueGene/L di IBM, è rappresentata dal massiccio impiego di processori Cell, le soluzioni sviluppate congiuntamente da IBM, Sony e Toshiba, combinate con l'impiego di processori AMD Opteron per un totale di 116640 core di elaborazione.

Roadrunner dispone di 12960 processori Cell, in una versione modificata per meglio operare nel contesto di un sistema supercomputer. I processori Cell agiscono come se fossero una sorta di "acceleratori" per alcune porzioni di calcolo. Complessivamente il sistema consuma circa tre megawatt di potenza, non molto distante dal dispendio energetico di un centro commerciale di medie dimensioni. I costi complessivi per l'installazione di Roadrunner ammontano a circa 133 milioni di dollari.

Qualche anno fa, in realtà, un sistema installato in un laboratorio giapponese ha superato il PetaFLOP al secondo di potenza computazionale, tuttavia il sistema non potè entrare nella classifica Top500 List perché progettato esclusivamente per compiti specifici e pertanto non in grado di eseguire il benchmark Linpack utilizzato come riferimento per la graduatoria.

Fonte: New York Times

42 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
za8709 Giugno 2008, 17:02 #1
3 megawatt sono un sacco e lo sono anche 133 milioni di dollari, speriamo venga usato più per usi scientifici che militari!
Xile09 Giugno 2008, 17:02 #2
Si e poi venne Willy il Coyote
Alucard8809 Giugno 2008, 17:11 #3
Ecco un pc x Crysis al max!!
max@nikon09 Giugno 2008, 17:19 #4
Uff!
gr@z!09 Giugno 2008, 17:21 #5
[OT]
Questi fanciulli ed ex-fanciulli con questa battuta di Crysis....

Ma non vi sembra una battuta da Prete all'Oratorio?

Mha...
[/OT]
v1nline09 Giugno 2008, 17:22 #6
Originariamente inviato da: Alucard88
Ecco un pc x Crysis al max!!


ma bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
topo loco09 Giugno 2008, 17:27 #7
Ok ecco un pc per far girare decentemente l'algoritmo di decrittazione che avevo in mente per il viregene .
Vedi che si abbassono i tempi di calcolo di un cifrario di cesare.
zago09 Giugno 2008, 17:38 #8
come mai qui non ci sono tutti quegli "idioti" che trollano sparando che era meglio fare tutto con BOINC?

oi dove siete finiti? solo se l'enea fa un supercmputer nuovo non va bene?
topo loco09 Giugno 2008, 17:40 #9
RoadRunner Bibip!!!
oclla09 Giugno 2008, 17:42 #10
Originariamente inviato da: Alucard88
Ecco un pc x Crysis al max!!


Servirebbe una scheda video per quello...


Che bestia accipicchia
Ormai i processori nativamente grafici si pappano i processori standard, vedi anche il progetto FASTRA

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^