SeaMicro annuncia un nuovo sistema compatibile con processori AMD e Intel

SeaMicro annuncia un nuovo sistema compatibile con processori AMD e Intel

Dopo l'acquisizione da parte di AMD SeaMicro annuncia SM15000, primo sistema server che può venir abbinato tanto a processori Intel Xeon della famiglia Ivy Bridge quanto alle future CPU Opteron basate su architettura PileDriver

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:14 nel canale Server e Workstation
IntelAMD
 

Negli scorsi mesi AMD ha annunciato l'acquisizione di SeaMicro, azienda specializzata nella costruzione di soluzioni server caratterizzate da una elevata densità di elaborazione. Alla base di questi prodotti l'utilizzo di numerosi processori montati su singole schede di elaborazione, installate all'interno di chassis rack tipicamente da 10 unità e collegati tra di loro attraverso una tecnologia proprietaria.

SM15000 è la prima proposta dell'azienda ad essere stata sviluppata dopo l'acquisizione da parte di AMD. Il nuovo server può utilizzare processori AMD della famiglia Opteron come quelli Intel Xeon basati su architettura Ivy Bridge, confermando quanto inizialmente anticipato cioè l'intenzione di continuare a supportare i clienti SeaMicro sviluppando sistemi dotati anche di processori Intel e non solo soluzioni AMD.

Nello specifico SM15000 potrà venir abbinato ai processori Intel Xeon E3-1265v2, soluzioni quad core abbinate a tecnologia HyperThreading. Dal versante AMD troveremo utilizzate le future CPU Opteron basate su architettura Piledriver, con un numero di core pari a 8 per ogni socket. nella tabella seguente sono sintetizzati i dati forniti da SeaMicro; le stime per rack considerano l'utilizzo di 4 sistemi SM15000 da 10 unità rack ciascuno in un armadio standard da 40 unità.

listino in $

SM15000 - CPU AMD SM15000 - CPU Intel
Core in un sistema 512 256
Core per rack 2.024 1.024
memoria per socket 64 GB 32 GB
memoria per sistema 4.096 GB 2.048 GB
memoria per rack 16.384 GB 8.192 GB
bandwidth link 1.28 Terabits 1.28 Terabits
Storage 5 Petabytes 5 Petabytes

I sistei SM15000 potranno venir collegati anche a rack esterni dedicati allo storage, sempre attraverso la tecnologia Freedom Fabric sviluppata da SeaMicro. In questo caso un singolo server potrà venir collegato sino a 1.408 unità di storage, hard disk o SSD, per una capacità complessiva che raggiunge i 5 Petabytes.

Al momento attuale SeaMicro non si è dimostrata interessata a sviluppare una soluzione che possa integrare architetture di processore ARM al proprio interno, sfruttandone il ridotto consumo così da avere a disposizione per ogni chassis un elevato numero di processori. Questo tuttavia non vuol dire che in futuro architetture ARM non possano venir utilizzate: l'azienda infatti prevede possibile uno studio di questo tipo nei prossimi anni, presumibilmente quando ARM avrà a disposizione soluzioni SoC specificamente sviluppate per le esigenze dei sistemi server.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^