Uno sguardo alle future cpu Xeon e Itanium

Uno sguardo alle future cpu Xeon e Itanium

Nella prima metà del 2006 Intel presenterà varie nuove versioni di processore Xeon e Itanium, con architetture Dual Core disponibili diffusamente

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:13 nel canale Server e Workstation
Intel
 

Il sito Zdnet.com segnala, a questo indirizzo, quelli che sono i prossimi piani di sviluppo di Intel per il segmento server, con le cpu Xeon e Itanium. Come già anticipato nei giorni scorsi, Intel ha ufficialmente presentato le prime architetture Xeon DP Dual Core, note con il nome in codice di Paxville DP.

Lo schema seguente sintetizza i vari prodotti, con riferimento alle cpu Xeon e Itanium, che Intel prevede di lanciare sul mercato nel corso dei primi due trimestri del prossimo anno.

Processori

Primo trimestre 2006 Secondo trimestre 2006
Itanium (Montecito)
(90nm, MT, Foxton, Pellston, VT)
9010 - 1.6GHz, 400/533FSB, Single Core, 6MB L3
9018 - 1.2GHz, 400 FSB , Dual Core, Low Voltage, 12MB L3
9020 - 1.4GHz, 400/533FSB, Dual Core, 18MB L3
9040 - 1.8GHz, 400/533FSB, Dual Core, 18MB L3
9011 - 1.6GHz, 667FSB, Single Core, 6MB L3
9021 -1.4GHz, 667FSB, Dual Core, 18MB L3
9030 - 1.7GHz, 533FSB, Dual Core, 8MB L3
9031 - 1.7GHz, 667FSB, Dual Core, 8MB L3
9041 - 1.8GHz, 667FSB, Dual Core, 18MB L3
9055 - 1.8GHz, 667FSB, Dual Core, 24MB L3
Xeon 7000 - Paxville MP
(90nm, Dual Core, 2 x 2MB L2, DBS)
7020 - 2.66GHz, 667FSB, 2 x 1MB L2
7030 - 2.8GHz, 800FSB, 2 x 1MB L2
7040 - 3GHz, 667FSB, 2 x 2MB L2
7041 - 3GHz, 800FSB, 2 x 2MB L2
 
Xeon 5000 - Dempsey / MV Dempsey
(65nm, Dual Core, 2 x 2MB L2, VT / iAMT / IOAT)
5020 - 2.5GHz, 667FSB
5030 - 2.66GHz, 667FSB
5040 - 2.83GHz, 667FSB
5050 - 3GHz, 667FSB
5060 - 3.2GHz, 1066FSB
5070 - 3.46GHz, 1066FSB
 

Intel dovrebbe iniziare la distribuzione delle cpu Montecito, nome in codice delle soluzioni Itanium 2 con architettura Dual Core, entro la fine del 2005; il passaggio a volumi produttivi consistenti, tuttavia, avverà solo ad inizio 2006. Il Core Paxville verrà utilizzato anche nelle architetture MP, per sistemi Xeon con più di due processori fisici montati sulla scheda madre, mentre nel segmento DP debutteranno le cpu Dempsey, caratterizzate dal processo produttivo a 0,065 micron contro quello a 0,09 micron delle soluzioni Paxville.

E' interessante segnalare come per le nuove cpu, sia Xeon che Itanium 2, Intel abbia scelto di adottare la nuova numerazione a 4 cifre; come già abituale per le cpu desktop, il processor number riassume le caratteristiche tecniche, architetturali e prestazionali dei vari processori. A cifre più elevate corrisponde una superiore combinazione tra prestazioni e funzionalità accessorie.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sirus13 Ottobre 2005, 19:10 #1
voglio un Itanium 2 9055
zhelgadis13 Ottobre 2005, 19:14 #2
In cosa la serie 7000 sarebbe meglio della 5000?
Clock massimo più basso
Stessa cache
Stesso processo produttivo
Stesso numero di core
FSB più lento
In più i 5000 avranno pure la virtualizzazione...
Ciminiera13 Ottobre 2005, 19:42 #3
I 7000 saranno per sistemi con più di due processori.

I 5000 solo per il dual processor!
Yokoshima13 Ottobre 2005, 22:14 #4
Sempre più carne al fuoco eh?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^