Taglio del personale e riduzione dei costi per AMD

Taglio del personale e riduzione dei costi per AMD

AMD annuncia una riduzione del proprio organico del 9%, con riduzioni degli stipendi per tutti i dipendenti ove applicabile

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:13 nel canale Server e Workstation
AMD
 

Nell'ottica di ridurre ulteriormente i propri costi operativi interni, AMD ha annunciato internamente un taglio del proprio organico di 1.100 persone, pari al 9% del totale dei dipendenti, oltre ad una riduzione media delle paghe con tagli che vanno dal 5% sino al 20% per le posizioni di maggiore responsabilità.

Il taglio è il terzo in sequenza messo in pratica da AMD; all'inizio del 2008 le riduzioni erano state pari a 1.600 unità, seguite da 600 tagli nel corso del mese di Dicembre. Questi ultimi, in particolare, avevano interessato in modo significativo gli uffici europei di AMD, con contrazioni pari anche al 40% nel numero totale di dipendenti.

La riduzione dell'organico riguarderà solamente i dipendenti di AMD, e non quelli che migreranno alla nuova società responsabile della parte produttiva nota anche con il nome di The Foundry Company. Al termine del taglio di organico AMD dovrebbe totalizzare circa 11.000 dipendenti, ai quali si affiancheranno i 3.000 legati alla parte produttiva.

Questo quanto ufficialmente comunicato da AMD a riguardo della riduzione dei salari:

  • Subject to the approval of the Compensation Committee of the Board of Directors and execution of an amendment to his employment agreement, CEO Dirk Meyer will be taking a temporary reduction of 20% in base salary.
  • In the U.S. and Canada, we will be implementing similar salary reductions of 15% for VPs and above, 10% for all other non-overtime eligible employees, and 5% for all overtime-eligible employees.
  • Outside N. America, we will be implementing voluntary pay reduction measures consistent with local policies and regulations.
  • Suspend the 401K (U.S.) company match and delay implementation of the RRSP (Registered Retirement Savings Plans - Canada) company match program.

Se il mercato del lavoro americano è molto flessibile in termini di adeguamento, anche temporaneo, dei salari lo stesso non avviene in altre nazioni, quelle europee in rimo luogo. In queste nazioni verrà richiesto ai dipendenti di intervenire in modo volontario, compatibilmente con le normative dei vari stati legate al mercato del lavoro.

Il prossimo 22 Gennaio AMD terrà una conferenza stampa durante la quale verranno divulgati e analizzati i risultati finanziari del quarto trimestre 2008.

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lino P17 Gennaio 2009, 16:20 #1
Anche loro... poveri noi, dove finiremo...
Scezzy17 Gennaio 2009, 16:26 #2
... e questo purtroppo e' solo l'inizio. Tra poco inizieranno anche le prime sparizioni... brutta faccenda!
joop17 Gennaio 2009, 16:29 #3
ma se tutti stanno in crisi... pur ci sarà qualcuno che si sta arricchendo sulla faccia della terra? chi?
Nemesis217 Gennaio 2009, 16:52 #4
In realtà l'arricchimento è avvenuto. Per anni si son fatti debiti e qualcuno ha guadagnato da questi debiti. Ora che il destino ha voluto che si passasse a risquotere questi debiti, chi li ha contratti o chi è rimasto col cerino in mano svende le aziende pur di non rimetterci di tasca sua.

In pratica, i lavoratori pagano le speculazioni degli imprenditori.

Vi voglio vedere a vendere i PC ai cinesi con stipendio di 20 dollari al mese... imprenditori della domenica.
CoolBits17 Gennaio 2009, 17:25 #5
AMD sconta la scarsa competitività degli anni precedenti più la sfortuna di aver incrociato una delle crisi economiche\finanziarie più gravi dal 1929 proprio quando era tornata competitiva...suggerisco viaggio a Lourdes
Cappej17 Gennaio 2009, 17:27 #6
Originariamente inviato da: Nemesis2
In realtà l'arricchimento è avvenuto. Per anni si son fatti debiti e qualcuno ha guadagnato da questi debiti. Ora che il destino ha voluto che si passasse a risquotere questi debiti, chi li ha contratti o chi è rimasto col cerino in mano svende le aziende pur di non rimetterci di tasca sua.

In pratica, i lavoratori pagano le speculazioni degli imprenditori.

Vi voglio vedere a vendere i PC ai cinesi con stipendio di 20 dollari al mese... imprenditori della domenica.


mmmhhh?!
un po' "semplicistica" come conclusione.. se vogliamo anche un po' politica... e forse anche un po' poco fondata...

Il Mercato è ciclico, semplicemente. Ci sono momenti di Boom Economico e momenti di crisi; ci sono sempre stati e ci saranno ancora. Talvolta sono prevedibili talvolta no. E gli imprenditori, finiscono col C**O per terra esattamente come i lavoratori... forse 1 su 1000 ce la fa a fuggire col malloppo... e non è detto che siano necessariamente "imprenditori" forse sarebbe più giusto dire "speculatori"...
Non è detto che qualcuno si arricchisca necessariamente... in questi casi "il ciclo" si rompe, e nessuno o pochi guadagnano... Si attende che il "ciclo" si rimetta in moto e tutto ricominci a funzionare, o per lo meno si spera...
A questo servono i finanziamenti statali, a far ripartire l'economia... è ovvio che magai un paese può riprendere + o - in fretta di un altro a seconda delle soluzioni intraprese e, vista la sitazione politico-economica Italiana da 10 anni ad ora...possiamo star sicuri che saremo tra gli ultimi a ripartire... ...
bLaCkMeTaL17 Gennaio 2009, 17:32 #7
ok, avanti il prossimo...
nitro8917 Gennaio 2009, 17:47 #8
Originariamente inviato da: joop
ma se tutti stanno in crisi... pur ci sarà qualcuno che si sta arricchendo sulla faccia della terra? chi?

[SIZE="7"]
*[/SIZE]
ico198417 Gennaio 2009, 18:12 #9

20 dollari al mese

ma dai prima di sparare cretiante gentilmente informati, grazie!
zago17 Gennaio 2009, 18:21 #10
Originariamente inviato da: nitro89
[SIZE="7"]
*[/SIZE]


carattere jolly che significa TUTTI

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^