VMware annuncia la disponibilità di vSphere 5

VMware annuncia la disponibilità di vSphere 5

VMware annuncia l'aggiornamento della propria piattaforma di virtualizzazione e l'introduzione di una suite di soluzioni per il cloud computing

di Andrea Bai pubblicata il , alle 09:15 nel canale Server e Workstation
VMware
 

VMware ha annunciato il lancio di VMware vSphere 5 e la disponibilità di una nuova suite completa di tecnologie per l’infrastruttura cloud, composta da VMware vShield 5, VMware vCenter Site Recovery Manager 5 e VMware vCloud Director 1.5, rispettivamente soluzioni per la sicurezza, per il disaster recovery e per la gestione ed il provisioning di macchine virtuali.

Paul Martiz, CEO di VMware, ha commentato: "Il mercato ha ormai ampiamente accolto la virtualizzazione come tecnologia essenziale per il processo di trasformazione nella nuova era dell'informatica. Con vSphere 5 e la nostra suite per l'infrastruttura cloud, VMware mette i clienti nelle condizioni di velocizzare l'implementazione di una piattaforma cloud più efficiente e automatizzata, ridefinendo il modo in cui le risorse vengono gestite e tutelate e favorendo un rapporto più produttivo fra l'IT e il business che a esso è legato".

La piattaforma di virtualizzazione VMware vSphere costituisce la base della suite VMware per l’infrastruttura cloud. VMware vSphere 5, che introduce oltre 200 tra novità e migliorie, supporterà macchine virtuali (VM) fino a quattro volte più potenti rispetto alle versioni precedenti, con un massimo di 1 terabyte di memoria e 32 CPU virtuali, che saranno in grado di elaborare oltre 1 milione di operazioni di I/O al secondo.

VMware vSphere 5 introduce inoltre tre nuove caratteristiche che estendono ulteriormente le capacità della piattaforma nell'amministrazione delle risorse dei datacenter. Gli utenti avranno la possibilità di definire le policy e determinare i parametri operativi, lasciando a VMware vSphere 5 il compito di gestire le attività in autonomia. In un ambiente contenente 1.000 VM, le nuove funzioni Auto-Deploy, Profile-Driven Storage e Storage DRS possono indicativamente far risparmiare un intero anno di lavoro da parte di un amministratore.

VMware annuncia oggi anche il lancio di vSphere Storage Appliance, una nuova soluzione che ha lo scopo di rendere più accessibili servizi di business continuity e di gestione automatizzata delle risorse propria di VMware vSphere anche alle piccole e medie imprese senza la complessità e i costi di un sistema di storage condiviso. A tal proposito Bogomil Balkansky, vicepresidente product marketing per VMware, ha commentato: " Con l’introduzione di VMware vSphere® Storage Appliance continueremo a portare business continuity e l’efficienza della virtualizzazione ad aziende di ogni dimensione. La business continuity e il disaster recovery sono in testa alle priorità delle PMI e, con questa nuova offerta, contiamo di offrire alle aziende medio piccole tutte le capacità di vSphere senza i costi o la complessità di uno storage condiviso".

L’introduzione di VMware vSphere 5 segna inoltre l'avvio di un nuovo modello di licenza che permette ai clienti di adottare un modello di costo basato sull’utilizzo piuttosto che sui componenti e la capacità. La commercializzazione di VMware vSphere 5 continuerà ad essere basata su unità di processore (CPU) ma non comprenderà più il riferimento a CPU e RAM per server che sarà invece sostituito dalla memoria virtuale in pool o vRAM. La pooled virtual memory è la quantità totale di memoria configurata sulle macchine virtuali dell’ambiente IT.

VMware ha infine annunciato la nomina di Joe Baguley in qualità di Chief Cloud Technologist dell'area EMEA, che avrà il compito di occuparsi dello sviluppo e della strategia cloud di VMware presso clienti e partner. Baguley entra nel team di VMware dopo dieci anni trascorsi in Quest Software in qualità di Chief Technology Officer dell'area EMEA, fa parte dell'Industry Expert Group del SIENA (Standards and Interoperability for eInfrastructure Implementation Initiative) ed è membro fondatore del comitato Data Center Specialist Group della British Computer Society.

Per maggiori informazioni su VMware vSphere 5 rimandiamo al sito web ufficiale della compagnia.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OUTATIME14 Luglio 2011, 10:03 #1
Considerando che noi a ferragosto mettiamo su la 4, non c'è male....

Sono più veloci loro a sfornare release, che noi ad installarle....
gianluca-198614 Luglio 2011, 10:08 #2
Originariamente inviato da: OUTATIME
Considerando che noi a ferragosto mettiamo su la 4, non c'è male....

Sono più veloci loro a sfornare release, che noi ad installarle....


Barra14 Luglio 2011, 15:02 #3
Gente nell'articolo manca un dettaglio non di poco conto,
stando a quanto ho letto in giro questa mattina le nuove licenze raddoppiano i prezzi (anche più in alcuni casi) a parità di hw....
maxanet14 Luglio 2011, 15:10 #4
Se sono in subscription l'aggiornamento dovrebbe essere gratis anche se i prezzi salgono...speriamo. domani la scarico.

200 novità, vedremo
Barra14 Luglio 2011, 15:41 #5
Già, ma io avevo in giro un paio di preventivi per sistemi che dovrei iniziare ad approntare per settembre/ottobre, adesso dovrò vedere se e come riesco a mantenere i prezzi (sull'hardware e sulle licenze avevamo margini molto molto risicati) e sono situazioni dove sistemi differenti (KVM ad esempio) non sono stati accettati.....
thecatman14 Luglio 2011, 18:15 #6
ciao!
qualcuno potrebbe spiegarmi la differenza tra questo e il vmware per esempio? grazie.
utente_medio_14 Luglio 2011, 19:26 #7
Originariamente inviato da: thecatman
ciao!
qualcuno potrebbe spiegarmi la differenza tra questo e il vmware per esempio? grazie.


?!? intendi tra questo e il vmware player?
thecatman14 Luglio 2011, 21:46 #8
perchè io ho sempre usato il vmware x le mie macchine virtuali per provare programmi e os vari e questo vsphere non lo conosco.
DOCXP14 Luglio 2011, 22:25 #9
Originariamente inviato da: thecatman
perchè io ho sempre usato il vmware x le mie macchine virtuali per provare programmi e os vari e questo vsphere non lo conosco.


questi sono programmi per gestire infrastrutture virtualizzate (come server ESX), non servono a un utente privato, per quello ci sono i vari vmware server/player o virtualbox
OUTATIME15 Luglio 2011, 08:40 #10
Originariamente inviato da: Barra
Già, ma io avevo in giro un paio di preventivi per sistemi che dovrei iniziare ad approntare per settembre/ottobre, adesso dovrò vedere se e come riesco a mantenere i prezzi (sull'hardware e sulle licenze avevamo margini molto molto risicati) e sono situazioni dove sistemi differenti (KVM ad esempio) non sono stati accettati.....

Settembre Ottobre?

Metti il 4.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^