SafeNet e NetApp: insieme per la protezione dei dati

SafeNet e NetApp: insieme per la protezione dei dati

Le due aziende annunciano un progetto di collaborazione per incrementare la sicurezza dei dati sul cloud

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:17 nel canale Server e Workstation
 

SafeNet, importante realtà impegnata nell'ambito dell'information security, ha annunciato oggi di aver avviato una collaborazione con NetApp, azienda specializzata nella gestione e stoccaggio dei dati, per offrire un nuovo approccio alle soluzioni di storage security. Questa collaborazione permetterà al pubblico di gestire lo stoccaggio dei dati, che sia esso virtualizzato, cloud-based oppure on-premise, con un elevato grado di sicurezza.

Stando ad una recente indagine condotta da Gartner, le preoccupazioni legate alla localizzazione dei dati, alla perdita e alla sicurezza sono i tre principali ostacoli che frenano l'adozione del cloud-computing. Se da un lato la salvaguardia dei dati nel cloud può essere considerata una sfida, dall'altro è opportuno considerare che un'effettiva strategia di protezione che integri cloud e sicurezza può incrementare in maniera sicura l'efficienza del business.

Russ Dietz, vicepresidente e Chief Technology Office di SafeNet, osserva: "SafeNet e NetApp Stanno lavorando insieme affinché le soluzioni di protezione dei dati disponibili all'interno del network lo siano anche al di fuori di esso, a disposizione dei clienti che abbracciano soluzioni cloud-computing. Lavorare con NetApp ci permette di offrire la protezione dati contestualmente al mercato storage. Il risultato è una soluzione di sicurezza affidabile per i clienti che necessitano di protezione persistente e di accedere con sicurezza ai loro dati quando decidono di migrare verso il cloud".

Le soluzioni Information Lifecycle Protection di SafeNet comprendono cifratura, autenticazione e gestione delle chiavi basate su standard riconosciuti, in maniera tale che i dati siano al sicuro durante tutto il loro ciclo di vita, sia che essi siano stoccati, utilizzati o in movimento. I clienti possono così disporre della protezione dati e della gestione di policy per database, applicazioni, fileserver, laptop, workstation e supporti di memorizzazione rimovibili per proteggere identità, transazioni e comunicazioni. La collaborazione con NetApp permetterà di espandare l'offerta in maniera tale che le soluzioni di sicurezza per lo storage e per la gestione dei dati vadano a supportare gli attuali modelli di data center storage con la flessibilità di portare la protezione ai modelli emergenti di delivery come SaaS e cloud computing pubblico, privato o ibrido. I clienti potranno così avere un miglior ritorno dei propri investimenti, estendendo le attuali tecnologie di sicurezza a più tipi di dati e risparmiando così sull'infrastruttura".

"I nostri clienti sono entusiasti delle nuove tecnologie che permettono loro di aver a che fare con l'esplosiva crescita del data storage, ma sono preoccupati di mantenere la proprietà ed il controllo dei loro dati" ha dichiarato Tim Russell, vicepresidente e general manager dello storage security su NetApp. "Lavorando con SafeNet, NetApp aiuterà i nostri clienti a proteggere i loro dati sensibili per tutto il ciclo di vita con l'ammodernamento delle infrastrutture".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^